X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Natsume degli Spiriti: il potere che hanno i nomi

16/12/2014 10:00
Natsume degli Spiriti il potere che hannonomi

Tra pochi giorni esce il nono volume di Natsume degli Spiriti, il shojo manga di Yuki Midorikawa edito dalla Planet Manga. Un manga degno di nota, intriso di poesia, che tratta temi importanti come amicizia, amore, solitudine e i misteri dell'animo umano, il tutto condito con avventura, azione e il mondo soprannaturale degli spiriti.

Natsume degli Spiriti. Il 18 dicembre 2014 uscirà, in tutte le edicole italiane, il nono numero del manga Natsume degli Spiriti, pubblicato dalla Planet Manga (sottoetichetta della Panini Comics). Anche se questo manga è catalogato come un shōjo (manga rivolto a un pubblico femminile adolescenziale), è privo della classica storia d’amore. Allora come fa a essere definito un shōjo manga? Semplicemente perché è pervaso di sentimento e amore nel suo significato più vasto (per la famiglia, per gli amici, per ogni essere vivente, anche per se stessi). L’autrice armonizza con estrema naturalezza scene dinamiche a scene d’introspezione, infondendo una sensazione di calma e serenità nel lettore. Per come sono narrate le vicende di Natsume (anche per il suo disegno leggero e, a volte, volontariamente incompleto) molti definiscono questo manga pura poesia.

Natsume degli Spiriti – Trama. Il protagonista di Natsume degli Spiriti è Takashi Natsume, un ragazzo come gli altri, tranne che sin da piccolo riesce a vedere gli yōkai (spiriti del folklore giapponese), cosa che gli crea non pochi problemi. Diventato orfano in tenera età, Natsume passa da un parente all’altro, ritenuto un bambino difficile e bugiardo (nessuno crede che lui possa vedere veramente gli yōkai), fino a quando, a quindici anni, non arriva a casa Fujiwara, lontani parenti che vivono nella città natale della sua defunta nonna Reiko. Qui Natsume fa amicizia con uno yōkai (Nyanko-sensei) che gli rivela che ha ereditato i suoi poteri dalla nonna, oltre al Taccuino degli Amici, dove la sua ava ha scritto i nomi degli spiriti che ha sconfitto, rendendoli suoi servitori. Natsume decide di restituire la libertà a quegli spiriti, ma per farlo li deve incontrare di persona recitando una formula e questo non sarà sempre facile.

Natsume degli Spiriti – Manga. Natsume degli Spiriti è un manga del 2005 di Yuki Midorikawa, finora è arrivato al numero 18 (metà settembre 2014), ma la sua pubblicazione è ancora in corso e, purtroppo, la sua cadenza passa da mensile a bimensile (questa nuova periodicità non dovrebbe rallentare, almeno per il momento, le uscite italiane del manga). Per mitigare questo rallentamento uscirà, in Giappone, uno spin-off completamente dedicato al personaggio di Nyanko-sensei (Nyanko-sensei ga Iku!), però l’autore non sarà Midorikawa, ma un altro mangaka: Junko Kanechiku.

Natsume degli Spiriti – Anime. Dallo shōjo manga Natsume degli Spiriti è stata tratta una serie animata che finora comprende quattro stagioni da tredici episodi l’una che, sfortunatamente, è ancora inedita qua in Italia. La trama dell’anime segue quella del manga, solo con piccole varianti come l’estensione di un capitolo troppo breve (ogni episodio deve durare venti minuti), o episodi inediti che non vanno a interferire con la trama generale, oppure leggere modifiche nei caratteri dei personaggi (per esempio il protagonista, nell’anime, è meno tranquillo e sereno per dare maggiore dinamicità).

Natsume degli Spiriti – Yuki Midorikawa. L’autrice di Natsume degli Spiriti è Yuki Midorikawa, una mangaka nata nella prefettura di Kumamoto in Giappone. Il suo luogo natale ha una certa rilevanza nelle sue opere, infatti, usa i paesaggi di quei luoghi per le sue ambientazioni e i nomi dei suoi personaggi prendono spesso spunto dai nomi di quelle località. Infine c’è il suo nome, Midorikawa, questo pseudonimo, scelto dalla sorella, deriva dal nome di un fiume di quella zona: Midori Kawa (letteralmente Fiume Verde). Nel 1998, con la sua opera d’esordio (Kohi Hirari) ha vinto il Fresh Debut Prize e un’altra (Hotarubi no Mori) è stata adattata in un film nel 2011.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Gisella Arlotti
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Fairy Tail Zero: le origini della gilda

Fairy Tail Zero le origini della gilda narra le vicende che hanno portato alla formazione della gilda così come emerge nella storia raccontata nella nota saga di Fairy Tail. Una storia di amicizia ma anche di malia con protagonista Mavis che ritorna in questo prequel nel quale viene descritta la formazione della sua personalità. Riusc...

 

DC Comics nuova serie a fumetti: Injustice: Gods Among Us - Ground Zero

DC Comics ha annunciato il lancio di una nuova serie di fumetti che ha come personaggio protagonista Harley Quinn, salito all’attenzione del pubblico con il recente film Suicide Squad uscito nelle sale lo scorso agosto ed interpretato da Margot Robbie. Injustice: Gods Among Us - Ground Zero 1 è il titolo del primo episodio della nuova...

 

Recensione La quarta variazione, il primo fumetto di AlbHey Longo per Bao Publishing

“La quarta variazione” è il primo fumetto di AlbHey Longo pubblicato dalla casa editrice Bao Publishing. Questo nuovo fumetto è uscito nei primi giorni di novembre e come tanti altri albi era stato presentato in anteprima a Lucca Comics and Games. È stato pubblicato dalla Bao nella collana “Le città vis...

 

Catwoman: Election Night n.1 una nuova serie pubblicata dalla DC Comics nella città di Gotham

“Catwoman: Election Night” n.1 è una delle novità per questo mese di novembre della DC Comics. il personaggio di Catwoman negli ultimi tempi è stato lasciato un po’ da parte e con questo nuovo numero uno hanno voluto rilanciare il personaggio. Nell’albo troviamo, oltre alla prima storia di questa nuova s...

 

Amnesia Collection, recensione videogame per PS4: la paura del buio

Amnesia Collection è un videogioco horror in prima persona, sviluppato da Frictional Games e distribuito da Sony su PS4. L’arrivo per la console giapponese avviene dopo sei anni dall’uscita su PC del titolo originale, apripista del filone horror in soggettiva, che ha segnato negli ultimi anni il mercato videoludico con decine e d...

 

Assassin's Creed The Ezio Collection, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Assassin’s Creed The Ezio Collection è un videogioco sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un'edizione che racchiude al suo interno le avventure rinascimentali e italiane di Ezio Auditore, indimenticato personaggio di una serie capace di vendere oltre cento milioni di copie in tutto il mondo. Le esperienze vissute con il protagonista pi&...

 

Recensione Ricomincia da qui, graphic novel scritta da Ste Tirasso pubblicata dalla Bao Publishing

“Ricomincia da qui” è la prima graphic novel pubblicata dall’autore Ste Tirasso. Questo albo è stato edito dalla casa editrice Bao Publishing il 20 ottobre scorso. Questo fumetto si inserisce nella collana della casa editrice “Le città viste dall’alto”. Anche “Ricomincia da qui” c...

 

Missions of Love il nuovo manga della Star Comics scritto da Ema Toyama

Missions of Love è il nuovo manga che verrà pubblicato il prossimo 23 novembre per la casa editrice Star Comics. Questo è il nuovo lavoro della scrittrice di manga giapponese Ema Toyama. Il manga è di genere shojo, cioè gli albi indicati per il genere femminile di età compresa tra i dieci e i diciotto anni....

 

Watch Dogs 2, recensione videogame per PS4 e Xbox One: vita da hacker a San Francisco

Watch Dogs 2 è il videogioco d’azione a mondo aperto sviluppato e pubblicato da Ubisoft, sequel di un primo capitolo che portava nuove idee e meccaniche nell’universo dei free roaming. Impersonare un hacker comportava, infatti, approcci e situazioni di gioco alternative, fatte di sabotaggi ed interessanti diversivi, tra hacking d...

 

Dishonored II, recensione videogame per PS4 e Xbox One: il Corvo e la sua Principessa

Dishonored II è un videogioco action stealth sviluppato da Arkane Studios e pubblicato da Bethesda Softworks, il seguito di una delle produzioni che ha maggiormente influenzato la scorsa generazione di console. Il successo mediatico ottenuto, da recensioni entusiastiche e dall’apprezzamento degli utenti, si è concretizzato nella...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni