X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Banshee, 'l'introduzione e lo sviluppo di nuovi personaggi': intervista all'attore Hoon Lee

06/05/2016 12:00
Banshee 'l'introduzione lo sviluppo di nuovi personaggi' intervista all'attore Hoon Lee

La quarta stagione della serie televisiva intitolata "Banshee" va in onda su Sky Atlantic dal 6 maggio 2016. Mauxa ha intervistato Hoon Lee, interprete del personaggio di Job.

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Banshee” ha debuttato sul canale statunitense Cinemax il 1° aprile 2016. In Italia va in onda su Sky Atlantic dal 6 maggio 2016.

Mauxa ha intervistato Hoon Lee, interprete del personaggio di Job. L’attore statunitense racconta la sua esperienza sul set della serie creata da Jonathan Tropper e David Schickler: “È stata una formazione incredibile per quanto riguarda la recitazione, la produzione, le acrobazie, l’allenamento fisico, la collaborazione. Ogni possibile aspetto è stato testato e migliorato. Sarò sempre in debito con i creatori di questo show per avermi dato fiducia, con il cast per lo spirito, l'umorismo e il sostegno e con la crew per l’attenzione e la diligenza. Abbiamo lavorato tutti duramente, in un primo momento per noi stessi e gli altri, in definitiva per gli spettatori. Ci hanno accolto in un modo che mi aspettavo.”

La trama è ambientata in una fittizia città della Pennsylvania denominata “Banshee” e segue le vicende di un ex detenuto che assume l’identità dello sceriffo Lucas Hood. “Credo che lo spettacolo ha preso rischi, avanti e dietro la camera - dichiara Hoon Lee - "L’efficienza della produzione, le sperimentali tecniche cinematografiche, le sequenze d'azione, molto di quello che è successo è dovuto a vincoli creativi della produzione fisica, di budget o di personale. Ho apprezzato il fatto che abbiamo dovuto risolvere i problemi per ottenere risultati. Oltre a questo, ciò che apprezzo di più sono le amicizie che ho costruito. Nulla di tutto questo viene fatto senza il lavoro e la collaborazione di molte persone.”

La figura di Job è strettamente legata a quella del protagonista principale della serie televisiva, interpretato da Antony Starr. In possesso di straordinarie doti informatiche, il personaggio presenta suggestive caratteristiche che hanno costretto Hoon Lee a seguire un'impegnativa preparazione. “La cosa più importante è immaginare ciò che il personaggio sente e pensa riguardo una data persona o situazione" - spiega l'attore statunitense - "In una serie tv, queste cose evolvono nel tempo quindi si tratta di un costante riesame e integrazione di nuove informazioni. Gran parte è il lavoro della sceneggiatura, le discussioni con i creatori, rivedere quello che è accaduto negli episodi precedenti. E questo non vale solo per Job ma anche per gli altri personaggi. Occore vedere di cosa ha bisgno Job per funzionare in una quadro più ampio. Quando ho iniziato a capire di più dello show e del personaggio ho immaginato come prepararlo. Lo show è ricco di azione quindi ho dato ai creatori molte opzioni per raccontare la storia cercando di essere fisicamente capace e pronto, ho potuto concentrarmi sulla recitazione, senza la preoccupazione della mia fatica o se avessi potuto ferirmi. Mi sono allenato con la squadra degli stunt per la stessa ragione e per permettere ai guest actors del nostro show di girare più facilmente delle scene d’azione o combattimento con me. Ho ridisegnato la mia forma un po' per essere più vicino a quello che ho immaginato essere Job, più snello e adatto a una varietà di aspetti e abiti.”

La dinamicità narrativa che contraddistingue la serie televisiva ha intercettato un ampio numero di telespettatori. L’evolversi delle dinamiche che interessano i numerosi personaggi del racconto ha contribuito ad alimentare aspettative riguardo la nuova stagione. “Penso che sia un emozionante e cruento spettacolo. Sostanzialmente è molto prodonfo e riguarda bisogni umani che tutti noi condividiamo. Il desiderio di cambiare la nostra natura per cancellare il nostro passato e definire il nostro futuro, trovare la famiglia, sfuggire ai demoni. Che queste cose siano o meno possibili è il motore dello spettacolo.”

Il primo episodio della quarta stagione di “Banshee”, intitolata "Giù dalla collina" (Titolo originale: “Something Out of the Bible”), è diretto da O. C. Madsen e scritto Jonathan Tropper. “Dopo un paio di stagioni di successo è difficile per uno show mantenere l’energia per sfidare se stesso e la propria audience. Ma è lì che risiede la più grande ricompesna. Significa prendere dei rischi maggiori rispetto a prima. Quando uno spettacolo è nuovo c'è meno rischio, il pubblico non necessariamente lo conosce e apprezza, gli attori avvertono meno la proprietà dei loro personaggi e i produttori non sono incentivati a presevare una "formula che funziona”. Con la nostra quarta stagione sono molto emozionato per l'introduzione e lo sviluppo di nuovi personaggi e per i pericoli presi dai personaggi già noti, incluso il mio.”

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Serie TV correlate
Banshee

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Le 10 migliori serie tv sulla politica

In un mondo dove tutto è politica, appare sostanzialmente scontato che anche il cinema e la televisione riservino a questo argomento un posto d'onore. Negli ultimi anni film e soprattutto serie tv sulla politica e sul vorticoso mondo circostante si sono letteralmente moltiplicati, cercando di dipingere, con alterna fortuna, i suoi intricati ...

 

Gotham, la lotta per il potere prosegue nella terza stagione della serie tv

La terza stagione della serie televisiva "Gotham" ha debuttato sul canale Premium Action il 15 febbraio 2017.  La trama racconta le vicende dei personaggi apparsi nei fumetti DC Comics e appartenenti all'universo narrativo di Batman, impegnati in una lotta per il potere nella celebre Gotham City.  Il racconto concede maggiore centralit&...

 

Bull, un inedito 'senso di commedia': intervista all'attrice Annabelle Attanasio

La serie televisiva "Bull" ha debuttato sull'emittente statunitense CBS il 20 settembre 2016, in Italia va in onda su Rai 2 dal 13 novembre 2016. Ispirata alla carriera iniziale come consulente di processo di Phil McGraw, psicologo e personaggio televisivo di successo, la fiction offre un racconto corale che alterna dramma e commedia. Al prot...

 

La porta rossa, incontro con il cast della serie tv

Abbiamo partecipato alla presentazione della serie televisiva "La porta rossa", in onda su Rai 2 dal 22 febbraio 2017.  Ideata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi e diretta da Carmine Elia, la fiction propone un racconto multigenere che mescola le dinamiche del thriller a elementi propriamente mystery. Al centro della trama c'è la fi...

 

NCIS, due nuovi episodi della quattordicesima stagione in onda su Rai 2

Due episodi della quattordicesima stagione di "NCIS" vanno in onda in prima visione assoluta su Rai 2 il 15 febbraio 2017 dalle 21.20. Il primo episodio, intitolato "Essere cattivo" (Titolo originale: "Being Bad") e diretto da James Whitmore, Jr., mostra la squadra di agenti speciali del Naval Criminal Investigative Service impegnata nell'indagare...

 

Unbreakable Kimmy Schmidt, il divertente teaser della terza stagione della sitcom

Un divertente teaser, pubblicato sul canale Youtube Netflix US & Canada, annuncia la data di debutto della terza stagione di "Unbreakable Kimmy Schmidt". I nuovi episodi della sitcom creata da Tina Fey e Robert Carlock saranno disponibili sulla piattaforma streaming Netflix dal 19 maggio 2017. La trama racconta le vicende di un...

 

'Studio Uno era una fucina di talento e di creatività': intervista a Andrea Bosca

Abbiamo intervistato l'attore Andrea Bosca, nel cast della miniserie televisiva "C'era una volta Studio Uno". La seconda e ultima puntata della fiction diretta da Riccardo Donna va in onda su Rai 1 il 14 febbraio 2017.  D: Ti sarebbe piaciuto partecipare realmente a Studio Uno? R: Studio Uno era una fucina di talento e di creatività. ...

 

Serie tv più viste negli USA: prosegue la sfida tra 'NCIS' e 'The Big Bang Theory'

"NCIS" si riprende la vetta della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il quattordicesimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato ""Nonstop" e diretto da Mark Horowitz, ha registrato 15.57 milioni di spettatori.  La sitcom "The Big Bang Theory" si piazza al secondo posto. Il quindicesim...

 

The Paynes, Tyler Perry produce lo spinoff dei coniugi di Atlanta

"House of Paynes" avrà uno spin-off: la OWN, il network di Oprah Winfrey, ha infatti ordinato 38 episodi della nuova serie tv "The Paynes" scritto e prodotto da Tyler Perry. Vedremo dunque Curtis ed Ella Payne intenti a godersi la loro pensione al caldo della Florida prima di essere coinvolti in un affare immobiliare che si rivelerà d...

 

X-Files, le dieci stagioni: tutti gli episodi in onda su Rai 4

A partire dal 13 febbraio 2017 Rai 4 ripropone le nove stagioni della celebre serie fantascientifica "X-Files". Il canale televisivo trasmetterà anche i sei episodi inediti della decima stagione, in prima visione assoluta free. La trama vede protagonisti Fox Mulder e Dana Scully, due agenti speciali dell'FBI impegnati a indagare su mis...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni