X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

In guerra per amore, alleanze per una donna nel film di Pif

25/10/2016 07:30
In guerra per amore alleanze per una donna film di Pif

Pif è il regista di "In guerra per amore", film che racconta una storia d'amore sullo sfondo della seconda guerra mondiale: nel cast c'è anche Miriam Leone.

In guerra per amore è il film di Pif nelle sale dal 27 ottobre, distribuito da 01 Distribution. Nel cast ci sono lo stesso regista, Miriam Leone, Andrea Di Stefano, Sergio Vespertino e Stella Egitto.

Non semplice è la trama del film, sullo sfondo dello sbarco degli alleati statunitensi e canadesi in Sicilia nel 1943. Troviamo Arturo Giammaresi, giovane siciliano lavapiatti a New York e innamorato di Flora: lei - su decisione dello zio - è la promessa sposa del figlio di un importante boss di New-York, braccio destro di Lucky Luciano. Così Arturo per sposarla si reca di nuovo nel paesino natale della ragazza, per ottenere il consenso del padre. Per raggiungere l’isola deve però arruolarsi nell’esercito americano.

Dopo ”La mafia uccide solo d’estate” (2013), Pif tenta la strada ardua del racconto storico imperfetto di vita privata. Se lì era un giovane giornalista - anch’esso di nome Arturo Giammarresi - a raccontare eventi mafiosi, qui è la presenza della mafia a fare da collante per ottenere l’obbiettivo del protagonista.

Lo sbarco degli alleati aveva l’obbiettivo di aprire un varco nell'Europa continentale, invadere l’Italia, smorzare il fascismo e in una seconda fase indirizzare la strategia contro la Germania nazista. Così il 10 luglio del 1943 vediamo anche Arturo nello sbarco, qui incontra il tenente Philip Catelli che porta con sé informazioni segrete.

Lentamente emerge anche un sostrato diplomatico, perché gli alleati chiedono aiuto a Cosa Nostra, considerandola una forza alla pari. Da questo beneplacito la medesima mafia comincia l’ascesa nel dopoguerra.

Denso è stato il lavoro di documentazione nella sceneggiatura: “Ho scritto il soggetto e la sceneggiatura con Michele Astori e Marco Martani - dice Pif - Volevamo raccontare un fatto inedito, relativo a un periodo storico che si sarebbe rivelato decisivo per decenni”.

Ad avallare il rapporto tra le forze americane e la mafia è stato un documento rinvenuto a Londra, desecretato e chiamato Rapporto Scotten. Qui l’ufficiale Scotten nel 1943 stilò una relazione sul tema "Il problema della mafia in Sicilia”: emersero accordi ed alleanze con Cosa Nostra. I soldati americani ammettevano di essere andati a chiedere esplicitamente supporto a Cosa Nostra: “in molti paesi piccoli e grandi dell'isola l'elezione di sindaci mafiosi fu prassi proprio per garantire il controllo del territorio”, afferma Pif.

Lo stesso boss Lucky Luciano venne scarcerato negli Stati Uniti ed estradato in Italia “per servizi resi durante la seconda guerra mondiale”.

Miriam Leone afferma che ha accettato di recitare nel film sia per analizzare l'anima del migrante, che proporre un vicenda che “con intelligenza e ironia denunciasse un fatto storico che ha favorito la mafia. Da siciliana tutto questo ha per me un valore molto forte e importante”.

Le riprese si sono svolte al parco divertimenti di Cinecittà World, per le scene ambientate a New York. Altre ambientazioni si sono svolte a Erice e Segesta.

Un tema complicato, che recentemente è stato studiato per vari motivi. Dal punto di vista militare l’operazione - chiamata Husky - presentava problemi per l’indeterminatezza della gestione, nonché per la possibilità di affrontare territori siculi aspri. Da altri documenti - raccolti in dieci anni e pubblicati in un recente volume edito da Castelvecchio - provenienti dal College Park (Usa) e da Kew Gardens (Gran Bretagna) si evidenzia come gli alleati infierirono su una popolazione stremata dalla fame e dai bombardamenti, crearono un’alternativa di facciata al regime mussoliniano così da far ipotizzare una collaborazione. Fino al razzismo culturale anglosassone verso un popolo considerato più arabo che europeo.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Laurent Cantet, il nuovo film del regista racconta un assassinio

L’atelier è il nuovo film di Laurent Cantet, regista che ha vinto la Palma d’oro a Cannes nel 2008 con “La classe - Entre les mur”. La storia è ambientata in un'estate a La Ciotat, una città nei pressi di Marsiglia che prosperava grazie al suo enorme cantiere navale. Ma la chiusura ormai ventennale ha p...

 

'Nasty Women', Anne Hathaway e Rebel Wilson sul set dirette da Chris Addison

Le riprese procedono a gonfie vele sul set di “Nasty Women”, la nuova commedia con Rebel Wilson e Anne Hathaway. Tra le due attrici sembra esserci una grande intesa, come dimostra il selfie con la collega postato qualche giorno fa da Wilson su Twitter, accompagnato dal messaggio: “È stato magnifico trascorrere gli ultimi me...

 

Dunkirk, in previsione degli Oscar 2018 il film esce in 50 cinema

Dunkirk di Christopher Nolan sarà distribuito nuovamente negli Stati Uniti in previsione della stagione degli Oscar 2018 (leggi l'intervista all'attore). La Warner Bros. ha confermato che uscirà in 50 cinema IMAX e 70mm a partire dal 1 dicembre, a New York, Los Angeles, Chicago, San Francisco. Si prevede che dal 24 gennaio 2018 - gio...

 

The Florida Project, intervista al regista del film Sean Baker

The Florida Project è il film di Sean Baker che ha ottenuto un ottimo consenso di critica. Interpretato da Willem Dafoe, è ambientato in un tratto di strada appena fuori da Disney World, a Miami: la bambina di sei anni Moonee (Brooklynn Prince) vive con la madre Halley (Bria Vinaite). Abitano vicino al "The Magic Castle", un motel eco...

 

Jennifer Lawrence e Emma Stone insieme in un film

Durante la tavola rotonda organizzata da The Hollywood Reporter, le attrici Jennifer Lawrence ed Emma Stone hanno affermato di voler lavorare ad un progetto insieme. L’incontro è avvenuto il 15 novembre, e vi hanno partecipato anche Mary J. Blige, Jessica Chastain, Allison Janney e Saoirse Ronan. "Mi piacerebbe molto. Continuo a...

 

Recensione del film ‘Most Beautiful Island’

Most Beautiful Island è il film di Ana Asensio uscito in questo giorni nelle sale statunitensi, ben accolto dalla critica. Lo stile è documentaristico, con la macchina da presa che pedina la protagonista Luciana (la stessa Ana Asensio) tra le peregrinazioni della metropoli di New York. Lei è immigrata ispanica, e nella citt&a...

 

Recensione film DC Comics, Justice League

Justice League è il film tratto dall’omonima serie a fumetti che unisce alcuni degli eroi più importanti della DC Comics in una trama che ha il prevalente scopo di presentare i personaggi al grande pubblico. L’inizio di una nuova ed attesa saga dove l’inevitabile esigenza di calare i protagonisti nella storia e di pr...

 

The Force, David Mamet scriverà il film diretto da James Mangold

La Fox ha annunciato che il 1 marzo 2019 sarà la data di uscita ufficiale di “The Force”, il thriller poliziesco diretto da James Mangold, regista di “Logan” e “Walk the Line – Quando l’amore brucia l’anima”. Il film sarà un adattamento dell’omonimo romanzo di Don Winslow (e...

 

Quentin Tarantino, il nuovo film prevede un budget da 100 milioni di dollari

Per il nuovo film di Quentin Tarantino si è avviata una gara nella scelta del distributore. Dopo lo scandalo sul produttore Harvey Weinstein, la sua società Weinstein Company non si occuperà più della distribuzione dei film di Tatantino, chiudendo una collaborazione avviata nel 1992 con "Le iene”. A contendersi l...

 

Recensione del film The Big Sick

The Big Sick è il film di Michael Showalter con Kumail Nanjiani, Zoe Kazan, Holly Hunter. Kumail (Kumail Nanjiani) è un giovane comico di standup di Chicago, usa la sua auto con Uber e la notte si esibisce. Negli sketch ironizza sulla cultura pakistana, e questo aspetto è tenuto nascosto alla famiglia musulmana.Durante uno spe...

 
Da non perdere
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1 http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23153235&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1
Ultime news
Recensioni