X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Fallout 4 recensione videogame per PS4 e Xbox One: il mondo post-apocalittico

19/11/2015 14:00
Fallout 4 recensione videogame per PS4 Xbox One il mondo post-apocalittico

Fallout 4 è il gioco di ruolo più profondo e completo dell'anno, ambientato in un mondo distrutto dall'olocausto nucleare, tra un passato dimenticato e un futuro incerto

Fallout 4 games, la serie di gioco di ruolo più apprezzata e seguita, nel corso degli anni, porta il marchio di Fallout, storico brand videoludico legato inizialmente al PC e giunto la scorsa generazione sulle console casalinghe. Dopo i primi due capitoli con visuale isometrica, l’esordio in un mondo completamente tridimensionale e liberamente esplorabile ha portato la saga ad un salto generazionale, con un sistema di gameplay e grafica totalmente differente rispetto al passato. Se con Fallout 3, Bethesda Softworks ha regalato un episodio capace di segnare la precedente generazione, lo stesso intento si è posta con il quarto capitolo, che arriva su PS4 e Xbox One come il gioco più atteso del 2015.

Trama, come i predecessori, Fallout 4 esplora l’olocausto nucleare che ha distrutto il mondo precedentemente conosciuto, nell’aspetto e nelle abitudini di vita. La storia prende inizio da uno scenario pre-bellico, da un mondo colorato destinato a scomparire in fretta. Il salto narrativo ci conduce a duecento anni dopo l’apocalisse, nei tunnel del Vault 111, rifugio tra le macerie del Commonwealth, l’odierno Massachusetts. La periferia e la città di Boston, cuore della regione, sono ormai abitate da mutanti e animali, oltre che da umani ostili e sopravvissuti. Il nostro futuro e quello della civiltà corre così lungo scelte e decisioni che dovremmo prendere nel corso dell’avventura, ricca di contenuti e implicazioni morali.

Gameplay, Fallout 4 espande il genere dei giochi di ruolo grazie a una profondità e una struttura di gioco fortemente incentrata sull’esplorazione, tra missioni principali e secondarie. La linea narrativa, che parte dall’abbandono del Vault 111 sino alla costruzione di accampamenti nella città di Boston, regala una mappa di gioco enorme e piena di contenuti, liberamente a disposzione del giocatore. Il sistema di combattimento si divide attraverso un sistema da sparatutto classico in prima persona, o utilizzando la modalità SPAV, che ci permette di mirare con maggiore cura e tempo, sfruttando le statistiche delle armi e le relative percentuali di successo. L’equipaggiamento a nostra disposizione, oltre ad armi e armature che potremmo trovare o acquistare, si basa su un rinnovato sistema di crafting, ovvero di creazione degli oggetti. La profondità di quest’ultimo ci permette di partire da rudimentali armi sino ad arrivare a quelle più complesse e distruttive, utili nelle fasi più avanzate di gioco. Un altro aspetto di differenziazione rispetto ai precedenti capitoli risiede anche nelle radiazioni, che agiscono con maggior impatto sul nostro personaggio, che dovrà prestare particolare attenzione durante l’esplorazione nelle zone ancora contaminate.

Grafica, Fallout 4 ci regala un mondo di gioco vasto e ricco di contenuti, sia per quanto riguarda la storia principale che per le decine di missioni secondarie. La rappresentazione di un mondo post-apocalittico, distrutto nell’apparenza e nello spirito, è evidente attraverso edifici abbandonati e strade deserte, spaccato di una vita ormai lontana nel passato. Gli scenari di gioco, tra città che cercano di rinascere, illuminate e colorate, e la zona contaminata, grigia e infestata da pericolose creature, restituiscono un quadro credibile e un’atmosfera assolutamente unica. La varietà di situazioni, e di scorci, ci conducono attraverso una terra desolata e insidiosa, accompagnati da una colonna sonora dallo stile retrò e un doppiaggio totalmente in italiano. Particolare attenzione è stata posta, inoltre, nella cura per la creazione del personaggio, passo iniziale dell’avventura e che vede decine di modifiche estetiche, sia per la controparte maschile che femminile.

Pip Boy Edition, oltre alla classica edizione disponibile nei negozi, Fallout 4 arriva con la versione per collezionisti, un vero e proprio omaggio alla saga. La Pip Boy Edition racchiude al suo interno la sintesi dell’universo post-apocalittico della serie, con la presenza dell’iconico orologio multifunzione, in una versione fedele all’originale. Oltre a questo avremo un manuale relativo alla mappa di gioco, con spiegazioni dettagliate del distopico mondo al di fuori del Vault 111.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni