X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Son of Zorn, recensione del primo episodio della serie tv

13/03/2017 07:00
Son of Zorn recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio della serie televisiva "Son of Zorn", in onda su Fox Animation dal 9 marzo 2017.

La sitcom statunitense "Son of Zorn" ha debuttato sul canale Fox Animation il 9 marzo 2017.

Creata da Reed Agnew e Eli Jorné, introduce un personaggio irreale sotto forma di cartone animato e costruisce un nuovo racconto di un determinato oggetto sociale, la famiglia.

Zorn è un guerriero immaginario dell'isola di Zephyria, situata nell'oceano Pacifico del sud, con un aspetto estetico vicino a quello di "He-Man e i dominatori dell'universo". 

I toni della commedia trovano spazio fin dalle scene iniziali del primo episodio intitolato "Ritorno a Orange County". Il protagonista si trova nel mezzo di una battaglia insieme, improvvisamente il suo smartphone emette un suono, si tratta di un promemoria che gli ricorda del compleanno di suo figlio Alangulon ala "Alan" Bennett (Johnny Pemberton).

La trama evidenzia il carattere problematico del rapporto tra Zorn e suo figlio, richiamando dunque il tema del difficile ruolo di genitore, ampiamente diffuso all'interno della serialità televisiva contemporanea. L'argomento è trattato da vari punti di vista dalla fiction italiana "Amore pensaci tu", in onda su Canale 5.

Ciò che contraddistingue la sitcom è la presenza di un cartone animato accanto a persone reali, esperimento che ha trovato fortuna nel film "Chi ha incastrato Roger Rabbit" (1988) diretto da Robert Zemeckis. 

Zorn parte per Orange County con l'intento di recuperare il rapporto con Alan. La narrazione dedica molto spazio anche alla descrizione del rapporto tra il protagonista e la sua ex moglie Edie (Cheryl Hines), tra battute inerenti il passato e amare considerazione sul presente.

L'inadeguato approccio scelto da Zorn per avvicinare Alan produce situazioni esilaranti, "è mezzo nudo e agita la sua spada" - esclama il ragazzo all'interno dello scuolabus mentre sprofonda nell'imbarazzo di fronte ai suoi coetanei.

Di fronte al suo insuccesso, il protagonista cerca spiegazioni in Edie, la quale cerca di far comprendere a Zorn i suoi errori pregressi: "vieni a trovarci ogni due o tre anni e rimani soltanto per il weekend". La donna lo invita dunque a rimanere stabilmente in città - "trovati un appartamento e cerca di conoscerlo meglio, questa può essere l'ultima possibilità che hai per far parte della sua vita."

Il carattere bizzarro della sitcom si sviluppa prevalentemente all'interno della normale quotidianità in cui cerca di agire il personaggio di Zorn, come le modalità con le quali cerca un lavoro, esce a fare la spesa o va dal parrucchiere.

Negli Stati Uniti la serie televisiva ha debuttato l'11 settembre 2016 registrando oltre 6 milioni di spettatori. 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

"Stranger Things 2", Ross Duffer annuncia minacce per i protagonisti e una vendetta per Barb

"Stranger Things 2" debutterà sugli schermi il 27 ottobre e nei mesi scorsi molti membri del cast si sono sbilanciati con dichiarazioni su cosa accadrà nella nuova stagione, mettendo i fan in agitazione. Natalia Dyer non ha fatto eccezione andando a mettere il dito su una ferita ancora aperta, quella della morte di Barb, uccisa dal de...

 

Recensione di "Lore", la serie tv nata da una podcast

"Lore", che debutta il 13 ottobre su Amazon Video, è una serie tv antologica ispirata a misteri ed eventi inquietanti realmente accaduti in tempi passati, strutturata come un documentario con una voce narrante. Lo show, trasposizione dell'omonima podcast che si è aggiudicata l'iTunes "Best of 2015" Award e il "Best History Podcast" ne...

 

The Tick, un insolito racconto supereroistico

La serie televisiva "The Tick" è da oggi disponibile in lingua italiana sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video.  Il pilot diretto da Wally Pfister prefigura un racconto che sovverte i tradizionali canoni del genere supereroistico e mescola azione e commedia con scene esilaranti e un linguaggio ai limiti del bizzarro.&...

 

Dynasty, la nuova serie tv: ambizioni e rivalità

La serie televisiva "Dynasty" ha debuttato ieri negli Stati Uniti su The CW e da oggi è disponibile sulla piattaforma streaming Netflix.  Si tratta del reboot dell'omonima soap opera trasmessa negli anni Ottanta da ABC pertanto al centro del racconto ci sono nuovamente le vicende di una famiglia miliardaria.  Il sistema dei legam...

 

Provaci ancora prof, anticipazioni sesta puntata: due indagini parallele

La settima stagione di "Provaci ancora Prof" va in onda su Rai 1 dal 14 settembre. La sesta puntata va in onda questa sera dalle 21.25. Novità dal punto di vista lavorativo per il personaggio del vice questore Gaetano Berardi (Paolo Conticini), il quale riceve una proposta di promozione per cui dovrebbe trasferirsi a Napoli. La professores...

 

Sotto copertura - La cattura di Zagaria: incontro con il cast della serie tv

Abbiamo partecipato alla presentazione del nuovo capitolo di "Sotto copertura" che debutterà su Rai 1 il 16 ottobre.  La serie televisiva diretta da Giulio Manfredonia torna a raccontare la lotta dello Stato contro la criminalità organizzata, le quattro puntate sono dedicate alla rappresentazione delle indagini che portaron...

 

The A Word, una serie tv sul tema dell'autismo e le difficoltà del comunicare

La seconda stagione della serie televisiva “The A Word” debutterà negli Stati Uniti l’8 novembre sul canale SundanceTV. Il racconto si concentra su una famiglia numerosa e pone al centro la figura di un bambino con sindrome autistica. L'intento della serie non è solo quello di tessere una narrazione coinvolgente ma ...

 

Ash vs Evil Dead, verso la terza stagione: il teaser key art

La terza stagione di "Ash vs Evil Dead" debutterà sul canale statunitense Starz il 25 febbraio 2018.  L'attore statunitense Bruce Campbell tornerà a vestire i panni di Ash Williams, protagonista principale della serie televisiva e prima della nota serie cinematografica "Evil Dead" (Titolo italiano: "La casa"). Tra...

 

Lo sviluppo della realtà virtuale nelle prossime serie tv

Tra le moderne modalità di fruizione dei prodotti audiovisivi la realtà virtuale si pone come tecnologia in grado di catalizzare crescente interesse e curiosità da parte del pubblico. Alla 74. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia una sezione è stata denominata “Venice Virtual Reality”, nel...

 

Suburra - La serie, intervista all'attrice Carlotta Antonelli

"Suburra - La serie" è disponibile da oggi sulla piattaforma streaming Netflx.  Leggi la trama Abbiamo intervistato Carlotta Antonelli, inteprete del personaggio di Angelica.  D: “Suburra - La serie” è il tuo terzo impegno televisivo, cosa hai provato nel sapere di essere stata scelta per il ruolo di Angelica?...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin