X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Moda Cenerentola, le donne sognano il principe azzurro ma gli uomini la colf

18/08/2014 14:00
Moda Cenerentola le donne sognano il principe azzurro ma gli uomini la colf

La moda Cenerentola, che s'ispira ad un modello muliebre angelico e dimesso, tutto dolcezza e sacrificio, rimane intramontabile nonostante l'avanzare dei secoli. Eppure è una moda stracciona, spesso destinata a condannare le donne moderne all'infelicità. Non conviene restare accanto al focolare domestico, ma semmai andare a fare la colf a pagamento da qualche parte!

Moda Cenerentola. In effetti bisognerebbe fare causa alla Disney per l'intramontabilità della moda Cenerentola. In fondo è anche colpa della magnifica casa di distribuzione cinematografica ed in primis del mitico imprenditore Walt se molte donne, ancora oggi, continuano imperterrite a sognare il principe azzurro! Nasci femmina e t'imbambolano da piccina con tutte quelle deliziose menate di teneri uccellini e simpatici topetti. Poi cresci e, se provi ad avanzare qualche pretesa (o ritenuta tale) ti rispondono con sconcerto: “E che vuoi?! La carrozza!?!”

Cenerentola film. Ebbene sì, io voglio la carrozza come nel film di Cenerentola. Vi dirò di più: voglio tutto. Tutto quello che di bello c'è nel lungometraggio: pennuti che cantino per me e mi aiutino a rifare i letti, ratti che mi rallegrino e mi cuciano i vestiti, il fido cane Tobia al fianco e persino il gatto Lucifero, perché è malefico, ma mi fa ridere... Ovviamente voglio anche l'abito per il ballo fatto di sei metri di velo colore del cielo! Il che equivarrebbe ad una salatissima creazione d'haute couture che con ogni probabilità non potrò mai permettermi nella vita. È l'unico pezzo d'abbigliamento degno della moda Cenerentola, a parte le scarpette di cristallo. Gli altri sono stracci.

Principe azzurro. Mi ci vorrebbe la MasterCard del principe azzurro per agguantare il preziosissimo abito (di fate madrine - ahimè - non vedo traccia; sono rarissime nelle esistenze femminili perché purtroppo tante donne prediligono la competizione alla solidarietà di genere!). Ma finché resto accanto al focolare domestico, angelica e dimessa, tutta dolcezza e sacrificio, non vedrò un soldo bucato. Meglio andare a fare la colf a pagamento da qualche parte! Almeno mi pagano i contributi e la moda Cenerentola la rivoluziono a modo mio.

Cenerentola 2. Sì, perché il film Disney ed ancor prima la celeberrima fiaba della tradizione terminano con il classico happy end “e vissero felici e contenti”, tacendo non a caso sul seguito della storia, potremmo dire sul “Cenerentola 2”. Affacciandoci su simile futuristico scenario ci si aprono visioni impreviste. Infatti la dura realtà insegna come gli uomini non anelino all'antitesi di quel che vogliono le donne, ossia ad una principessa rosa, tutta da coltivare con cura e da coccolare, ricoprendola d'abiti moda Cenerentola sontuosi, magici, scintillanti.

Colf e badanti. I maschi sognano colf e badanti. La mamma amorevole che accolga ogni loro capriccio. La cuoca che intavoli per loro manicaretti degni di Gordon Ramsay. La sguattera servizievole il cui capo abbigliamento più trendy sia il grembiule (sporco di cenere ovviamente, in autentico stile moda Cenerentola). La virtuosa fanciulla, dopo essere convolata a nozze, scopre che, malgrado principessa, deve mandare avanti da sola non più la casa di matrigna e sorellastre, bensì un intero castello! E ad aiutarla non c'è nemmeno un gigante pulitore alla Mastrolindo o il Mago Merlino de “La spada nella roccia” che può lavare le stoviglie in un blitz di magia.

Favola moda Cenerentola. Di fronte a tanta sfiga Cenerentola capisce che la sua è una favola moda bluff: a furia di spazzare e ramazzare, non ha certo il tempo di godersi l'esistenza e d'indossare gli splendidi abiti che la sua condizione merita. Allora cambia fiaba e se ne va dal Mago di Oz, sorta di strizzacervelli che le regala una certezza: per realizzarsi deve divenire regina, non di un regno qualsiasi, ma della propria vita. E poi la storia continua... In nome di una moda Cenerentola da reinventare con coraggio.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

'Il detective Charlie Parker assume il dolore degli altri': intervista allo scrittore John Connolly

John Connolly è uno degli scrittori irlandesi già prolifici: ha scritto la serie di romanzi sull’ex detective della Polizia di New York, Charlie Parker che dopo la morte della moglie e della figlia si mette in proprio: spesso interagisce con il mondo soprannaturale, negli anni ha varie donne, possiede varie pistole ma non ne usa...

 

Carrie Fisher, i suoi libri in cui racconta un'altra Hollywood

Carrie Fisher, l’attrice scomparsa all’età di 60 anni non era solo la protagonista di “Star Wars” nel ruolo della Principessa Leila. Ha lavorato in film come “L'uomo con la scarpa rossa” (1985) con Tom Hanks, “Hannah e le sue sorelle” (1986) di Woody Allen. Fino a cammei in serie come “Se...

 

Animali fantastici e dove trovarli: il libro che racconta i dettagli del film

"Animali fantastici e dove trovarli”, film di David Yates trae spunto da un taccuino usato da Harry Potter per studiare nella scuola di Hogart, anch’esso inventato dalla scrittrice J. K. Rowling. Su questa evocazione è stato pubblicato il libro “La valigia di Newt Scamander. Esplora i segreti del film Animali fantastici e ...

 

JK Rowling: via Twitter regala ad una bambina di Aleppo una copia di Harry Potter

JK Rowling ha inviato un libro di “Harry Potter” ad una giovane ragazza siriana di Aleppo. Secondo quanto riportato da Twitter Moment, la ragazza si chiama Bana ed è una bambina di 7 anni che vive nella città nel mezzo della guerra civile siriana. L’obbiettivo della richiesta effettuata dalla madre era distrarla dal...

 

Trolls, i libri che raccontato le creature presenti anche nel film

Vari sono i libri che racconta i Trolls, le creature presenti anche nel film “Trolls” della Dreamworks attualmente nelle sale. “Arrivano i troll!” di Alan MacDonald e illustrazioni di M. Beech mostra le avventure dell’originale famiglia di corpulenti e maleodoranti troll norvegesi che scombina la vita dei nuovi vicini...

 

Dance Dance Dance, l'edizione italiana del talent show debutta a dicembre su FoxLife

L’edizione italiana del talent show “Dance Dance Dance” debutta su Fox Life il 21 dicembre 2016. La nuova produzione originale di Fox Networks Group Italy realizzata da Toro Media vede protagoniste sei coppie di personaggi famosi, chiamate a cimentarsi nella reintepretazione di storiche coreografie tratte da videoclip musicali e ...

 

Nobel per la Letteratura 2016, vince Bob Dylan emblema di nuova espressione poetica

Il 109esimo premio Nobel per la Letteratura è stato vinto da Bob Dylan. Ad annunciarlo è l’Accademia di Svezia, con la motivazione : “i nuovi modi di espressione poetica”. Nel 2016 Bob Dylan ha pubblicato "Fallen Angels", Il primo lavoro è "Bob Dylan" (1962), cui seguirono 35 album come "Planet Waves" (1974),...

 

Dario Fo, il teatro della ragione umana nell'autore scomparso

Dario Fo, attore e scrittore scomparso all’età di 90 anni aveva da poco pubblicato “Charles Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?”. Qui lo scienziato e viaggiatore viene proposto come assetato di conoscenza, con anni trascorsi in mare e terre lontane raccogliendo conchiglie, crostacei, coleotteri per studia...

 

Dan Brown, il nuovo libro dal titolo 'Origin' sarà pubblicato nel 2017

Dan Brown ha confermato che la casa editrice Doubleday  pubblicherà il nuovo libro nel 2017, dal titolo "Origin". Nella foto si mostra lo scrittore in piedi su una terrazza, con sullo sfondo la città di Firenze. Il libro tratterà ancora del professore esperto di simboli Robert Langdon, già raccontato nei quatt...

 

John Grisham, diffusa la trama del nuovo libro 'The Wishter' tra giudici corrotti e mafia

È stata diffusa in questi giorni la trama del nuovo libro di John Grisham, dal titolo "The Wishter" pubblicato il 25 ottobre 2016. Il romanzo ha come protagonista un giudice che per la sua posizione dovrebbe essere onesto e saggio, simboleggiando l'unione di integrità e imparzialità: quando l'uomo riceve una tangente ad occupa...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni