X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Patti Smith: risponde alle polemiche per l'esibizione davanti a Papa Francesco

14/12/2014 17:26
Patti Smith risponde alle polemiche per l'esibizione davanti Papa Francesco

Patti Smith si è esibita davanti a Papa Francesco per il concerto di Natale. Nei giorni scorsi ha risposto alle polemiche, affermando di ispirarsi alla Bibbia: Patti Smith ha lavorato anche al film "Noah".

Patti Smith si è esibita al concerto di Natale in Vaticano il 13 dicembre, di fronte a Papa Francesco. Il concerto sarà trasmesso il 24 dicembre 2014.

Papa Francesco. L’esibizione di Patti Smith non è stata immune da critiche, poiché un’organizzazione cattolica italiana ha etichettata la regina del punk come "blasfema". Nel frattempo, alcuni hipster - ossia i fan del ì jazz e del bebop - considerano l’apparizione di Smith ipocrita, considerando che nel suo primo album, "Horses" la cantante usa la frase: "Gesù è morto per i peccati di qualcuno / ma non i miei”.

Dichiarazioni. Patti Smith ha risposto ai detrattori n un discorso presso il Museum of the Moving Image di New York: "Mi piace Papa Francesco - ha detto - sono felice di cantare per lui. Chi si limita ad considerare una canzone scritta a venti anni, è uno sciocco”. Il singolo cantato dalla Smith è “Silent Night”.

Polemica. "Ho avuto una forte educazione religiosa e la prima parola per il mio primo LP è Gesù - ha continuato Patti Smith - avevo venti anni e volevo fare i miei stessi errori. E io non voglio che nessuno muoia per me. Io sono quella ragazza di venti anni, ma evoluta”.

Bibbia. In un’intervista al quotidiano The Independent la stessa Smith ha definito la Bibbia "molto risonante (...) c’è creazione, tradimento, lussuria, poesia, profezia, sacrificio".

Film Noah. Pattu Smith ha scritto anche la caznone “Lullaby for Noah” del film “Noah” di Darren Aronofsky con Russel Crowe. La canzone “Lullaby for Noah” si basa sull’idea “che nella vita c'è la speranza, che Dio e la promessa del Paradiso è sempre con noi”, ha detto la cantante. La caznone è usata anche quando Emma Watson, che interpreta la figlia adottiva di Noè deve calmare i suoi figli, e pensa che Noè stia andando a sacrificare i suoi figli.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 
Personaggi correlati
Patti Smith,



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni