X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Moda Cenerentola, le donne sognano il principe azzurro ma gli uomini la colf

18/08/2014 14:00
Moda Cenerentola le donne sognano il principe azzurro ma gli uomini la colf

La moda Cenerentola, che s'ispira ad un modello muliebre angelico e dimesso, tutto dolcezza e sacrificio, rimane intramontabile nonostante l'avanzare dei secoli. Eppure è una moda stracciona, spesso destinata a condannare le donne moderne all'infelicità. Non conviene restare accanto al focolare domestico, ma semmai andare a fare la colf a pagamento da qualche parte!

Moda Cenerentola. In effetti bisognerebbe fare causa alla Disney per l'intramontabilità della moda Cenerentola. In fondo è anche colpa della magnifica casa di distribuzione cinematografica ed in primis del mitico imprenditore Walt se molte donne, ancora oggi, continuano imperterrite a sognare il principe azzurro! Nasci femmina e t'imbambolano da piccina con tutte quelle deliziose menate di teneri uccellini e simpatici topetti. Poi cresci e, se provi ad avanzare qualche pretesa (o ritenuta tale) ti rispondono con sconcerto: “E che vuoi?! La carrozza!?!”

Cenerentola film. Ebbene sì, io voglio la carrozza come nel film di Cenerentola. Vi dirò di più: voglio tutto. Tutto quello che di bello c'è nel lungometraggio: pennuti che cantino per me e mi aiutino a rifare i letti, ratti che mi rallegrino e mi cuciano i vestiti, il fido cane Tobia al fianco e persino il gatto Lucifero, perché è malefico, ma mi fa ridere... Ovviamente voglio anche l'abito per il ballo fatto di sei metri di velo colore del cielo! Il che equivarrebbe ad una salatissima creazione d'haute couture che con ogni probabilità non potrò mai permettermi nella vita. È l'unico pezzo d'abbigliamento degno della moda Cenerentola, a parte le scarpette di cristallo. Gli altri sono stracci.

Principe azzurro. Mi ci vorrebbe la MasterCard del principe azzurro per agguantare il preziosissimo abito (di fate madrine - ahimè - non vedo traccia; sono rarissime nelle esistenze femminili perché purtroppo tante donne prediligono la competizione alla solidarietà di genere!). Ma finché resto accanto al focolare domestico, angelica e dimessa, tutta dolcezza e sacrificio, non vedrò un soldo bucato. Meglio andare a fare la colf a pagamento da qualche parte! Almeno mi pagano i contributi e la moda Cenerentola la rivoluziono a modo mio.

Cenerentola 2. Sì, perché il film Disney ed ancor prima la celeberrima fiaba della tradizione terminano con il classico happy end “e vissero felici e contenti”, tacendo non a caso sul seguito della storia, potremmo dire sul “Cenerentola 2”. Affacciandoci su simile futuristico scenario ci si aprono visioni impreviste. Infatti la dura realtà insegna come gli uomini non anelino all'antitesi di quel che vogliono le donne, ossia ad una principessa rosa, tutta da coltivare con cura e da coccolare, ricoprendola d'abiti moda Cenerentola sontuosi, magici, scintillanti.

Colf e badanti. I maschi sognano colf e badanti. La mamma amorevole che accolga ogni loro capriccio. La cuoca che intavoli per loro manicaretti degni di Gordon Ramsay. La sguattera servizievole il cui capo abbigliamento più trendy sia il grembiule (sporco di cenere ovviamente, in autentico stile moda Cenerentola). La virtuosa fanciulla, dopo essere convolata a nozze, scopre che, malgrado principessa, deve mandare avanti da sola non più la casa di matrigna e sorellastre, bensì un intero castello! E ad aiutarla non c'è nemmeno un gigante pulitore alla Mastrolindo o il Mago Merlino de “La spada nella roccia” che può lavare le stoviglie in un blitz di magia.

Favola moda Cenerentola. Di fronte a tanta sfiga Cenerentola capisce che la sua è una favola moda bluff: a furia di spazzare e ramazzare, non ha certo il tempo di godersi l'esistenza e d'indossare gli splendidi abiti che la sua condizione merita. Allora cambia fiaba e se ne va dal Mago di Oz, sorta di strizzacervelli che le regala una certezza: per realizzarsi deve divenire regina, non di un regno qualsiasi, ma della propria vita. E poi la storia continua... In nome di una moda Cenerentola da reinventare con coraggio.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Caduta Libera, tre nuovi giochi rendono più avvincente il game show

La nuova edizione di "Caduta Libera" ha debuttato ieri su Canale 5.  Condotto da Gerry Scotti e prodotto da Endemol Shine Italy, il game show presenta alcune novità inerenti la gara tra il campione, posizionato sulla botola centrale, e gli altri sfidanti che occupano le dieci botole. La competizione è resa più avvincente ...

 

Grande Fratello Vip 2017, concorrenti e novità della seconda edizione

Il “Grande Fratello Vip” giunge alla seconda edizione, al via questa sera su Canale 5.  Prodotto da Endemol Shine Italy e condotto da Ilary Blasi con Alfonso Signorini, il programma televisivo tenta di replicare il successo mediatico ottenuto con l’edizione d’esordio. Una novità dell'edizione 2017 del...

 

"Poldark", per Ross è giunto il tempo di liberarsi dei guai giudiziari e riprendersi la tenuta

Questa sera alle 22:20 andrà in onda su laeffe il primo episodio della seconda stagione di "Poldark", adattamento televisivo della saga letteraria di Winston Graham. La vicenda è ambientata nel 1790 e incentrata sulla tormentata storia del soldato Ross Poldark che torna dalla Guerra di Indipendenza Americana nella sua tenuta in Cornov...

 

L'affascinante anatomopatologo di "Rosewood" fra indagini e salute precaria

Questa sera Rai 2 trasmetterà il tredicesimo e il quattordicesimo episodio della serie tv "Rosewood", intitolati "Nessuno è ciò che sembra" e "Uno scomodo passato"; sebbene siano andati in onda negli USA nel 2016, nel nostro paese sono ancora inediti, almeno in chiaro. Nel primo vedremo l'affascinante dottore Beaumont Rosewood ...

 

Un viaggio insolito in "Una Ferrari per due", con la rivelazione Giampaolo Morelli

"Purché finisca bene" è un ciclo di film tv che racconta i disagi dell'Italia di oggi con la leggerezza scanzonata della commedia all'italiana. I cinque episodi conquistarono ottimi ascolti nella primavera del 2014 e Rai 1 li sta riproponendo in questi ultimi scampoli di estate. Questa sera alle 21:25 andrà in onda "Una Ferrari...

 

All'Arena di Verona un tuffo nella lirica con "Pavarotti - Un'emozione senza fine"

Una serata di grande musica classica per ricordare uno straordinario protagonista della lirica in occasione del decimo anniversario della scomparsa. Questo il programma dell'evento "Pavarotti - Un'emozione senza fine" che si svolgerà all'Arena di Verona e che sarà trasmesso in diretta da Rai 1 con la conduzione di Carlo Conti. Si prev...

 

"Chicago Med" ci conduce fra i corridoi di un prestigioso ospedale, fra camici e relazioni complicate

Questa sera Italia 1 trasmetterà le repliche degli ultimi due episodi della prima stagione di "Chicago Med", un medical drama creato da Dick Wolf e Matt Olmstead e trasmesso negli Stati Uniti dall'emittente NBC. La  serie tv è il secondo spin-off di "Chicago Fire", da cui derivano anche il poliziesco "Chicago P.D." e "Chicag...

 

Scopriamo con "Voyager" la straordinaria vita di Madre Teresa al fianco dei più poveri

Nella puntata di Voyager questa sera su Rai Due, si parlerà esclusivamente di una grande missionaria del Novecento, Madre Teresa di Calcutta. "Gli occhi di Madre Teresa", così si intitola la puntata, sarà una carrellata di immagini e interviste finalizzate a farci conoscere questo straordinario personaggio venuto a mancare...

 

Stasera "Unici" ci farà scoprire la storia della famiglia Casadei, tra liscio e balere

Questa sera alle 21:15 andrà in onda su Rai Due la puntata di "Unici" dedicata alla famiglia Casadei, la dinastia del liscio. Inizialmente previsto per il 17 agosto, il documentario era stato rinviato a seguito del sanguinoso attentato di matrice islamica compiuto sulle Ramblas di Barcellona. Il programma dedicato ai personaggi influenti del...

 

Narcos, le anticipazioni della terza stagione senza Pablo Escobar

"Narcos" è una delle scommesse più azzardate di Netflix: la popolare piattaforma, dopo aver realizzato una serie tv sul più spietato commerciante di droga sudamericano di sempre, Pablo Escobar, ha deciso di compiere un vero e proprio salto nel buio continuando le riprese anche dopo la morte del suo controverso protagonista, rim...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni