X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Among The Sleep recensione videogame per Xbox One: un incubo in prima persona

02/06/2016 14:00
Among The Sleep recensione videogame per Xbox One un incubo in prima persona

Among The Sleep arriva su Xbox One dopo alcuni mesi dall'uscita su PC e PS4, un'avventura horror in prima persona, che ci conduce nell'esperienza visiva di un bambino di due anni

Among The Sleep è il videogioco horror in prima persona di Krillbite Studio e distribuito da Microsoft, che ha permesso così al titolo di arrivare anche su Xbox One, dopo aver esordito inizialmente su PC ed esser poi arrivato su PS4. La nascita del progetto è avvenuta mediante la piattaforma di raccolta fondi Kickstarter, che ha consentito al giovane team di raggiungere i 200mila dollari necessari allo sviluppo del titolo. Among The Sleep, che ci mette nei panni di un bambino di due anni, si muove lungo il genere dell’esperienza in prima persona, che negli ultimi anni ha visto una notevole crescita, in particolar modo per le avventure horror.

La trama del gioco è interamente raccontata attraverso gli occhi e la prospettiva di un piccolo bimbo, con movimenti lenti ed escursioni a quattro zampe. Il prologo ha luogo nell’atmosfera serale della casa in cui viviamo dove, seduto sul seggiolone, il bimbo viene imboccato dalla propria madre. L’interruzione, data dalla visita di uno sconosciuto, rimanda l’appuntamento giocoso del bambino, con il proprio orso di pezza, al giorno seguente. Among The Sleep ci sveglia nel cuore della notte, proprio nel sonno, quando il peluche è scomparso e il nostro compito, e desiderio, è quello di andare a cercarlo.

Il gameplay è costruito attorno alla struttura narrativa di Among The Sleep. L’avventura si muove lungo le pareti e i corridoi della casa, alla ricerca di una sicurezza che è data da piccoli nascondigli e pertugi, dove il nostro piccolo protagonista può infilarsi e nascondersi. Le fasi esplorative costituiscono la maggior parte dell’esperienza visiva, un continuo muoversi alla ricerca di presenze rassicuranti. Le azioni possibili sono alquanto limitate, e i pochi puzzle ambientali sono ristretti al semplice spostamento degli oggetti o all’apertura di alcuni cassetti, che permettono al bambino di salire in zone altrimenti irraggiungibili. L’esperienza si mantiene molto lineare, per le circa tre ore necessarie al completamento del gioco, consentendo al giocatore di vivere appieno l’atmosfera creata, salvo lasciare pochissime possibilità di interazione e di momenti prettamente ludici.

La grafica di Among The Sleep è probabilmente l’aspetto più curato ed evocativo dell’intera produzione, capace di ricreare un ambiente realistico e giocoso, delicato come una fiaba ma allo stesso tempo inquietante e onirico come un racconto dell’orrore. La rappresentazione di un mondo domestico, sospeso tra incubo e fanciullezza, regala un quadro di oggetti enormi e imponenti, come appaiono agli occhi di un bimbo. La ricerca, all’interno della casa, si muove in scenari scarsamente illuminati, nell’oscurità spezzata solo da deboli luci e ombre. L’atmosfera di tensione e angoscia, veicolata dall’impotenza del bambino, crea momenti dalle immagini distorte e da striduli rumori, che comunicano al giocatore la necessità di fuggire e nascondersi, da quell’incubo infantile che sempre ci insegue.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Sniper Elite 4, recensione videogame per PS4 e Xbox One: la vita di un cecchino

Sniper Elite 4 è il videogioco a sfondo bellico sviluppato da Rebellion, che mette il giocatore nei panni di Karl Fairburne, cecchino professionista impegnato nella Campagna italiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Il focus della produzione, che lo differenzia dagli altri sparatutto, è da ricercare nel gameplay, incentrato su elim...

 

Akame ga Kill! Zero, in arrivo il prequel del manga di Takahiro per Panini Comics

“Akame ga Kill! Zero #1” è in uscita il 9 marzo grazie a Panini Comics. Si tratta del prequel del celebre manga “Agame ga Kill!”, con la storia curata da Takahiro e i disegni realizzati da Kei Toru. La trama si concentra sul passato di Akame e della sorellina Kurome. Vendute da bambine all'Impero per essere trasforma...

 

Diabolik DK, la seconda stagione inedita

Diabolik DK la fortunata serie che narra le vicende del Re del terrore che ha avuto inizio come serie parallela alla più tradizionale collana creata negli anni sessanta, giunge alla sua seconda stagione. Solo ieri 12 febbraio veniva celebrato il ricordo della scomparsa di Angela Giussani avvenuta a Milano nel 1987 che insieme alla sorella Lu...

 

The Wild Storm, il fumetto che rilancia la fortunata etichetta di Jim Lee

DC Comics rilancia la fortunata etichetta WildStorm inaugurata con la prima serie “The Wild Storm” in uscita il 15 febbraio. A occuparsi del progetto c'è Warren Ellis, brillante autore bestseller del New York Times (“Transmetropolitan”, “Red” e “The Authority”), incaricato anche di curare le sc...

 

Recensione Baltimore: The Red Kingdom il nuovo numero uno della saga pubblicata da Dark Horse

Baltimore: The Red Kingdom è uscito in tutte le fumetterie americane il primo numero della nuova miniserie dedicata alla grande serie di Baltimore. Il primo numero di The Red Kingdom è stato pubblicato lo scorso 1° febbraio, questo nuovo arco narrativo conterà un totale di cinque numeri. La grande saga di Baltimore è...

 

Recensione Planetoid Praxis arriva la seconda miniserie di Ken Garing pubblicato da Image Comics

“Planetoid Praxis”, è tornata nelle fumetterie americane la seconda miniserie dello scrittore e disegnatore Ken Garing. Dopo cinque anni di attesa e di lavorazione la storia di Planetoid continua in questo nuovo lavoro. Nel 2012 uscì la prima mini serie pubblicata sempre dalla Image Comics, che conteneva un totale di cinqu...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni