X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Sébastien Loeb Rally EVO, recensione videogame per PS4 e Xbox One: il rally italiano

26/01/2016 14:00
Sébastien Loeb Rally EVO recensione videogame per PS4 Xbox One il rally italiano

Sébastien Loeb Rally EVO è la visione di Milestone al rally odierno, il nuovo brand della software house italiana in uscita su PS4 e Xbox One

Sébastien Loeb Rally EVO è il nuovo videogioco della casa di sviluppo italiana Milestone, conosciuta negli ultimi anni per aver prodotto i titoli su licenza del campionato mondiale di rally WRC. La registrazione del nuovo marchio, che porta il nome del maggior esponente della categoria nell’ultimo decennio, porta con sé anche innovazioni e nuovi orizzonti ai titoli di rally made in Italy. Milestone propone così una nuova struttura e nuovi contenuti, tenendo comunque fede alle caratteristiche tecniche e di giocabilità già apprezzate negli ultimi anni.

Il gameplay di Sébastien Loeb Rally EVO si avvicina maggiormente al realismo che in passato, attraverso le esperienze maturate dal team italiano e dai consigli e feedback del campione francese che, oltre a dare il nome al titolo, ha contribuito nello sviluppo dello stesso. La guidabilità risente così del peso e del fondo stradale, con una sensibile differenza tra asfalto, sterrato e fango, oltre alle diverse condizioni meteorologhe della tappa. L’attenzione posta nella componente simulativa del gioco garantisce così un elevato controllo della vettura, salvo prestare sempre attenzione ai pericoli del tracciato e della disciplina, che richiede concentrazione e precisione in ogni curva. La sensazione di controllo, grazie ad un rinnovato modello di guida, e di velocità regala tappe sempre divertenti e veloci, sia nella carriera giocatore singolo che nelle sfide a tempo in multiplayer.

La grafica del gioco beneficia di un restyling totale, con vetture curate nei minimi dettagli, dagli sponsor alla carrozzeria, passando per danni realistici ed effettivi, sino ad arrivare alla nuova campionatura del suono dei motori. Ogni circuito rimanda sensazioni di guida e visive assolutamente realistiche, che regala varietà e diversificazione alle otto ambientazioni totali disponibili, passando dall’innevata Svezia sino ai tracciati cittadini di Sanremo. Sébastien Loeb Rally EVO propone una scelta di sessanta vetture, oltre a varianti rallycross, dove affrontare altri cinque avversari sullo stesso circuito. Il quadro di novità si completa con la possibilità di percorrere i venti chilometri del Pikes Peak, con la sfida più impegnativa e pericolosa nella terra del Colorado.

La software house milanese Milestone festeggia quest’anno il ventennale dalla sua nascita, avvenuta a Milano grazie ad Antonio Farina. Il nome della debuttante azienda italiana è Graffiti, e sin dagli esordi la loro attenzione è rivolta verso i giochi di guida. Il riconoscimento da parte di critica e pubblica arriva su PC proprio con un titolo di moto, quando la serie Superbike apparteneva ad EA, dal 1999 al 2001. Negli anni seguenti, Milestone produce diversi videogiochi sotto la licenza della MotoGP, sviluppandone i relativi capitoli dal 2007 sino all’ultimo episodio apparso nel 2014. Parallelamente, la casa italiana ha sviluppato dal 2010 la serie WRC, che da quest’anno ha tuttavia lasciato il brand, per iniziarne uno nuovo sotto il nome di Sébastien Loeb Rally EVO. La vena delle due ruote è tuttavia rimasta, con l’uscita lo scorso anno di un progetto ambizioso ed innovativo, con Ride, l’unico simulatore motociclistico disponibile su console.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Da non perdere






Ultime news
Recensioni