X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Hateful Eight, Quentin Tarantino idea uno show itinerante per il nuovo film colossal anni '60

09/12/2015 11:45
The Hateful Eight Quentin Tarantino idea uno show itinerante per il nuovo film colossal anni '60

Quentin Tarantino per il nuovo film "The Hateful Eight" ha creato uno show itinerante - roadshow - negli Stati Uniti, difficilmente proponibile in Italia. All'anteprima di Los Angeles Quentin Tarantino e il produttore Bob Weinstein hanno raccontato del progetto, mentre la trama del film alterna claustrofobia a violenza.

Quentin Tarantino ha iniziato la promozione di “The Hateful Eight”; il suo ottavo film che uscirà nelle sale statunitensi il 25 dicembre 2015, mentre in Italia il 4 febbraio 2016.

Anteprima. Alla presentazione di Los Angeles non potevano mancare dettagli sul boicottaggio che la Polizia ha minacciato di effettuare nei confronti del film, dopo che il regista durante una manifestazione di ottobre a New York li definì: “assassini”. Tarantino ha iniziato in realtà una campagna contro la brutalità della polizia, riferendosi ai casi in cui dei poliziotti bianchi inveiscono fino d uccidere dei cittadini di colore, “in una sorta di cospirazione”, ha detto. “I dipendenti pubblici non dovrebbero rappresentare una minaccia, soprattutto verso i privati cittadini (…) "Io vivo sulle colline di Hollywood. Quando vedo un poliziotto andare in giro lì presumo che abbia a cuore il mio interesse”. Secondo il regista il problema dell’astio verso la comunità nera ha avuto un incremento 30 anni fa, durante la guerra alla droga: “Si dovrebbe essere in grado di parlare di abusi di potere, di brutalità della polizia”.

Bob Weinstein. L’anteprima è avvenuta nella notte di lunedì al Arclight Cinerama Dome di Hollywood, uno dei cinema in cui sia possibile proiettare in formato 70 millimetri. Prima della proiezione il produttore Bob Weinstein ha raccontato di quando Tarantino si presentò da lui proponendo il: “Mi spiegò che voleva girare in 70 mm e ha voluto distribuire il film come un'esperienza roadshow, come si faceva negli anni 1950 e ’60. Dato che c'erano meno di dieci proiettori in 70 millimetri al momento, ha detto che avrebbe trovato quelli vecchi, li avrebbe fatti ricostruire e riparare, prenotato i grandi cinema, quelli vecchi che avevano 1.500 posti per completare la sua visione”. Nel formato 70mm il film dura 187 minuti.

Roadshow. Per ora sono circa 50 le sale americane adattate con proiettori in grado di mostrare i 220 chili di film, con un aspect ratio di 2.76. Questo formato permette di osservare i personaggio in una grandezza superiore, ed entrare in maggiore empatia con il loro carattere: l’obbiettivo usato è stato impiegato nel film “Ben Hur” nel 1959, durante la scena della corsa delle bighe. Alla domanda sul motivo della scelta del formato, l’attore Bruce Dern ha risposto: “Hai visto ‘Lawrence d’Arabia’? Ecco perché è così importante”. Il cast è composto da Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Tim Roth, Channing Tatum, Michael Madsen e Jennifer Jason Leigh.

La trama segue una diligenza precipitare attraverso il paesaggio invernale del Wyoming, qualche anno dopo la guerra civile. Tra i passeggeri ci sono il cacciatore di taglie John Ruth (Russell), Daisy Domergue (Jennifer Jason Leigh), diretti a Red Rock, dove Ruth è conosciuto come "The Hangman”. Lungo la strada incontrano il Maggiore Marquis (Jackson), un ex soldato nero dalla fama di tetro cacciatore, e Chris Mannix (Goggins), un rinnegato del sud che afferma di essere nuovo sceriffo della città. Immersi nella bufera si rifugiano presso Minnie's Haberdashery, una baita su un passo di montagna. Qui non sono accolti dal titolare ma da quattro volti sconosciuti: Bob che si sta occupando di Minnie mentre lei è in visita da sua madre, Oswaldo Mobray (Roth), il boia di Red Rock, Joe Gage (Madsen), e il Generale Sanford Smithers (Dern). La tempesta supera la montagna, e gli otto viaggiatori scoprono che non è facile giungere a Red Rock.

A rimembranza dei colossal, anche nel film di Tarantino ci sarò una scena in cui il protagonista deve correre con sei cavalli, come in “Ben Hur”.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Quentin Tarantino
Film correlati
The Hateful Eight



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Quentin Tarantino, le musiche originali di Ennio Morricone nel mio nuovo film The Hateful Eight

The Hateful Eight trailer. L'attesa viene ricompensata. La Weinstein Company ha pubblicato online il primo trailer ufficiale del nuovo film di Quentin Tarantino che preannuncia un altro capolavoro dell'autore cult. Trama. Ambientato durante la fine della Guerra Civile americana, 8 stranieri, passeggeri di una diligenza, devono affrontare una spett...

 

The Hateful Eight: il nuovo film di Quentin Tarantino con Jennifer Jason Leigh

The Hateful Eight è un film western scritto e diretto da Quentin Tarantino, musicato da Ennio Morricone e interpretato da un cast stellare: Samuel L. Jackson, Jennifer Jason Leigh, Kurt Russell, Tim Roth e Bruce Dern. Il progetto ha inizialmente avuto delle disavventure, in quanto nel gennaio del 2014 Tarantino aveva deciso di non portarlo a...

 

Quentin Tarantino: sarà in 70 mm il nuovo film del regista che dibatte con Sergio Mattarella

Quentin Tarantino è stato certamente il protagonista della consegna dell’edizione 2015 dei david di Donatello presso il Quirinale. Il presidente Sergio Mattarella elogiando infatti le capacità filmiche del regista statunitense, ha detto che “temo che per contrastare questa crisi non basterebbe il suo Mr. Wolf, Tarantino". ...

 

Cabin Fever, ultimi ritocchi per il remake dell'horror cult di Eli Roth

Canin Fever horror di Travis Zariwny. Nel 2002 il mondo del cinema horror accolse con trionfale soddisfazione "Cabin Fever", l'esordio registico del promettente filmaker Eli Roth: il film era un lungometraggio che rinverdiva gli archetipi del genere ("La casa" di Sam Raimi su tutti) e con pochi mezzi ma tante idee riaprì la strada del succes...

 

Amityville: The Awakening, la più famosa casa maledetta torna sul grande schermo con Jennifer Jason Leigh

Amityville: The Awakening horror di Franck Khalfoun. Una delle più celebri saghe horror della storia del cinema è quella ambientata nella sinistra villa di Amityville, una vera e propria casa maledetta che negli anni Settanta fu teatro di fatti di cronaca talmente sconvolgenti tanto da ispirare per il grande schermo il cult del brivid...

 

Django/Zorro, il fumetto della Dynamite unisce due grandi personaggi

Django/Zorro. Il fumetto Django/Zorro uscito per la prima volta a Novembre 2014 in America è il sequel del film Django Unchained portato sul grande schermo da Quentin Tarantino e da Jamie Foxx. Per il fumetto lo scrittore Matt Wagner si è fatto affiancare da Quentin Tarantino, per la sceneggiatura, e dal disegnatore Esteve Polls. Il n...

 

Tusk, Johnny Depp nel cast del nuovo horror di Kevin Smith

Tusk horror di Kevin Smith. Nel 1994 fa il giovane filmaker Kevin Smith irrompeva nel panorama del cinema americano indipendente con la sua opera prima, “Clerks- Commessi”, girata in assoluta economia e rivelatasi un successo di critica e pubblico che gli ha spalancato le porte di una carriera che tra altri e bassi dura da 20 anni. Oggi...

 

The Green Inferno, il film horror di Eli Roth che riporta al cinema il Cannibal Movie

The Green Inferno horror di Eli Roth. A volte ritornano. A chi non è mai capitato di imbattersi in tv a notte inoltrata in film anni Settanta a bassissimo costo dove gli sventurati di turno avevano a che fare con sanguinolenti tribù di cannibali? Ecco, tra gli amanti di questo bizzarro genere di pellicole c’è sicuramente ...

 

The Hateful Eight, Samuel L.Jackson cacciatore di taglie nel film di Quentin Tarantino insieme a Kurt Russell

The Hateful Eight, non è ancora stato girato, ma ha già fatto parlare molto di sé il nuovo film di Quentin Tarantino la cui sceneggiatura era stata resa pubblica sul web. I due protagonisti saranno Samuel L. Jackson e Kurt Russell Film. "The Hateful eight" di Quentin Tarantino è ambientato nel Wyoming post gue...

 

Quentin Tarantino: dopo il furto della sceneggiatura 'The hateful eight' si farà, lo conferma Kurt Russell

Quentin Tarantino era amareggiato e aveva abbandonato l'idea di portare avanti il suo progetto. La sceneggiatura di "The hatefulm eight" era stata diffusa sul web. Il regista sembra aver cambiato idea e nel 2015 inizieranno le riprese. A confermarlo è Kurt Russell probabile interprete del film. Film. "The hateful eight" di Quentin Tarantino...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni