X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Gears Of War Ultimate Edition recensione per Xbox One: Marcus Fenix dieci anni dopo

25/08/2015 14:00
Gears Of War Ultimate Edition recensione per Xbox One Marcus Fenix dieci anni dopo

Gears Of War Ultimate Edition è la versione definitiva per Xbox One del capitolo originale della saga di Marcus Fenix. Come dieci anni fa, il primo capitolo di Gears rappresenta ancora oggi un capolavoro artistico e di gameplay

Gears Of War Ultimate Edition games, la serie nata da Epic Games e passata nelle mani di Microsoft arriva nel 2015 spegnendo le candeline dei dieci anni, un evento celebrato dal colosso americano con la riproposizione del primo Gears Of War, rivisto per l’occasione dal team Coalition. L’edizione originale, pietra miliare tecnica e di gameplay del 2005, viene ora migliorata attraverso aggiunte estetiche e nuovi filmati, che vanno a migliorare l’esperienza praticamente perfetta della scorsa generazione di console. Lo sparatutto in terza persona che ridefinì gli standard del genere, aprendo le porte a cloni più o meno riusciti nel corso degli anni, mostra ancora tutti i suoi pregi indiscussi, attraverso un ritmo incalzante, personaggi riusciti, dialoghi sempre divertenti e atmosfere di una bellezza decadente. In più, tutti gli acquirenti di Gears Of War Ultimate Edition, avranno disponibile al download l’intera trilogia, più Judgment, su Xbox One, nel programma di retrocompatibilità Microsoft del prossimo novembre.

Trama, la storia si sviluppa sul pianeta Sera, colonia umana che dopo quasi un secolo trova la pace. La successiva scoperta sotterranea di un fluido fluorescente, l’Imulsion, rovescia la classica economia basata sul petrolio, con conseguenti nuovi scontri per averne il controllo. La guerra che ne scaturisce viene interrotta dall’emersione dal sottosuolo delle Locuste, una razza autoctona e feroce che rivendica il proprio pianeta. I superstiti umani si uniscono così tra loro, e lo stesso esercito riunisce quanti più soldati possibili, sotto i colpi incessanti delle Locuste. Da qui parte la trama di Gears Of War Ultimate Edition, dove impersoneremo Marcus Fenix, personaggio principale della saga Microsoft.

Gameplay, Gears Of War Ultimate Edition è, come detto, il precursore degli ormai classici sparatutto in terza persona, che ha tracciato un percorso dove molti titoli si sono poi avventurati. L’unione di sparatorie e coperture, dove sporgersi e rotolare da un nascondiglio all’altro, e l’aiuto dei nostri compagni (di cui uno gestibile da un amico), rende l’azione sempre veloce e divertente. Uno dei maggiori pregi, senza tempo, di Gears of War è proprio il suo estremo divertimento, dato dalla pesantezza di personaggi e colpi, da un ritmo pressoché perfetto, e da una giocabilità ancora oggi estremamente piacevole e varia. La componente multigiocatore, altro capolavoro del prodotto originale, torna sia in versione competitiva che tramite la co-op, dove potremo affrontare l’intera storia con un altro giocatore.

Grafica, se dieci anni fa Gears Of War rappresentò il salto tecnologico più evidente in ambito console, ancora oggi la produzione si attesta su livelli molto alti. L’opera di restyling tecnico porta ad una migliore definizione di personaggi e ambienti, unita ai filmati interamente riscritti dal punto di vista registico e grafico. La cura artistica, evidente nella bellezza decaduta del pianeta Sera, viene sublimata da effetti grafici e spettacolari scontri contro le Locuste, nemici caratterizzati perfettamente dal punto di vista estetico e morale. Gears Of War Ultimate Edition si candida ancora adesso come il miglior sparatutto in terza persona, grazie ad un gameplay solido e divertente, e ad una grafica bella e curata in ogni suo particolare.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Kiss, The demon 1: Dynamite comics lancia il prequel della nuova seria

Dynamite Comics ed il Rock disegnato. Questo è il connubio che porta ad un nuovo fumetto che ha sullo sfondo e come ispiratrice la rock band fondata nel 1973 a New York. Kiss, The demon è il prequel della prima serie che ha visto i protagonisti impegnati in una storia sci-fi che li proiettava nella città di Blackwell. In quest...

 

Final Fantasy XV, recensione videogame per PS4 e Xbox One: la rinascita della serie

Final Fantasy XV è un videogioco action RPG sviluppato da Square Enix e distribuito da Koch Media. La serie rappresenta da anni un marchio conosciuto e apprezzato in ogni parte del mondo, per fan di vecchia data e nuovi utenti, che si avvicinano per la prima volta al titolo giapponese o ai film ispirati all’universo di Final Fanta...

 

Fairy Tail Zero: le origini della gilda

Fairy Tail Zero le origini della gilda narra le vicende che hanno portato alla formazione della gilda così come emerge nella storia raccontata nella nota saga di Fairy Tail. Una storia di amicizia ma anche di malia con protagonista Mavis che ritorna in questo prequel nel quale viene descritta la formazione della sua personalità. Riusc...

 

DC Comics nuova serie a fumetti: Injustice: Gods Among Us - Ground Zero

DC Comics ha annunciato il lancio di una nuova serie di fumetti che ha come personaggio protagonista Harley Quinn, salito all’attenzione del pubblico con il recente film Suicide Squad uscito nelle sale lo scorso agosto ed interpretato da Margot Robbie. Injustice: Gods Among Us - Ground Zero 1 è il titolo del primo episodio della nuova...

 

Recensione La quarta variazione, il primo fumetto di AlbHey Longo per Bao Publishing

“La quarta variazione” è il primo fumetto di AlbHey Longo pubblicato dalla casa editrice Bao Publishing. Questo nuovo fumetto è uscito nei primi giorni di novembre e come tanti altri albi era stato presentato in anteprima a Lucca Comics and Games. È stato pubblicato dalla Bao nella collana “Le città vis...

 

Catwoman: Election Night n.1 una nuova serie pubblicata dalla DC Comics nella città di Gotham

“Catwoman: Election Night” n.1 è una delle novità per questo mese di novembre della DC Comics. il personaggio di Catwoman negli ultimi tempi è stato lasciato un po’ da parte e con questo nuovo numero uno hanno voluto rilanciare il personaggio. Nell’albo troviamo, oltre alla prima storia di questa nuova s...

 

Amnesia Collection, recensione videogame per PS4: la paura del buio

Amnesia Collection è un videogioco horror in prima persona, sviluppato da Frictional Games e distribuito da Sony su PS4. L’arrivo per la console giapponese avviene dopo sei anni dall’uscita su PC del titolo originale, apripista del filone horror in soggettiva, che ha segnato negli ultimi anni il mercato videoludico con decine e d...

 

Assassin's Creed The Ezio Collection, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Assassin’s Creed The Ezio Collection è un videogioco sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un'edizione che racchiude al suo interno le avventure rinascimentali e italiane di Ezio Auditore, indimenticato personaggio di una serie capace di vendere oltre cento milioni di copie in tutto il mondo. Le esperienze vissute con il protagonista pi&...

 

Recensione Ricomincia da qui, graphic novel scritta da Ste Tirasso pubblicata dalla Bao Publishing

“Ricomincia da qui” è la prima graphic novel pubblicata dall’autore Ste Tirasso. Questo albo è stato edito dalla casa editrice Bao Publishing il 20 ottobre scorso. Questo fumetto si inserisce nella collana della casa editrice “Le città viste dall’alto”. Anche “Ricomincia da qui” c...

 

Missions of Love il nuovo manga della Star Comics scritto da Ema Toyama

Missions of Love è il nuovo manga che verrà pubblicato il prossimo 23 novembre per la casa editrice Star Comics. Questo è il nuovo lavoro della scrittrice di manga giapponese Ema Toyama. Il manga è di genere shojo, cioè gli albi indicati per il genere femminile di età compresa tra i dieci e i diciotto anni....

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni