X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Moda Cenerentola, le donne sognano il principe azzurro ma gli uomini la colf

18/08/2014 14:00
Moda Cenerentola le donne sognano il principe azzurro ma gli uomini la colf

La moda Cenerentola, che s'ispira ad un modello muliebre angelico e dimesso, tutto dolcezza e sacrificio, rimane intramontabile nonostante l'avanzare dei secoli. Eppure è una moda stracciona, spesso destinata a condannare le donne moderne all'infelicità. Non conviene restare accanto al focolare domestico, ma semmai andare a fare la colf a pagamento da qualche parte!

Moda Cenerentola. In effetti bisognerebbe fare causa alla Disney per l'intramontabilità della moda Cenerentola. In fondo è anche colpa della magnifica casa di distribuzione cinematografica ed in primis del mitico imprenditore Walt se molte donne, ancora oggi, continuano imperterrite a sognare il principe azzurro! Nasci femmina e t'imbambolano da piccina con tutte quelle deliziose menate di teneri uccellini e simpatici topetti. Poi cresci e, se provi ad avanzare qualche pretesa (o ritenuta tale) ti rispondono con sconcerto: “E che vuoi?! La carrozza!?!”

Cenerentola film. Ebbene sì, io voglio la carrozza come nel film di Cenerentola. Vi dirò di più: voglio tutto. Tutto quello che di bello c'è nel lungometraggio: pennuti che cantino per me e mi aiutino a rifare i letti, ratti che mi rallegrino e mi cuciano i vestiti, il fido cane Tobia al fianco e persino il gatto Lucifero, perché è malefico, ma mi fa ridere... Ovviamente voglio anche l'abito per il ballo fatto di sei metri di velo colore del cielo! Il che equivarrebbe ad una salatissima creazione d'haute couture che con ogni probabilità non potrò mai permettermi nella vita. È l'unico pezzo d'abbigliamento degno della moda Cenerentola, a parte le scarpette di cristallo. Gli altri sono stracci.

Principe azzurro. Mi ci vorrebbe la MasterCard del principe azzurro per agguantare il preziosissimo abito (di fate madrine - ahimè - non vedo traccia; sono rarissime nelle esistenze femminili perché purtroppo tante donne prediligono la competizione alla solidarietà di genere!). Ma finché resto accanto al focolare domestico, angelica e dimessa, tutta dolcezza e sacrificio, non vedrò un soldo bucato. Meglio andare a fare la colf a pagamento da qualche parte! Almeno mi pagano i contributi e la moda Cenerentola la rivoluziono a modo mio.

Cenerentola 2. Sì, perché il film Disney ed ancor prima la celeberrima fiaba della tradizione terminano con il classico happy end “e vissero felici e contenti”, tacendo non a caso sul seguito della storia, potremmo dire sul “Cenerentola 2”. Affacciandoci su simile futuristico scenario ci si aprono visioni impreviste. Infatti la dura realtà insegna come gli uomini non anelino all'antitesi di quel che vogliono le donne, ossia ad una principessa rosa, tutta da coltivare con cura e da coccolare, ricoprendola d'abiti moda Cenerentola sontuosi, magici, scintillanti.

Colf e badanti. I maschi sognano colf e badanti. La mamma amorevole che accolga ogni loro capriccio. La cuoca che intavoli per loro manicaretti degni di Gordon Ramsay. La sguattera servizievole il cui capo abbigliamento più trendy sia il grembiule (sporco di cenere ovviamente, in autentico stile moda Cenerentola). La virtuosa fanciulla, dopo essere convolata a nozze, scopre che, malgrado principessa, deve mandare avanti da sola non più la casa di matrigna e sorellastre, bensì un intero castello! E ad aiutarla non c'è nemmeno un gigante pulitore alla Mastrolindo o il Mago Merlino de “La spada nella roccia” che può lavare le stoviglie in un blitz di magia.

Favola moda Cenerentola. Di fronte a tanta sfiga Cenerentola capisce che la sua è una favola moda bluff: a furia di spazzare e ramazzare, non ha certo il tempo di godersi l'esistenza e d'indossare gli splendidi abiti che la sua condizione merita. Allora cambia fiaba e se ne va dal Mago di Oz, sorta di strizzacervelli che le regala una certezza: per realizzarsi deve divenire regina, non di un regno qualsiasi, ma della propria vita. E poi la storia continua... In nome di una moda Cenerentola da reinventare con coraggio.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Voyager – ai confini della conoscenza, gli argomenti trattati nella seconda puntata

“Voyager – ai confini della conoscenza” torna questa sera su Rai 2 con una nuova puntata in onda dalle 21.10.  Nel corso del secondo appuntamento con la trentunesima edizione del programma condotto Roberto Giacobbo il pubblico televisivo potrà conosce più in dettaglio la Cascata delle Marmore, cascata artificia...

 

Grand Tour D'Italia - Sulle orme dell'eccellenza: la quinta puntata dedicata alla città di Bari

“Grand Tour D’Italia - Sulle orme dell’eccellenza” giunge alla quinta puntata, in onda questa sera in seconda serata su Retequattro. Il nuovo appuntamento con il programma televisivo condotto da Alessia Ventura accompagna lo spettatore alla scoperta della città di Bari.  Il capoluogo della regione Puglia v...

 

Superquark, interrogativi e curiosità nel quarto episodio di 'Occhio alla spia'

Una nuova puntata di “Superquark” va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. Nel quarto episodio di “Occhio alla spia” dedicato alla trasgressione, il longevo programma televisivo condotto da Piero Angela osserva alcuni comportamenti negativi posti in essere dagli animali. Viene raccontato un particolare attegg...

 

Dieci anni dal debutto in Italia di "Virgin Radio": la programmazione speciale

In occasione del decimo anniversario dal debutto in Italia dell'emittente radiofonica del Gruppo RadioMediaset "Virgin Radio", avvenuto alle ore 12 del 12 luglio 2007, Italia 1 offre una programmazione speciale dedicata alla musica rock.  La notte dell'11 luglio va in onda il film-concerto "Rogers Waters The Wall" (2014), diretto da ...

 

Wind Summer Festival, seconda serata: nuove esibizioni sul palco di Piazza del Popolo

Il "Wind Summer Festival" condotto da Alessia Marcuzzi con Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia si è svolto in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno. La seconda serata dell'evento va in onda questa sera su Canale 5 e in contemporanea su Radio 105. Il pubblico televisivo può intrattenersi con le esibizioni di nume...

 

Voyager, viaggio nell'Impero Romano nella prima puntata della nuova edizione

La trentunesima edizione di “Voyager – ai confini della conoscenza” debutta questa sera su Rai 2. Il programma condotto Roberto Giacobbo torna a proporre al pubblico televisivo una formula di intrattenimento informativo dove si alternano divulgazione e finzione. Al centro della prima puntata c'è un dettagliato racconto de...

 

Wind Summer Festival, gli artisti protagonisti: quattro serate tra hit italiane e internazionali

Il "Wind Summer Festival" debutta domani sera in prima serata su Canale 5 e in contemporanea su Radio 105.  L'evento condotto da Alessia Marcuzzi con Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia si è svolto in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno.  Articolata in quattro serate la manifestazione ha visto la part...

 

Sarabanda, l'attesa finale: il gusto del quiz musicale

La nuova edizione di “Sarabanda” arriva alla puntata finale, in onda questa sera su Italia 1. Nel corso dell'ultimo appuntamento con il quiz musicale condotto da Enrico Papi va in scena la sfida conclusiva e l'elezione del super campione.  A contendersi il titolo sono dieci concorrenti, tra i quali sono presenti storici campioni ...

 

Wind Summer Festival, intervista a Federica Carta: 'Amici è stato essenziale'

Abbiamo intervistato Federica Carta, tra i protagonisti della sedicesima edizione del talent show "Amici".  La giovane cantante ha partecipato al Wind Summer Festival, manifestazione musicale tenutasi in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno.  D: Cosa provi nell'esibirti di fronte a così tante persone? R: L’uni...

 

Intervista a Francesco Guasti, 'vorrei arrivasse il messaggio: siamo uniti tutti e per sempre'

Abbiamo intervistato Francesco Guasti, protagonista nella sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2017, dove ha presentato la canzone "Universo" classificandosi al terzo posto. D: Cosa vuoi comunicare con il tuo nuovo singolo ‘Cercami adesso’? R: Vorrei arrivasse il messaggio: siamo uniti tutti e per sempre. Un inno all&rs...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni