X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione del film Power Rangers

05/04/2017 07:30
Recensione del film Power Rangers

Power Rangers è il film tratto dalla serie televisiva, e nata dai telefilm e manga giapponesi.

Power Rangers è il film di Dean Israelite nelle sale, con Dacre Montgomery, Naomi Scott, RJ Cyler, Becky G. e Ludi Lin.

Un gruppo di guerrieri nell’era preistorica, i Power Rangers hanno il compito di proteggere la vita e lo Zeo Crystal. Ma il Ranger Verde, Rita Repulsa li tradisce: il Ranger Rosso, Zordon prende la fonte di alimentazione dei Rangers, le Monete della potenza e le nasconde.

Nell’epoca odierna Jason Scott (Dacre Montgomery) con alcuni compagni cerca di impossessarsi di alcune libbre d’oro in una miniera abbandonata. Il cinque scoprono alcune monete che contengono una particolare fonte di energia: in auto cercano di fuggire dalla polizia, attraversano un binario ferroviario e un treno li investe. Si ritrovano a casa il giorno dopo, con la consapevolezza di aver ottenuto abilità sovrumane.

Jason Scott diviene il Power Rangers Rosso. Naomi Scott è Kimberly Hart, Ranger Rosa che era un ex cheerleader ribelle. Il film non esclude argomenti che hanno attualità di divulgazione tra i ragazzi, come il fatto che il Billy Cranston, il Ranger Blu (RJ Cyler) presenta problemi di autismo; Trini Kwan, Ranger Giallo (Becky G) metta in discussione il proprio orientamento sessuale; Zack Taylor, Ranger Nero (Ludi Lin) sia bilingue e di origini asiatiche.

Un concetto do telegrafa molto scolastico, tanto che per metà del film pare visionare una lezione di educazione civica.

A questo aspetto sociale ne ne unisce uno misterioso, per cui i cinque Rangers si recano nuovamente nella miniera per ottenere lo Zeo Crystal, l’oggetto che se controllato dall’alieno invasore Rita Repulsa (Elizabeth Banks) può distruggere ogni forma di vita sulla Terra. A questo compito li incita Zordon, mentore che ricorda che avranno solo undici giorni a disposizione.

Quando poi i Rangers tentano di sconfiggere Rita, per poca conoscenza delle loro abilità procurano una vittima, ovvero l’amico Billy: e da qui che il film diviene anche racconto di iniziazione giovanile, tesa a stabilire rapporti tra le persone piuttosto che fomentare l’ambizione. E il sacrificio a cui si dicono pronti, pur di riportare in vita Billy sigla proprio questo sforzo collettivo.

La stessa nascita dei Power Rangers collima con una tendenza ad alimentare la comunione di più persone per fronteggiare il male, e in generale le avversità. Il film deriva infatti dall’omonima serie televisiva “Power Rangers” andata in onda nel 1993, che appartiene al genere giapponese super sentai (“super squadre") o sentai mono ("gruppo d’attacco”). È tokusatsu (fiction con effetti speciali) creato dall’artista manga Shōtarō Ishinomori negli anni ‘70: qui delle squadre multicolori lottano per la pace mondiale contro forze extraterrestri o demoniache. Si svilupparono con la serie “Himitsu Sentai Goranger” (”Squadra segreta Goranger”, 1975) e le squadre furono usate in più di 30 serie, ispirando anche “I Cavalieri dello zodiaco” e ”Sailor Moon”. Ricordiamo “Kamen Rider” (1971-1973), serie tv in cui il protagonista ha le sembianze di una cavalletta e deve sventare un’organizzazione terroristica; “Cyborg 009” (1964), serie animata a manga in cui nove ragazzi sono trasformati in Cyborg e che poi si ribellano ad essa. La stessa “Cyborg 009” avrà un remake nel 2017 chiamato “Cyborg 009 Call of Justice”.

Condivisione e lotta contro le avversità: un’ispezione cara alla Lionsgate che produce il film e che ha riproposto in saghe come “The Hunger Games”, “Divergent”, “Twilight”. L’imprenditore Haim Saban, che detiene i diritti della serie ha confermato che la Lionsgate ha già cantiere un arco narrativo di sei film.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Power Rangers

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 

Le star di Hollywood con le case più grandi e costose, da Will Smith a Oprah

Ogni cosa ad Hollywood segue il principio del “bigger than life”: tutto è più grande, più bello, più intenso, e le case delle star non fanno eccezione. Leonardo DiCaprio possiede almeno quattro ville, ma la prima è stata quella ad Hollywood Hills, comprata dopo il successo di “Titanic” per...

 

Il Festival di Venezia proietterà il film 'Il cavaliere elettrico'

La Mostra del Cinema di Venezia presenterà il film “Il cavaliere elettrico” (1979), diretto da Sydney Pollack. La proiezione avverrà dopo la consegna dei Leoni d’Oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford, protagonisti del film. La storia raccontata è quella di Sonny Steele (Redford), cowboy in pensione ...

 

Lenny Abrahamson, il regista è sul set del nuovo film 'The Little Stranger'

Lenny Abrahamson è al lavoro al nuovo film “The Little Stranger”. Il regista è stato candidato nel 2016 all’Oscar per il film “Room”, con cui Brie Larson ha ottenuto il premio come migliore interpretazione (leggi l'intervista all'attore del film). “The Little Stranger" racconta la vicenda del dotto...

 

Recensione del film Monolith

Monolith è il film di Ivan Silvestrini, che racconta di una madre che lascia il figlio in un nuovo prototipo di auto da cui è impossibile uscire. Nel cast ci sono Katrina Bowden (già vista in “Hard Sell”, la serie tv “30 Rock” in cui ha recitato per sette stagioni), Damon Dayoub, Brandon Jones e Ashley ...

 

Bruce Springsteen, una sua canzone presente nel film 'Cars 3'

Bruce Springsteen è presente nel film della Disney “Cars 3” (leggi l'intervista al cast vocale), in uscita in Italia il 14 settembre 2017. La canzone nel film è il suo successo "Glory Days”, del 1984 e contenuta nell’album “Born to Usa”. Nel film è cantata da Andra Day. Il film “Cars 3...

 

La torre nera: intervista all'editore di Stephen King, Robert K. Wiener

La torre nera (“The Dark Tower”) è il libro di Stephen King il cui adattamento è da oggi al cinema. Composto da sette volumi pubblicati dal 1982, racconta di Roland di Gilead, pistolero che appartiene a un ordine cavalleresco e che si trova in un ambiente deserto ell'anno 1800. La popolazione del deserto è composta ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni