X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Bari International Film Festival 2015, le premiazioni

29/03/2015 13:00
Bari International Film Festival 2015 le premiazioni

Si è conclusa la sesta edizione del Bif&st il Bari International Film Festival, presieduto da Ettore Scola e ideato e diretto da Felice Laudadio. La kermesse si è svolta dal 21 al 28 marzo 2015. Ecco tutti i vincitori.

Bari International Film Festival 2015. Il Bif&st (marchio di proprietà della Evento Spettacolo srl.) è una kermesse promossa dalla Regione Puglia/Assessorato al Mediterraneo, Cultura, Turismo e prodotta dall’Apulia Film Commission. La manifestazione è posta sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, con la collaborazione del Comune di Bari e dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro. L’evento ospita molti film di produzione internazionale in anteprima mondiale. Il Bif&st nasce nel 2009 da un'idea di Felice Laudadio, che ne è il direttore artistico. Ettore Scola è il presidente. Scopo della kermesse è quello di promuovere, diffondere e far apprezzare il miglior cinema italiano e internazionale.

Bari International Film Festival 2015, il programma. Colonna portante del Bif&st 2015 sono i film internazionali, le retrospettive, il cinema italiano, divisi per sezioni competitive e non competitive. “Le Anteprime – Sezione non competitiva”, riservata a 8 film di lungometraggio, italiani e internazionali, prodotti nel 2014-15; “Panorama internazionale – Sezione competitiva”, riservata a 12 film prodotti in tutto il mondo nel 2014-15 e completamente inediti in Italia; “ItaliaFilmFest – Sezione Lungometraggi in concorso”, che comprende una rassegna competitiva dei migliori 12-14 film italiani di lungometraggio del 2014-15; “ItaliaFilmFest – Sezione Opere Prime e Seconde in concorso”, che comprende una rassegna competitiva dei migliori 10-12 film italiani Opere Prime e Seconde (lungometraggi). Nella sezione “ItaliaFilmFest/Documentari fuori concorso” verrà presentato un numero molto ristretto di documentari italiani prescelti fra i migliori dell’anno. Inoltre il Bif&st 2015 ospita quattro Laboratori formativi e informativi dedicati a Scenografia e Costumi, organizzati con la collaborazione dell’Associazione italiana scenografi, costumisti e arredatori.

Bari International Film Festival 2015, Fritz Lang. Il Bif&st 2015 propone anche una vastissima retrospettiva, curata da Laudadio e dallo storico del cinema Carlo di Carlo, dei film del regista Fritz Lang, a quasi 40 anni dalla sua scomparsa. 50 titoli che comprendono quasi tutti i film tedeschi e americani diretti dal regista austro-ungarico e altri otto film ispirati al suo celebre “Metropolis”, e realizzati da autori quali Jean-Luc Godard, George Lucas, Ridley Scott, James Cameron e Luc Besson. Alla kermesse è anche presente la famosa edizione di "Metropolis" rimontata a colori e musicata dal compositore italiano tre volte Premio Oscar Giorgio Moroder, oltre che da materiali documentari provenienti dalle Teche RAI e materiali iconografici alla Mediateca Regionale Pugliese.

Bari International Film Festival 2015, le premiazioni dell’ItaliaFilmFest. La giuria espressa dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e composta da Franco Montini (presidente del SNCCI), Vito Attolini, Paola Casella, Francesco Gallo, Andrea Martini, Cristiana Paternò e Federico Pontiggia ha assegnato il Premio Mario Monicelli per il miglior regista a Francesco Munzi per “Anime nere”; il Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore a Luigi Musini per “Anime nere” di Francesco Munzi e per “Torneranno i prati” di Ermanno Olmi; per “Torneranno i prati” premiata anche la co-produttrice Elisabetta Olmi.

Bari International Film Festival 2015, premiata Alba Rohrwacher. Il Premio Tonino Guerra per il miglior soggetto a Marcello Mazzarella per “Biagio” di Paquale Scimeca; il Premio Luciano Vincenzoni per la migliore sceneggiatura a Edoardo Leo e Marco Bonini per “Noi e la Giulia” di Edoardo Leo; il Premio Anna Magnani per la migliore attrice protagonista ad Alba Rohrwacher per “Hungry Hearts” di Saverio Costanzo; il Premio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista a Elio Germano per “Il giovane favoloso” di Mario Martone.

Bari International Film Festival 2015, premiata Anna Foglietta. Il Premio Alida Valli per la migliore attrice non protagonista ad Anna Foglietta per “Noi e la Giulia” di Edoardo Leo; il Premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista a Carlo Buccirosso per “Noi e la Giulia” di Edoardo Leo; il Premio Ennio Morricone per le migliori musiche a Paolo Fresu per “Torneranno i prati” di Ermanno Olmi; il Premio Giuseppe Rotunno per il miglior direttore della fotografia a Fabio Cianchetti per “Hungry Hearts” di Saverio Costanzio; il Premio Dante Ferretti per il miglior scenografo a Giuseppe Pirrotta per “Torneranno in prati” di Ermanno Olmi; il Premio Roberto Perpignani per il miglior montatore a Cristiano Travaglioli per “Anime nere” di Francesco Munzi; il Premio Piero Tosi per il miglior costumista a Nicoletta Ercole per “Incompresa” di Asia Argento.

Bari International Film Festival 2015, premiazioni Panorama Internazionale. La giuria popolare e il suo Presidente Valerio De Paolis hanno assegnato il Premio Internazionale al miglior regista a Louis-Julien Petit per il suo film “Discount”; Menzione speciale al regista Oles Sanin per il suo film “Povodyr” ("The Guide”).

Bari International Film Festival 2015Premio Nuovo Imaie Migliori Attori. Per quanto riguarda il Premio Nuovo Imaie Migliori Attori, della sezione ItaliaFilmFest/Opere prime e seconde, il Premio Nuovo Imaie per la migliore attrice protagonista è andato ad Alba Rohrwacher per "Vergine giurata" di Laura Bispuri; il Premio Nuovo Imaie per il miglior attore protagonista a Pierfrancesco Favino per "Senza nessuna pietà" di Michele Alhaique.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 



Altri articoli Home

Recensione del film La festa prima delle feste

La festa prima delle feste (“Office Christmas Party”) è il film di Josh Gordon e Will Speck distribuito dalla Universal Pictures. Nel cast ci sono Jennifer Aniston, Jason Bateman, Olivia Munn e T.J. Miller. Da quando la manager dell’azienda Carol Vanstone (Aniston) stringe al collo il fratello Clay (Miller) con una mossa d...

 

Guardiani della Galassia - Vol. 2: il pop trailer del film batte il record di visualizzazioni

Il trailer del film “Guardiani della Galassia - Vol. 2” è stato pubblicato il 3 dicembre 2016, e sul canale YouTube ufficiale inglese della Marvel Entertainment ha già raggiunto 10.293.210 visualizzazioni. Sulla pagina Facebook è arrivato a 39 milioni: e il trailer più visto per un film dei Marvel Studios. N...

 

Life Non oltrepassare il limite, il nuovo sci-fi thriller con Ryan Reynolds

“Life – Non oltrepassare il limite” è un film thriller fantascientifico americano diretto da Daniel Espinosa (“Safe House – Nessuno è al sicuro”, “Child 44 – Il bambino numero 44”), su sceneggiatura di Paul Wernick e Rhett Reese. La pellicola può vantare un cast eccelle...

 

Recensione del film Captain Fantastic

Captain Fantastic è il film di Matt Ross, con un cast composto da Viggo Mortensen, George MacKay, Samantha Isler e Trin Miller. Vincitore del premio della regia al Festival di Canne 2016, racconta di un padre, Ben Cash (Mortensen) che con i sei figli vive nelle foreste del Pacifico nord-occidentale. Li educa da solo perché la moglie ...

 

La legge della notte, il poster del film di Ben Affleck

È stato diffuso il poster ufficiale del film “La legge della notte” (“Live by night”), diretto dal premio Oscar Ben Affleck. Mell’immagine c’è il protagonista Joe Coughlin (Affleck), vestito on un completo bianco che punta una pistola. La trama è ambientata negli anni ’20: Joe Coughli...

 

L'uomo lupo, il film horror che esplorò le paure umane

L'uomo lupo (“The Wolf Man”) è il film horror di George Waggner che usciva in questa settimana nel 1941. Nel cast c’erano Lon Chaney, Claude Rains, Evelyn Ankers e Béla Lugosi. La trama segue Lawrence Talbot, che torna nella sua tenuta di famiglia nella campagna inglese dopo un'assenza di diciotto anni negli Stati U...

 

Film più visti della settimana in USA: 'Moana' e 'Arrival' restano nella top 5

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 2 al 4 dicembre 2016 presenta sempre il primo posizione il film della Disney “Moana” (“Oceania”): la giovane imperatrice Vaiana che deve riportare il benessere nella propria isola totalizza 119.888.330 dollari (leggi l'articolo sull'incontro con i registi).. Al s...

 

Alita: Battle Angels, dall'omonimo manga il nuovo film sci-fi diretto da Robert Rodriguez

Alita: Battle Angels è un film in fase di progettazione e lavorazione prodotto da James Cameron e Jon Ladau, i quali – in collaborazione con la Fox – stanno sostenendo il progetto tramite la loro Lightstorm Entertainment. L’opera sarà diretta da Robert Rodriguez (“Machete”) e interpretata da Christoph Wal...

 

Sully, intervista all'attrice del film Delphi Harrington: 'ogni momento del set di Clint Eastwood è stato prezioso'

Delphi Harrington è interprete del film “Sully”, diretto Clint Eastwood. L’attrice ha lavorato molto a teatro, nonché in serie storiche come “Where the Heart Is” (1973), “Law & Order: Unità Speciale” (1999), "House of Cards” (2015). Mauxa l’ha intervistata. Sully raccon...

 

Spider-Man Homecoming, le ultime novità sul reboot Marvel dell'Uomo Ragno

Nonostante tra il 2012 ed oggi siano usciti ben due film sull’Uomo Ragno, “Spider-Man: Homecoming” è uno dei cinecomic più attesi dei prossimi anni. Ad alimentare l’hype è soprattutto il fatto che la Sony ha finalmente deciso di “prestare” il personaggio (di cui detiene i diritti) ai Marvel S...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni