X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Domenico Modugno: Volare conquista 22 mila telespettatori, Beppe Fiorello cittadino onorario di Polignano

29/08/2013 22:41
Domenico Modugno Volare conquista 22 mila telespettatori Beppe Fiorello cittadino onorario di Polign

Domenico Modugno è il cantautore, attore, chitarrista e regista più amato e ricordato dagli italiani di tutte le età. E il suo pubblico, quello si Polignano a Mare, l'altra sera ha invaso Polignano a Mare per un lunga e commovente commemorazione in musica.A celebrarlo tanti volti noti della musica e della tv. Star d'eccellenza Beppe Fiorello, proclamato dal sindaco cittadino onorario di Polignano

 ">Domenico Modugno "> ">Domenico Modugno è il cantautore, attore, chitarrista e regista più amato e ricordato con affetto dagli italiani di tutte le età. Mimì è considerato il padre di tutti i cantautori italiani nonché uno tra i più prolifici artisti in generale: ha scritto è inciso circa 230 canzoni, prestato il volto a 38 film per il cinema e 7 per la tv, ha recitato in 13 spettacoli teatrali.

Sue furono le vittorie di ben quattro Festival di Sanremo, e chi non conosce "Nel blu dipinto di blu", brano che ha ricevuto riconoscimenti in tutto il mondo e con cui vinse il Festival del 1958. La canzone è mustdella canzone italiana, tanto da vendere 800 000 copie in Italia e oltre 22 milioni nel mondo. E il suo pubblico, quello si Polignano a Mare, l'altra sera ha invaso la piazza per un lunga e commovente commemorazione in musica. Tutto il paese ha voluto salutarlo, da uomini con i capelli bianchi e gli occhi malinconici, a bambini e ragazzi che ancora si innamorano con le sue canzoni. Tutti pronti a sognare grazie alla terza edizione di "Meraviglioso Modugno", spettacolo che annuncia il prossimo Medimex di Bari e che Puglia sounds ha voluto portare sulla spaggia. A celebrarlo in grande stile e con tanta passione ci hanno pensato Alessandro Mannarino, Brunori Sas con Dimartino, Cristian Mele e Nicolò Carnesi, Daniele Silvestri, Paola Turci, Peppe Servillo e Renzo Rubino.

La star per eccellenza è che ha animato l'evento è stato Beppe Fiorello, osannato dal pubblico (soprattutto quello femminile) che sgomitava per guadagnarsi un posto davanti alle transenne. Oramai si può ben affermare che Beppe è l'erede ufficiale di Modugno, avendo arricchito il suo Curriculum d'attore con "Volare - La grande storia di Domenico Modugno", fiction tv in due puntate a lui dedicata e vista da ben 22 mila telespettatori . Tanto successo gli ha permesso di aggiudicarsi niente di meno che dal sindaco di Polignano le chiavi della città. Ironicamente Beppe ha chiesto al sindaco: "Oltre alla cittadinanza onoraria potreste darmi quel bell'appartamento che si affaccia su questa splendida piazza?". Dopodiché ha chiamato a raccolta sul palco tutti gli artisti presenti durante la serata, per un grandioso finale sulle note di "Nel blu dipinto di blu" con la partecipazione del pubblico.

 ">Domenico Modugno "> ">Domenico Modugno è il cantautore, attore, chitarrista e regista più amato e ricordato con affetto dagli italiani di tutte le età. Mimì è considerato il padre di tutti i cantautori italiani nonché uno tra i più prolifici artisti in generale: ha scritto è inciso circa 230 canzoni, prestato il volto a 38 film per il cinema e 7 per la tv, ha recitato in 13 spettacoli teatrali.

Sue furono le vittorie di ben quattro Festival di Sanremo, e chi non conosce "Nel blu dipinto di blu", brano che ha ricevuto riconoscimenti in tutto il mondo e con cui vinse il Festival del 1958. La canzone è mustdella canzone italiana, tanto da vendere 800 000 copie in Italia e oltre 22 milioni nel mondo. E il suo pubblico, quello si Polignano a Mare, l'altra sera ha invaso la piazza per un lunga e commovente commemorazione in musica. Tutto il paese ha voluto salutarlo, da uomini con i capelli bianchi e gli occhi malinconici, a bambini e ragazzi che ancora si innamorano con le sue canzoni. Tutti pronti a sognare grazie alla terza edizione di "Meraviglioso Modugno", spettacolo che annuncia il prossimo Medimex di Bari e che Puglia sounds ha voluto portare sulla spaggia. A celebrarlo in grande stile e con tanta passione ci hanno pensato Alessandro Mannarino, Brunori Sas con Dimartino, Cristian Mele e Nicolò Carnesi, Daniele Silvestri, Paola Turci, Peppe Servillo e Renzo Rubino.

La star per eccellenza è che ha animato l'evento è stato Beppe Fiorello, osannato dal pubblico (soprattutto quello femminile) che sgomitava per guadagnarsi un posto davanti alle transenne. Oramai si può ben affermare che Beppe è l'erede ufficiale di Modugno, avendo arricchito il suo Curriculum d'attore con "Volare - La grande storia di Domenico Modugno", fiction tv in due puntate a lui dedicata e vista da ben 22 mila telespettatori . Tanto successo gli ha permesso di aggiudicarsi niente di meno che dal sindaco di Polignano le chiavi della città. Ironicamente Beppe ha chiesto al sindaco: "Oltre alla cittadinanza onoraria potreste darmi quel bell'appartamento che si affaccia su questa splendida piazza?". Dopodiché ha chiamato a raccolta sul palco tutti gli artisti presenti durante la serata, per un grandioso finale sulle note di "Nel blu dipinto di blu" con la partecipazione del pubblico.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Beppe Fiorello, Domenico Modugno,



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni