X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione film A Ciambra

03/10/2017 07:00
Recensione film A Ciambra

Martin Scorsese è il produttore esecutivo del film diretto da Jonas Carpignano

Con "A Ciambra" Jonas Carpignano pone l’attenzione sulle vicissitudini che coinvolgono una numerosa famiglia Rom. La telecamera segue l’adolescente Pio nel suo peregrinare tra le problematiche familiari e l’integrazione con altre etnie in un contesto sociale duro e realistico di degrado culturale e legale, nel quale il giovane protagonista cerca di crescere in fretta e diventare uomo. Jonas Carpignano pone la sua cinepresa in una comunità al margine che sopravvive compiendo crimini.

Il lungometraggio di Jonas Carpignano è stato scelto dalla commissione italiana per rappresentare il cinema italiano agli Oscar, nella sezione per il miglior film in lingua straniera. Solo dopo le nomination, previste per il prossimo gennaio, si saprà se il film di Carpignano è stato o meno selezionato.

Trama del film A Ciambra. Nella piccola comunità rom insistente a Gioia Tauro vive l’adolescente Pio con la sua numerosa famiglia. Lui cerca di aiutare la sua famiglia come può cercando di crescere prima possibile, copiando i gesti dei grandi. Analfabeta, cerca comunque di farsi strada con la sua furbizia ed intraprendenza a volte goffaggine. Quando suo fratello viene fermato dalla polizia e portato in carcere, lui tenterà di assumere il suo ruolo all’interno della famiglia tentando di non far mancare il denaro necessario a sua madre.

Jonas Carpignano è riuscito a mostrare uno spaccato dell’attuale società osservando le vicissitudini ed i legami che intervengono all’interno di un campo rom, dove il crimine diventa un fattore organizzativo della vita familiare. Il regista ha utilizzato una tecnica quasi esclusivamente documentaristica, con una sceneggiatura inevitabilmente o volutamente laconica.

La narrazione lineare a tratti meccanica non approfondisce le dinamiche che s’instaurano tra i personaggi, limitandosi a documentarne i loro comportamenti. Il regista riesce comunque ad ottenere -  da un cast non composto da attori professionisti - una rappresentazione dei personaggi realistica, permettendo di far emergere le motivazioni che alimentano il loro agire, indugiando su comportamenti a tratti ripetitivi. Jonas Carpignano espone una storia senza tentare di forzare alcun giudizio, lasciando allo spettatore la libertà d’individuare i significati oltre le azioni.

A Ciambra esprime una narrazione amara che lascia interdetti e non offre alcun tipo di affrancamento per il personaggio principale. Pio cerca di affermarsi secondo le regole del gruppo nel quale vive, oltre il moralismo e la legalità, tentando di affermare sé e la sua famiglia.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Martin Scorsese

Articoli correlati

Vinyl, intervista all'attrice MacKenzie Meehan: "è un piacere sbirciare dietro le quinte della realizzazione di un disco"

Prosegue con successo la prima stagione della serie televisiva intitolata “Vinyl”, in onda su HBO dal 14 febbraio 2016. In Italia è trasmessa da Sky Atlantic. Mauxa ha intervistato MacKenzie Meehan, interprete del personaggio di Penny. L’attrice statunitense racconta la sua esperienza sul set della serie creata da Mick Jag...

 

Vinyl: l'inconfondibile stile di Martin Scorsese nell'episodio pilota della serie in onda su Sky Atlantic

Il debutto della serie televisiva intitolata “Vinyl” è stato sottoposto a una forte attenzione mediatica. La ricostruzione dell’ambientazione newyorkese degli anni ’70 e l’esaltazione di caratteri ed eccessi correlati al mondo del business musicale appartenente a tale periodo storico hanno alimentato il potere ...

 

Whiskey Tango Foxtrot: il nuovo film commedia con Tina Fey e Margot Robbie

Il film “Whiskey Tango Foxtrot” narrerà la vera storia della giornalista Kim Barker, la quale nel 2002 ha raccontato, nel libro scritto da lei “The Taliban Shuffle”, la sua esperienza diretta con la guerra nelle zone dell'Afghanistan e del Pakistan. La giornalista però nel suo viaggio non sarà sola ma in...

 

Vinyl, la movimentata serie tv ripercorre le trasformazioni della scena musicale degli anni '70

La New York degli anni ’70 costituisce la fascinosa ambientazione della nuova serie televisiva intitolata “Vinyl”, il cui debutto è atteso per il prossimo 14 febbraio su HBO. In esclusiva per l'Italia, il primo episodio è trasmesso in contemporanea su Sky Atlantic. Attraverso il racconto delle vicissitudini del pres...

 

Il colore dei soldi: il film di Martin Scorsese con Tom Cruise e Paul Newman

Il colore dei soldi è un film statunitense del 1986 tratto dall’omonimo romanzo di Walter Tevis, diretto da Martin Scorsese e interpretato da Tom Cruise, Paul Newman, Mary Elizabeth Mastrantonio, John Turturro e Forest Withaker. Seguito de “Lo spaccone” (1961) di Robert Rossen, l’opera ha avuto alla sua uscita un disc...

 

The Walk, il nuovo film di Robert Zemeckis con Joseph Gordon-Levitt

The Walk. Dopo tanti anni, forse troppi, dedicati al cinema d'animazione e al motion capture ("Polar Express", "La leggenda di Beowulf" e "A Christmas Carol"), Robert Zemeckis nel 2012 è tornato dietro la macchina da presa con "Flight": la pellicola verrà ricordata soprattutto per la superlativa drammatica interpretazione del protagon...

 

Silence, il nuovo film storico di Martin Scorsese con Liam Neeson e Andrew Garfield

Silence è un film storico diretto da Martin Scorsese, scritto da Jay Cocks (“Gangs of New York”), e interpretato da Liam Neeson (“La preda perfetta”), Andrew Garfield (“The Social Network”), Issei Ogata (“Il sole”) e Adam Driver (Coppa Volpi come “miglior attore” alla 71a Mostra del...

 

Leonardo DiCaprio è H.H. Holmes, il primo folle serial killer della storia americana: dirige Martin Scorsese

Leonardo DiCaprio nuovo film diretto da Martin Scorsese. Nuova collaborazione che conferma il sodalizio artistico tra Martin Scorsese e Leonardo DiCaprio: rispettivamente, regista e protagonista di The Devil in the White City, film in uscita 2017, tratto dal bestseller di Erik Larson - The Devil in the White City: Murder, Magic and Madness at ...

 

The Taking, Bryan Singer produce un horror a basso costo e ad alta tensione

The Taking horror di Adam Robitel. Negli ultimi anni il mockumentary è diventato un vero e proprio genere cinematografico, che spesso e volentieri va a braccetto con i film horror: si tratta di un falso documentario, girato con le telecamere per riprendere eventi di finzione come se fossero reali. Quale migliore tentazione per aumentare la c...

 

Adam Driver, film in arrivo aspettando Star Wars: Hungry Hearts di Saverio Costanzo

Adam Driver in Star Wars - Ha fatto parte del cast in J. Edgar di Clint Eastwood, Lincoln di Spielberg, A proposito di Davis dei fratelli Coen e, recentemente, in Tracks- Attraverso il deserto di John Curran. Ora, l'attore californiano cresciuto in Indiana, arruolatosi giovanissimo nei Marines in seguito all'attentato dell'11 settembre 2001, avr&ag...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin