X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Comics: In viaggio verso lo Zavhan

14/09/2014 10:00
Comics In viaggio verso lo Zavhan

"In viaggio verso lo Zavhan" non è un fumetto da leggere per un momento d'evasione, ma per imparare e crescere. Questo fumetto, sceneggiato da Rabbi e disegnato da Kanjano, tratta della vita vera di alcune persone disabili che vivono in Mongolia e delle associazioni che si occupano per migliorare le loro condizioni di vita come l'AIFO.

In viaggio verso lo Zavhan. Lo sceneggiatore Nicola Rabbi e il disegnatore Kanjano hanno realizzato il fumetto In viaggio verso lo Zavhan – storie di persone con disabilità in Mongolia. Il fumetto tratta della vita di alcuni disabili in Mongolia ed è nato grazie alla collaborazione di AIFO (Associazione italiana amici di Raoul Follereau) e del CDH (Centro Documentazione Handicap) di Bologna, con il finanziamento dell’Unione Europea, per sensibilizzare la gente sulla Rbc (Riabilitazione su base comunitaria). Del fumetto esiste sia una versione cartacea, pubblicata da AIFO, sia il download gratuito sul sito Issuu.

In viaggio verso lo Zavhan – Trama. In viaggio verso lo Zavhan inizia con la storia di Bayaraa, un uomo, sposato e con due figli che si arrangia a sopravvivere facendo il muratore, purtroppo cade da un’impalcatura e rimane paralizzato. Per aiutare la sua famiglia, Bayaraa si dedica a piccoli lavori di pittura su feltro di motivi tipici mongoli, che poi vende nei mercati. L’incontro con l’AIFO, che finanzia il suo lavoro e gli fa conoscere l’Rbc, porta uno sviluppo nel suo tenore di vita. Il fumetto continua con la storia di un gruppo di mamme con bambini disabili, poi prosegue con la storia di una bag feldsher, un’infermiera che si serve di un cavallo o di un cammello per assistere le popolazioni nomadi del suo paese. L’appendice del fumetto è divisa in due parti, una sulla convenzione dell’ONU sui diritti delle persone disabili, mentre l’altra spiega esattamente cos’è la Rbc.

In viaggio verso lo Zavhan – Origine. Il motivo per cui si è deciso di realizzare In viaggio verso lo Zavhan come fumetto, invece che come libro è molto semplice: con i ritmi frenetici dell’attuale società, si ha sempre meno tempo – e voglia – da dedicare alla letteratura che ha come argomento aspetti impegnativi della vita sociale. Per questo motivo si preferisce realizzare brevi filmati (un minuto o poco più) per attirare l’attenzione del pubblico su determinati problemi, oppure usare la graphic novel, come in questo caso, che è considerata la nona arte e attira notevolmente il pubblico contemporaneo. La documentazione servita per realizzare questo fumetto, ha dato origine anche a brevi documentari, un servizio giornalistico sulla rivista Accaparlante e a una galleria fotografica pubblicata su Flickr.

In viaggio verso lo ZavhanNicola Rabbi e Kanjano. Lo sceneggiatore di In viaggio verso lo Zavhan è Nicola Rabbi, un giornalista specializzato. Esperto di comunicazione per AIFO, di cui segue la rivista mensile, il sito e il racconto dei progetti esteri. È responsabile dell'area comunicazione del CDH di Bologna. Il disegnatore è Kanjano, un cantastorie per bambini e per adulti; illustratore editoriale, illustratore per l'infanzia, disegnatore di fumetti, autore satirico (L’estate di Michele, con Gianluca Ferro per Sergio Staino) grafico, art-director, designer, letterista, fashion designer, giornalista.
Come dice egli stesso: ciò che conta è raccontare, il mezzo adatto lo si trova sempre.

In viaggio verso lo ZavhanAIFO. L’AIFO è una ONG (Organizzazione non Governativa) impegnata nel campo della Cooperazione Socio-Sanitaria Internazionale. Nel 1961, a Bologna, un gruppo di volontari e missionari comboniani, rifacendosi al messaggio di amore e giustizia di Raoul Follereau (giornalista, filantropo e poeta francese), decisero di creare un’associazione aperta a tutti, attenta ai problemi dell’educazione globale, per plasmare cittadini informati, con l’obiettivo sociale di impegnarsi per i più disagiati e per i loro diritti. La strategia della Riabilitazione su Base Comunitaria, sorta verso gli anni ‘80, ha immediatamente coinvolto AIFO, poiché presentava un criterio in cui le persone disabili erano gli interpreti fondamentali della propria riabilitazione.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Gisella Arlotti
Home
 



Altri articoli Home

Final Fantasy XV, recensione videogame per PS4 e Xbox One: la rinascita della serie

Final Fantasy XV è un videogioco action RPG sviluppato da Square Enix e distribuito da Koch Media. La serie rappresenta da anni un marchio conosciuto e apprezzato in ogni parte del mondo, per fan di vecchia data e nuovi utenti, che si avvicinano per la prima volta al titolo giapponese o ai film ispirati all’universo di Final Fanta...

 

Fairy Tail Zero: le origini della gilda

Fairy Tail Zero le origini della gilda narra le vicende che hanno portato alla formazione della gilda così come emerge nella storia raccontata nella nota saga di Fairy Tail. Una storia di amicizia ma anche di malia con protagonista Mavis che ritorna in questo prequel nel quale viene descritta la formazione della sua personalità. Riusc...

 

DC Comics nuova serie a fumetti: Injustice: Gods Among Us - Ground Zero

DC Comics ha annunciato il lancio di una nuova serie di fumetti che ha come personaggio protagonista Harley Quinn, salito all’attenzione del pubblico con il recente film Suicide Squad uscito nelle sale lo scorso agosto ed interpretato da Margot Robbie. Injustice: Gods Among Us - Ground Zero 1 è il titolo del primo episodio della nuova...

 

Recensione La quarta variazione, il primo fumetto di AlbHey Longo per Bao Publishing

“La quarta variazione” è il primo fumetto di AlbHey Longo pubblicato dalla casa editrice Bao Publishing. Questo nuovo fumetto è uscito nei primi giorni di novembre e come tanti altri albi era stato presentato in anteprima a Lucca Comics and Games. È stato pubblicato dalla Bao nella collana “Le città vis...

 

Catwoman: Election Night n.1 una nuova serie pubblicata dalla DC Comics nella città di Gotham

“Catwoman: Election Night” n.1 è una delle novità per questo mese di novembre della DC Comics. il personaggio di Catwoman negli ultimi tempi è stato lasciato un po’ da parte e con questo nuovo numero uno hanno voluto rilanciare il personaggio. Nell’albo troviamo, oltre alla prima storia di questa nuova s...

 

Amnesia Collection, recensione videogame per PS4: la paura del buio

Amnesia Collection è un videogioco horror in prima persona, sviluppato da Frictional Games e distribuito da Sony su PS4. L’arrivo per la console giapponese avviene dopo sei anni dall’uscita su PC del titolo originale, apripista del filone horror in soggettiva, che ha segnato negli ultimi anni il mercato videoludico con decine e d...

 

Assassin's Creed The Ezio Collection, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Assassin’s Creed The Ezio Collection è un videogioco sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un'edizione che racchiude al suo interno le avventure rinascimentali e italiane di Ezio Auditore, indimenticato personaggio di una serie capace di vendere oltre cento milioni di copie in tutto il mondo. Le esperienze vissute con il protagonista pi&...

 

Recensione Ricomincia da qui, graphic novel scritta da Ste Tirasso pubblicata dalla Bao Publishing

“Ricomincia da qui” è la prima graphic novel pubblicata dall’autore Ste Tirasso. Questo albo è stato edito dalla casa editrice Bao Publishing il 20 ottobre scorso. Questo fumetto si inserisce nella collana della casa editrice “Le città viste dall’alto”. Anche “Ricomincia da qui” c...

 

Missions of Love il nuovo manga della Star Comics scritto da Ema Toyama

Missions of Love è il nuovo manga che verrà pubblicato il prossimo 23 novembre per la casa editrice Star Comics. Questo è il nuovo lavoro della scrittrice di manga giapponese Ema Toyama. Il manga è di genere shojo, cioè gli albi indicati per il genere femminile di età compresa tra i dieci e i diciotto anni....

 

Watch Dogs 2, recensione videogame per PS4 e Xbox One: vita da hacker a San Francisco

Watch Dogs 2 è il videogioco d’azione a mondo aperto sviluppato e pubblicato da Ubisoft, sequel di un primo capitolo che portava nuove idee e meccaniche nell’universo dei free roaming. Impersonare un hacker comportava, infatti, approcci e situazioni di gioco alternative, fatte di sabotaggi ed interessanti diversivi, tra hacking d...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni