X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Bari International Film Festival 2015, le premiazioni

29/03/2015 13:00
Bari International Film Festival 2015 le premiazioni

Si è conclusa la sesta edizione del Bif&st il Bari International Film Festival, presieduto da Ettore Scola e ideato e diretto da Felice Laudadio. La kermesse si è svolta dal 21 al 28 marzo 2015. Ecco tutti i vincitori.

Bari International Film Festival 2015. Il Bif&st (marchio di proprietà della Evento Spettacolo srl.) è una kermesse promossa dalla Regione Puglia/Assessorato al Mediterraneo, Cultura, Turismo e prodotta dall’Apulia Film Commission. La manifestazione è posta sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, con la collaborazione del Comune di Bari e dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro. L’evento ospita molti film di produzione internazionale in anteprima mondiale. Il Bif&st nasce nel 2009 da un'idea di Felice Laudadio, che ne è il direttore artistico. Ettore Scola è il presidente. Scopo della kermesse è quello di promuovere, diffondere e far apprezzare il miglior cinema italiano e internazionale.

Bari International Film Festival 2015, il programma. Colonna portante del Bif&st 2015 sono i film internazionali, le retrospettive, il cinema italiano, divisi per sezioni competitive e non competitive. “Le Anteprime – Sezione non competitiva”, riservata a 8 film di lungometraggio, italiani e internazionali, prodotti nel 2014-15; “Panorama internazionale – Sezione competitiva”, riservata a 12 film prodotti in tutto il mondo nel 2014-15 e completamente inediti in Italia; “ItaliaFilmFest – Sezione Lungometraggi in concorso”, che comprende una rassegna competitiva dei migliori 12-14 film italiani di lungometraggio del 2014-15; “ItaliaFilmFest – Sezione Opere Prime e Seconde in concorso”, che comprende una rassegna competitiva dei migliori 10-12 film italiani Opere Prime e Seconde (lungometraggi). Nella sezione “ItaliaFilmFest/Documentari fuori concorso” verrà presentato un numero molto ristretto di documentari italiani prescelti fra i migliori dell’anno. Inoltre il Bif&st 2015 ospita quattro Laboratori formativi e informativi dedicati a Scenografia e Costumi, organizzati con la collaborazione dell’Associazione italiana scenografi, costumisti e arredatori.

Bari International Film Festival 2015, Fritz Lang. Il Bif&st 2015 propone anche una vastissima retrospettiva, curata da Laudadio e dallo storico del cinema Carlo di Carlo, dei film del regista Fritz Lang, a quasi 40 anni dalla sua scomparsa. 50 titoli che comprendono quasi tutti i film tedeschi e americani diretti dal regista austro-ungarico e altri otto film ispirati al suo celebre “Metropolis”, e realizzati da autori quali Jean-Luc Godard, George Lucas, Ridley Scott, James Cameron e Luc Besson. Alla kermesse è anche presente la famosa edizione di "Metropolis" rimontata a colori e musicata dal compositore italiano tre volte Premio Oscar Giorgio Moroder, oltre che da materiali documentari provenienti dalle Teche RAI e materiali iconografici alla Mediateca Regionale Pugliese.

Bari International Film Festival 2015, le premiazioni dell’ItaliaFilmFest. La giuria espressa dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e composta da Franco Montini (presidente del SNCCI), Vito Attolini, Paola Casella, Francesco Gallo, Andrea Martini, Cristiana Paternò e Federico Pontiggia ha assegnato il Premio Mario Monicelli per il miglior regista a Francesco Munzi per “Anime nere”; il Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore a Luigi Musini per “Anime nere” di Francesco Munzi e per “Torneranno i prati” di Ermanno Olmi; per “Torneranno i prati” premiata anche la co-produttrice Elisabetta Olmi.

Bari International Film Festival 2015, premiata Alba Rohrwacher. Il Premio Tonino Guerra per il miglior soggetto a Marcello Mazzarella per “Biagio” di Paquale Scimeca; il Premio Luciano Vincenzoni per la migliore sceneggiatura a Edoardo Leo e Marco Bonini per “Noi e la Giulia” di Edoardo Leo; il Premio Anna Magnani per la migliore attrice protagonista ad Alba Rohrwacher per “Hungry Hearts” di Saverio Costanzo; il Premio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista a Elio Germano per “Il giovane favoloso” di Mario Martone.

Bari International Film Festival 2015, premiata Anna Foglietta. Il Premio Alida Valli per la migliore attrice non protagonista ad Anna Foglietta per “Noi e la Giulia” di Edoardo Leo; il Premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista a Carlo Buccirosso per “Noi e la Giulia” di Edoardo Leo; il Premio Ennio Morricone per le migliori musiche a Paolo Fresu per “Torneranno i prati” di Ermanno Olmi; il Premio Giuseppe Rotunno per il miglior direttore della fotografia a Fabio Cianchetti per “Hungry Hearts” di Saverio Costanzio; il Premio Dante Ferretti per il miglior scenografo a Giuseppe Pirrotta per “Torneranno in prati” di Ermanno Olmi; il Premio Roberto Perpignani per il miglior montatore a Cristiano Travaglioli per “Anime nere” di Francesco Munzi; il Premio Piero Tosi per il miglior costumista a Nicoletta Ercole per “Incompresa” di Asia Argento.

Bari International Film Festival 2015, premiazioni Panorama Internazionale. La giuria popolare e il suo Presidente Valerio De Paolis hanno assegnato il Premio Internazionale al miglior regista a Louis-Julien Petit per il suo film “Discount”; Menzione speciale al regista Oles Sanin per il suo film “Povodyr” ("The Guide”).

Bari International Film Festival 2015Premio Nuovo Imaie Migliori Attori. Per quanto riguarda il Premio Nuovo Imaie Migliori Attori, della sezione ItaliaFilmFest/Opere prime e seconde, il Premio Nuovo Imaie per la migliore attrice protagonista è andato ad Alba Rohrwacher per "Vergine giurata" di Laura Bispuri; il Premio Nuovo Imaie per il miglior attore protagonista a Pierfrancesco Favino per "Senza nessuna pietà" di Michele Alhaique.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 

Altri articoli Home

Beautiful The Carole King Musical diventa un film prodotto da Tom Hanks

La Sony si occuperà dell’adattamento cinematografico di “Beautiful: The Carole King Musical”. Douglas McGrath, autore del libretto originale, scriverà la sceneggiatura; Tom Hanks e Gary Goetzma, tramite la loro Playton, produrranno la pellicola insieme a Paul Blake, già produttore della versione teatrale. La ...

 

Dwayne Johnson e lo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos in un film su Genghis Khan

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del film “La bella e la bestia" (leggi l’intervista) e “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” (leggi l’intervista) lavorerà ad un film su Genghis Khan. La Universal Pictures ha infatti acquistato uno script di avventura scritto dal stesso Evan Spiliotopoulos, che ha come...

 

Brian De Palma, il nuovo film 'Domino' con Nikolaj Coster-Waldau

Brian De Palma per il nuovo film “Domino” sceglie un argomento europeo, quello degli attacchi terroristici. Ma ciò che si nota soprattutto è la scelta di un cast divenuto famoso per le serie televisive. “Domino” è infatti una pellicola che ha come protagonista Nikolaj Coster-Waldau, che nella saga &ldqu...

 

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 

Le star di Hollywood con le case più grandi e costose, da Will Smith a Oprah

Ogni cosa ad Hollywood segue il principio del “bigger than life”: tutto è più grande, più bello, più intenso, e le case delle star non fanno eccezione. Leonardo DiCaprio possiede almeno quattro ville, ma la prima è stata quella ad Hollywood Hills, comprata dopo il successo di “Titanic” per...

 

Il Festival di Venezia proietterà il film 'Il cavaliere elettrico'

La Mostra del Cinema di Venezia presenterà il film “Il cavaliere elettrico” (1979), diretto da Sydney Pollack. La proiezione avverrà dopo la consegna dei Leoni d’Oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford, protagonisti del film. La storia raccontata è quella di Sonny Steele (Redford), cowboy in pensione ...

 

Lenny Abrahamson, il regista è sul set del nuovo film 'The Little Stranger'

Lenny Abrahamson è al lavoro al nuovo film “The Little Stranger”. Il regista è stato candidato nel 2016 all’Oscar per il film “Room”, con cui Brie Larson ha ottenuto il premio come migliore interpretazione (leggi l'intervista all'attore del film). “The Little Stranger" racconta la vicenda del dotto...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni