X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Ori and the Blind Forest per Xbox One: il game ispirato ai film d'animazione dello studio Ghibli

23/03/2015 14:00
Ori and the Blind Forest per Xbox One il game ispirato ai film d'animazione dello studio Ghibli

Ori and the Blind Forest per Xbox One uscito l'11 marzo è un videogioco con personaggi memorabili che si muovono all'interno di un mondo suggestivo così da entrare nel cuore dei giocatori

Ori and the Blind Forest game. Definito dai suoi stessi creatori un dipinto che prende vita, Ori and the Blind Forest è un videogame con degli incantevoli scenari e una sonorità forte. Molto simile a un cartone animato e il videogioco è ispirato ai lavori dello studio Ghibli e alle creazioni di Hayao Miyazaki, nonché da grandi film d'animazione degli anni '90 come Il Re Leone o Il gigante di ferro. Il team di cretori rivela di aver voluto dare vita a un videogioco con personaggi memorabili che si muovessero all’interno di un mondo suggestivo così da entrare nel cuore dei giocatori. Ori and The Blind Forest infatti è una storia profondamente emozionante sul sacrificio, la speranza e l’amore. Le immagini sono dipinte a mano, i dettagli sono ricchi e l’animazione meticolosa.
Ori, il protagonista è caduto nella foresta dal Tree Spirit ed è stato adottato da una creatura di nome Naru. Un cataclisma si abbatte nella foresta di Nibel, tanto da scatenare una serie di eventi devastanti tra cui la morte di Naru. Divenuto orfano, Ori è solo e inizia il suo viaggio per scacciare un'entità malvagia dalla sua foresta così da salvare la propria casa è in questa avventura che incontrerà Sein che diventerà sua guida.

Ori and the Blind Forest gameplay. Di stile classico, Ori and the Blind Forest è un platform bidimenzionale in stile Metroidvania: il protagonista avanza nella storia e accumula esperienza così da sbloccare nuove abilità che gli consentano di raggiungere zone inaccessibili. Il protagonista Ori infatti inizialmente può solo saltare, ma poco dopo acquisirà altre abilità come le arrampicate o i salti tra le pareti. Ad accompagnare le immagini simili a dipinti un forte comparto sonoro, molto comunicativo: le musiche orchestrali accompagnano l’azione dando enfasi ai momenti più tristi o ai combattimenti o semplicemente a dei momenti tranquilli. Grazie anche a una trama delicata e alle atmosfere fatate sembra avere una tenerezza che commuove ed è uno dei suoi principali intenti. Il game è comunque impegnativo fatto di porte segrete, cunicoli, scorciatoie e oggetti da raccogliere, mentre i checkpoint quasi non esistono: è il giocatore stesso a crearseli, utilizzando un po' dell'energia che può recuperare da alcuni cristalli sparsi nei livelli. Il forte impatto visivo che ricorda i film di animazione e un level design avvincente rende il gioco emozionante e avvolgente.

Ori and the Blind Forest uscita. Il gioco è stato rilasciato il 11 marzo 2015 per Microsoft Windows e Xbox One. Una versione per Xbox 360 è prevista per essere rilasciata sempre nel 2015.

Ori and the Blind Forest successo. Il videogioco ha ricevuto il plauso della critica al momento del rilascio, con lode particolare rivolta alla storia del gioco, alla grafica, al gameplay, la musica, l'esplorazione e progettazione ambientale. Su Game Informer Ori and the Blind Forest è stato definito uno dei migliori giochi dell’anno.

Ori and the Blind Forest origini. Il videogioco è stato sviluppato da Moon Studios, una collaborazione a livello mondiale tra designer e programmatori che hanno lavorato sul gioco negli ultimi quattro anni. Il videogioco è nato come titolo indipendente, realizzato da un team di 20 ragazzi sparsi in tutto il globo, successivamente è stato acquisito da Microsoft. Il game è stato prima presentato all'E3 2014 durante la pre-show conferenza stampa di Microsoft al Galen Center. Qualche tempo dopo l'E3, Moon Studios ha annunciato sul sito web del gioco che una versione Xbox 360 di Ori and the Blind Forest era in fase di sviluppo e prevista per il rilascio a nel 2015.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Chiara Podano
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Sniper Elite 4, recensione videogame per PS4 e Xbox One: la vita di un cecchino

Sniper Elite 4 è il videogioco a sfondo bellico sviluppato da Rebellion, che mette il giocatore nei panni di Karl Fairburne, cecchino professionista impegnato nella Campagna italiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Il focus della produzione, che lo differenzia dagli altri sparatutto, è da ricercare nel gameplay, incentrato su elim...

 

Akame ga Kill! Zero, in arrivo il prequel del manga di Takahiro per Panini Comics

“Akame ga Kill! Zero #1” è in uscita il 9 marzo grazie a Panini Comics. Si tratta del prequel del celebre manga “Agame ga Kill!”, con la storia curata da Takahiro e i disegni realizzati da Kei Toru. La trama si concentra sul passato di Akame e della sorellina Kurome. Vendute da bambine all'Impero per essere trasforma...

 

Diabolik DK, la seconda stagione inedita

Diabolik DK la fortunata serie che narra le vicende del Re del terrore che ha avuto inizio come serie parallela alla più tradizionale collana creata negli anni sessanta, giunge alla sua seconda stagione. Solo ieri 12 febbraio veniva celebrato il ricordo della scomparsa di Angela Giussani avvenuta a Milano nel 1987 che insieme alla sorella Lu...

 

The Wild Storm, il fumetto che rilancia la fortunata etichetta di Jim Lee

DC Comics rilancia la fortunata etichetta WildStorm inaugurata con la prima serie “The Wild Storm” in uscita il 15 febbraio. A occuparsi del progetto c'è Warren Ellis, brillante autore bestseller del New York Times (“Transmetropolitan”, “Red” e “The Authority”), incaricato anche di curare le sc...

 

Recensione Baltimore: The Red Kingdom il nuovo numero uno della saga pubblicata da Dark Horse

Baltimore: The Red Kingdom è uscito in tutte le fumetterie americane il primo numero della nuova miniserie dedicata alla grande serie di Baltimore. Il primo numero di The Red Kingdom è stato pubblicato lo scorso 1° febbraio, questo nuovo arco narrativo conterà un totale di cinque numeri. La grande saga di Baltimore è...

 

Recensione Planetoid Praxis arriva la seconda miniserie di Ken Garing pubblicato da Image Comics

“Planetoid Praxis”, è tornata nelle fumetterie americane la seconda miniserie dello scrittore e disegnatore Ken Garing. Dopo cinque anni di attesa e di lavorazione la storia di Planetoid continua in questo nuovo lavoro. Nel 2012 uscì la prima mini serie pubblicata sempre dalla Image Comics, che conteneva un totale di cinqu...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni