X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Pure Genius, la CBS non rinnova la serie tv con Dermot Mulroney e Augustus Art Prew

27/02/2017 18:00
Pure Genius la CBS non rinnova la serie tv con Dermot Mulroney Augustus Art Prew

"Pure Genius", serie tv su un miliardario e un chirurgo intenti a fondare un ospedale con tecnologia all'avanguardia, è stata sospesa dalla CBS dopo soli tredici episodi; ascolti troppo bassi per lo show con Dermot Mulroney e Augustus Art Prew, l'audience non perdona.

"Pure Genius" affronta un tema abusato nel mondo delle serie tv, quello dell'ambiente medico ospedaliero, ma lo fa da un punto di vista piuttosto innovativo che la rende inconfondibile. Creato da Jason Katims, lo show è andato in onda da ottobre a gennaio sulla CBS per tredici episodi, mentre in Italia è ancora inedita. Ben lontana dai format stile soap opera di "General Hospital" e "E.R." con affascinanti medici brizzolati intenti a lavorare ad oltranza trovando il tempo per flirtare con le colleghe, "Pure Genius" si focalizza su un grande tema della nostra epoca, quello dell'innovazione tecnologica. Osserviamo dunque il milardario James Bell e il chirurgo Walter Wallace fondare un ospedale con macchinari all'avanguardia per trattare malattie incurabili senza far pagare i pazienti.

La parte del dottor Wallace è interpretata da Dermot Mulroney, attore della Virginia apparso in pellicole come "Intrigo a Hollywood", "Young Guns - Giovani pistole", "Samantha - Il sorriso della vita" raggiungendo una certa popolarità con "Kansas City" del 1996, "Il matrimonio del mio migliore amico" insieme a Julia Roberts e la serie "Shameless". Augustus Art Prew, trentenne londinese doc è il giovane miliardario filantropo James Bell; il battesimo con il grande pubblico era avvenuto in "About a Boy - Un ragazzo" nel 2002, seguito da " Moonacre - I segreti dell'ultima luna", la serie tv "I Borgia" e "Klondike" del 2014. Ottimi attori, idea innovativa, network importante. Tutto facile per "Pure Genius"? Neanche per sogno.

Il 21 novembre 2016 la CBS ha annunciato che non avrebbe ordinato altri episodi, ponendo un serio ostacolo alla realizzazione di ulteriori stagioni. Il motivo principale è la media di ascolti tutt'altro che entusiasmante: la prèmière di ottobre ha totalizzato 6.2 milioni e un demo rating di 1.0 mentre l'ultimo episodio non è andato oltre i 5.3 milioni totali, un numero inferiore anche a quello di "Elementary". Lo show non è formalmente cancellato, ma con questi dati sarà difficile vedere il seguito delle gesta di Bell e Wallace. Analogamente ad altre serie tv, la debolezza di "Pure Genius" è stata la stereotipizzazione di storei e personaggi che impedisce qualsiasi elemento nuovo e interessante.

Al pari di "Pure Genius" la CBS si prepara a silurare anche "Elementary", serie tv di Robert Doherty che trasporta le avventure di Sherlock Holmes dalla Londra vittoriana fumosa e intrigante di Sir Arthur Conan Doyle alla New York dei giorni nostri, con Jonny Lee Miller nei panni del celebre investigatore e Lucy Liu in quelli dell'assistente Watson. I dati di ascolto sono anche qui sconfortanti, probabimente perché questa trasposizione non conserva nulla del fascino della narrazione originaria, diventando l'ennesimo telefilm vagamente investigativo della rete.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

The Walking Dead, la tragica morte di uno stuntman non influirà sulla trama

"The Walking Dead", la nuova stagione della più popolare serie tv sul mondo degli zombie, ha subito un evento tragico nel mese di luglio: lo stuntman John Bernecker è morto durante le riprese del programma dopo una caduta da alcuni metri. Nonostante la pluriennale esperienza l'uomo, che aveva avuto piccole parti in "Logan" e "Piccoli ...

 

Preacher, seconda stagione: intervista all'attrice Julie Ann Emery

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attrice statunitense Julie Ann Emery, interprete del personaggio di Lara Featherstone nella serie televisiva "Preacher".  Leggi la trama D: La seconda stagione di "Preacher" ha debuttato negli Stati Uniti il 25 giugno 2017, il giorno successivo è stata resa disponibile su Amazon Prime Video. Le...

 

Atypical, la serie tv che racconta l'autismo debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “Atypical" debutta domani sulla piattaforma streaming Netflix. Creata da Robia Rashid (“The Goldbergs", “Will & Grace”), concede allo spettatore un racconto di formazione che vede protagonista Sam, un diciottenne autistico che ricerca amore e indipendenza. Il ragazzo intraprende un percor...

 

Velvet, l'ultima puntata della quarta stagione tra ritorno e vendetta

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. La trama si concentra sulle vicende della sarta sarta Anna Ribera, interpretata dall'attrice Paula Echevarrìa. Nel p...

 

Recensione della serie tv 'I'm Sorry'

"I'm Sorry" è una commedia frizzante e godibile che affronta le vicende di vita quotidiana di una comica quarantenne californiana, moglie e madre di una bimba. La storia ricalca molto la vita della protagonista Andrea Savage che nella serie tv ha inserito vari elementi autobiografici, comunque riconducibili a una vasta porzione della middle ...

 

Superquark, nella settima puntata anche uno speciale su 'Un posto al sole'

La settima puntata di “Superquark”, in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.15, propone allo spettatore alcuni racconti dalla Thailandia. Il programma televisivo condotto da Piero Angela si sofferma sulle peculiarità della regione denominata "ciotola di riso della nazione", del Lumphini Park a Bangkok e descrive la ...

 

L'ambasciata, la seconda puntata tra pretese e confessioni

La seconda puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25.  Articolata in cinque puntate, è stata prodotta da Atresmedia in collaborazione con Bamboo Productions per l'emittente spagnola Antenna 3. La trama &egr...

 

Mr. Robot, il trailer della terza stagione: nel cast debutta Bobby Cannavale

È stato pubblicato il primo trailer della terza stagione di “Mr. Robot”, il cui debutto negli Stati Uniti avverrà l’11 ottobre su USA Network. Il video è disponibile dal 4 agosto sul canale YouTube della serie televisiva e in pochi giorni ha superato 1 milione di visualizzazioni.  I dieci nuovi...

 

Howards End, quattro nuove immagini della miniserie tv

Nell’ambito del Televisions Critics Association (TCA) Summer 2017 Press Tour, Starz ha rilasciato quattro nuove immagini della miniserie televisiva “Howards End”, basata sull’omonimo romanzo (Titolo italiano: “Casa Howard”) dello scrittore britannico Edward Morgan Forster. La trama ruota attorno alle vicende di ...

 

L'isola di Pietro, la fiction con Gianni Morandi: 'il giallo è sempre presente'

La fiction intitolata "L'isola di Pietro" andrà in onda prossimamente su Canale 5.  La trama si svolge a Carloforte, in Sardegna, e vede protagonista il pediatra Pietro interpretato da Gianni Morandi. "Questa serie è difficile da definire, un film d’amore, di passione, però il giallo è sempre presente" - ha c...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni