X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Banshee, 'l'introduzione e lo sviluppo di nuovi personaggi': intervista all'attore Hoon Lee

06/05/2016 12:00
Banshee 'l'introduzione lo sviluppo di nuovi personaggi' intervista all'attore Hoon Lee

La quarta stagione della serie televisiva intitolata "Banshee" va in onda su Sky Atlantic dal 6 maggio 2016. Mauxa ha intervistato Hoon Lee, interprete del personaggio di Job.

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Banshee” ha debuttato sul canale statunitense Cinemax il 1° aprile 2016. In Italia va in onda su Sky Atlantic dal 6 maggio 2016.

Mauxa ha intervistato Hoon Lee, interprete del personaggio di Job. L’attore statunitense racconta la sua esperienza sul set della serie creata da Jonathan Tropper e David Schickler: “È stata una formazione incredibile per quanto riguarda la recitazione, la produzione, le acrobazie, l’allenamento fisico, la collaborazione. Ogni possibile aspetto è stato testato e migliorato. Sarò sempre in debito con i creatori di questo show per avermi dato fiducia, con il cast per lo spirito, l'umorismo e il sostegno e con la crew per l’attenzione e la diligenza. Abbiamo lavorato tutti duramente, in un primo momento per noi stessi e gli altri, in definitiva per gli spettatori. Ci hanno accolto in un modo che mi aspettavo.”

La trama è ambientata in una fittizia città della Pennsylvania denominata “Banshee” e segue le vicende di un ex detenuto che assume l’identità dello sceriffo Lucas Hood. “Credo che lo spettacolo ha preso rischi, avanti e dietro la camera - dichiara Hoon Lee - "L’efficienza della produzione, le sperimentali tecniche cinematografiche, le sequenze d'azione, molto di quello che è successo è dovuto a vincoli creativi della produzione fisica, di budget o di personale. Ho apprezzato il fatto che abbiamo dovuto risolvere i problemi per ottenere risultati. Oltre a questo, ciò che apprezzo di più sono le amicizie che ho costruito. Nulla di tutto questo viene fatto senza il lavoro e la collaborazione di molte persone.”

La figura di Job è strettamente legata a quella del protagonista principale della serie televisiva, interpretato da Antony Starr. In possesso di straordinarie doti informatiche, il personaggio presenta suggestive caratteristiche che hanno costretto Hoon Lee a seguire un'impegnativa preparazione. “La cosa più importante è immaginare ciò che il personaggio sente e pensa riguardo una data persona o situazione" - spiega l'attore statunitense - "In una serie tv, queste cose evolvono nel tempo quindi si tratta di un costante riesame e integrazione di nuove informazioni. Gran parte è il lavoro della sceneggiatura, le discussioni con i creatori, rivedere quello che è accaduto negli episodi precedenti. E questo non vale solo per Job ma anche per gli altri personaggi. Occore vedere di cosa ha bisgno Job per funzionare in una quadro più ampio. Quando ho iniziato a capire di più dello show e del personaggio ho immaginato come prepararlo. Lo show è ricco di azione quindi ho dato ai creatori molte opzioni per raccontare la storia cercando di essere fisicamente capace e pronto, ho potuto concentrarmi sulla recitazione, senza la preoccupazione della mia fatica o se avessi potuto ferirmi. Mi sono allenato con la squadra degli stunt per la stessa ragione e per permettere ai guest actors del nostro show di girare più facilmente delle scene d’azione o combattimento con me. Ho ridisegnato la mia forma un po' per essere più vicino a quello che ho immaginato essere Job, più snello e adatto a una varietà di aspetti e abiti.”

La dinamicità narrativa che contraddistingue la serie televisiva ha intercettato un ampio numero di telespettatori. L’evolversi delle dinamiche che interessano i numerosi personaggi del racconto ha contribuito ad alimentare aspettative riguardo la nuova stagione. “Penso che sia un emozionante e cruento spettacolo. Sostanzialmente è molto prodonfo e riguarda bisogni umani che tutti noi condividiamo. Il desiderio di cambiare la nostra natura per cancellare il nostro passato e definire il nostro futuro, trovare la famiglia, sfuggire ai demoni. Che queste cose siano o meno possibili è il motore dello spettacolo.”

Il primo episodio della quarta stagione di “Banshee”, intitolata "Giù dalla collina" (Titolo originale: “Something Out of the Bible”), è diretto da O. C. Madsen e scritto Jonathan Tropper. “Dopo un paio di stagioni di successo è difficile per uno show mantenere l’energia per sfidare se stesso e la propria audience. Ma è lì che risiede la più grande ricompesna. Significa prendere dei rischi maggiori rispetto a prima. Quando uno spettacolo è nuovo c'è meno rischio, il pubblico non necessariamente lo conosce e apprezza, gli attori avvertono meno la proprietà dei loro personaggi e i produttori non sono incentivati a presevare una "formula che funziona”. Con la nostra quarta stagione sono molto emozionato per l'introduzione e lo sviluppo di nuovi personaggi e per i pericoli presi dai personaggi già noti, incluso il mio.”

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Serie TV correlate
Banshee

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

I bastardi di Pizzofalcone, la terza puntata tra oscuri e complessi intrighi

La terza puntata della fiction "I bastardi di Pizzofalcone" va in onda su Rai 1 il 16 gennaio 2017.  L'ispettore Giuseppe Lojacono e gli altri protagonisti sono impegnati a indagare su un nuovo caso. Una cameriera è rinvenuta cadavere in una cantina di un condominio di Pizzofalcone. Gli indizi lasciano presumere che a compiere il delit...

 

Kyle XY, recensione del primo episodio della serie tv

La serie televisiva "Kyle XY" propone un racconto che combina aspetti fantascientifici con inclinazioni propriamente teen drama. La trama è incentrata su un personaggio dall'identità misteriosa e dotato di strabilianti peculiarità. "La mia è una nascita fuori dal comune", la frase pronunciata dal protagonista inaugura l...

 

Un passo dal cielo, incontro con il cast della quarta stagione della serie tv

Abbiamo partecipato alla conferenza stampa di presentazione della quarta stagione della serie televisiva “Un passo dal cielo”, tenutasi a Roma presso la Casa del Cinema il 13 gennaio 2017. La fiction è ambientata a San Candido e segue i casi affrontati dalla piccola comunità delle guardie forestali. La trama si focalizza ...

 

Amore pensaci tu, il difficile ruolo di padre raccontato dalla nuova serie tv

La serie televisiva "Amore pensaci tu" debutta a febbraio su Canale 5.  Versione italiana della comedy australiana "House Husbands", la trama della fiction si concentra su quattro personaggi e racconta ironicamente le difficoltà del ruolo di padre a tempo pieno.  Gli interpreti principali sono Emilio Solfrizzi, Valentin...

 

Il bello delle donne, Claudia Cardinale punta di diamante della fiction Mediaset in chiave femminile

Ancora poche ore e "Il Bello delle donne", fiction sulla vita delle donne nella società italiana contemporanea, tornerà sui nostri teleschermi con otto nuovi episodi che porteranno il totale delle puntate a 44; si tratta a tutti gli effetti di una quarta stagione ma, visto che la terza andò in onda nel lontano 2003, gli scenegg...

 

Sanremo 2017: da 'Pregherò' a 'Se tu non torni', le cover dei cantanti in gara

Nella terza serata della sessantasettesima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, in onda su Rai 1 il 9 febbraio 2017, i cantanti in gara reinterpretano brani che hanno segnato la storia della della musica italiana. Queste le cover dei 22 Campioni: Al Bano con "Pregherò", Bianca Atzei con "Con il nastro rosa",&nb...

 

The Magicians, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio di "The Magicians", adattamento televisivo dell'omonimo libro di Lev Grossman.  La fiction esplora l'ambito della magia tramite un racconto che esula dal mondo reale ed è ambientato all'interno di una fantomatica scuola, all'interno della quale i protagonisti scoprono come utilizzare le proprie capaci...

 

Sanremo 2017, Maria De Filippi: 'la mia è una partecipazione vera e propria'

La conferenza stampa di presentazione della sessantasettesima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo ha avuto luogo questa mattina presso il Teatro del Casinò della cittadina ligure. Confermando le indiscrezioni mediatiche dei giorni scorsi, è stata ufficializzata la presenza sul palco dell'Ariston di Maria De Filipp...

 

Dance Dance Dance, nella quarta puntata tornano le esibizioni singole

Il quarto appuntamento con l'edizione italiana del talent show "Dance Dance Dance" va in onda su FoxLife l'11 gennaio 2017.  Nella puntata precedente è avvenuta la prima eliminazione, la coppia formata da Mirco Bergamasco e Ati Safavi ha abbandonato il programma. Nel nuovo appuntamento tornano le esibizioni singole, pertanto sul palco ...

 

Atlanta, la sorprendente ironia con cui la serie tv affronta tematiche sociali

La serie televisiva “Atlanta” va in onda su Fox dal 19 gennaio 2017. Creata e interpretata da Donald Glover, la comedy-drama è ambientata nell'omonima città degli Stati Uniti e segue le vicende di Earnest "Earn" Marks e Alfred "Paper Boi" Miles, due cugini che inseguono un sogno, raggiungere il successo e diveni...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni