X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Comics: Capitan America, un nuovo personaggio ne vestirà i panni

20/07/2014 10:00
Comics Capitan America un nuovo personaggio ne vestiràpanni

Chi sarà il nuovo Capitan America? Questo è l'interrogativo che affligge i fan del supereroe dallo scorso giugno. Però, già in passato, per disparate ragioni, ci sono stati altri personaggi a vestire i panni di Capitan America, ma, alla fine, è sempre tornato Steve a indossarli; anche questa volta sarà così, oppure vedremo la sua definitiva fine?

Capitan America. In Capitan America #21, uscito il giugno scorso, Steve Rogers è stato privato del siero che lo rendeva un super uomo, quindi è arrivato il momento di passare il testimone ad un altro personaggio, ma a chi spetterà tale onere? Con Capitan America #22 inizia The Tomorrow Soldier, il ciclo conclusivo (che terminerà col numero 25) che vedrà la nascita di un nuovo Capitan America disegnato da Carlos Pacheco, che porterà nuova linfa al fumetto e una prospettiva completamente differente, almeno secondo Rick Remender, lo sceneggiatore del fumetto.

Capitan America – Diversi. Come già accennato precedentemente, ci sono stati diversi Capitan America, questo perché lo si considerava un simbolo che non doveva scomparire, per cui sostituibile. La prima volta avvenne perché Steve Rogers fu dato per morto durante una missione, così il suo posto fu preso da William Naslund, eroe noto come Spirito del ’76. Purtroppo questi perì durante un’altra missione e fu sostituito da Jeffrey Mace, noto come Patriot che, prima degli anni ’50, lasciò la divisa e si ritirò a vita privata per sposarsi con l’eroina Golden Girl. A questo punto il ruolo di Capitan America lo prese William Burnside, un suo accanito fan (tanto da farsi una plastica facciale per assomigliare a Steve), che era entrato in possesso di una variante del siero usato per diventare un super soldato, ma la formula usata era imperfetta e l’uomo finì coll’impazzire. Finalmente torna il Capitan America originale, ma, in seguito a contrasti con il governo, per un po’ di tempo decide di cambiare identità e diventa Nomad, che vagabonda per gli USA alla ricerca di se stesso. Infine, in un’altra occasione, è dato per morto e sostituito, questa volta, dal suo assistente Bucky (Winter Soldier) fino al suo ritorno.

Capitan America – Trama. La trama di Capitan America si svolge durante la Seconda Guerra Mondiale dove il giovane Steve Rogers vuole diventare un soldato per servire la patria, ma è scartato perché non ha i requisiti fisici necessari. Per questo motivo Steve accetta di sottoporsi a un esperimento, dove gli iniettano un siero che lo trasforma in un super soldato, diventando così Capitan America. Oltre a combattere i nazisti, Capitan America dovrà affrontare anche un nemico più insidioso, l’organizzazione terroristica HYDRA, votata alla conquista del mondo.

Capitan America – Nascita. La nascita di Capitan America è nel 1940, da Joe Simon e Jack Kirby. Inizialmente doveva chiamarsi Super American, ma fu presto cambiato perché troppo usato per altri personaggi dell’epoca, così Simon decise di usare l’appellativo Capitano perché gli piaceva come suonava. Il disgusto provato da Simon e Kirby per le azioni della Germania in quegli anni, li convinsero a fare un fumetto di stampo politico, perché si rendevano conto che un coinvolgimento degli USA era inevitabile. Anche se ci furono delle polemiche da parte degli oppositori alla guerra, il primo numero, che aveva in copertina Capitan America che dava un pugno a Hitler, vendette un milione di copie.

Capitan America – Joe Simon e Jack Kirby. Alla fine degli anni ’30, Joe Simon e Jack Kirby iniziarono a collaborare creando fumetti completi e proponendoli a vari editori. Nel 1941 crearono, per la Marvel Comics (allora Timely Comics di Martin Goodman) Capitan America che, grazie al loro stile innovativo, che riguarda sia la dinamicità del disegno, sia l’intensità dell’azione che caratterizzava le loro storie, conquistò subito il pubblico. Il duo non si fermò al genere super eroico, insieme realizzarono fumetti di ogni genere: horror, polizieschi, umoristici, western ed anche romantici. Ben presto il nome Simon & Kirby divenne sinonimo di fumetto di successo, anche quando si separarono nel 1954.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Gisella Arlotti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

My Favorite Thing Is Monsters, la graphic novel di Emil Ferris

In una recente intervista rilasciata al New York Times Emil Ferris, definita dalla critica tra i migliori artisti di graphic novel, parla della suo nuova vita dopo la paralisi alla mano destra dopo aver contratto un virus sulle sponde del Nilo. Racconta di come ha dovuto imparare nuovamente la sua arte, senza arrendersi, fino alla realizzazione del...

 

Bungo Stray Dogs, l'accattivante manga per Panini Comics: quando gli scrittori vanno a caccia di misteri

“Bungo Stray Dogs #1” sarà disponibile per Planet Manga dal 9 marzo grazie a Panini Comics. Stiamo parlando del manga giapponese realizzato da Kafka Asagiri (sceneggiatura) e Sango Harukawa (disegni). L'acclamata serie ancora in corso ha debuttato nel 2012, dando successivamente vita a diversi romanzi ispirati al manga e un fedel...

 

Halo Wars 2, recensione videogame per Xbox One: la strategia di Microsoft

Halo Wars 2 è il videogioco sviluppato da Creative Assembly e pubblicato da Microsoft, uno strategico in tempo reale in esclusiva per Xbox One e piattaforme PC. Il primo capitolo, uscito su Xbox 360, era un piacevole diversivo dalla serie principale, da cui prendeva personaggi, nemici e situazioni di gioco, trasportandole nell’universo...

 

Van Helsing dal romanzo di Bram Stoker alla serie Tv fino ai comics

Bram Stoker nel romanzo Dracula aveva creato un personaggio erudita dal marcato accento teutonico capace, mediante la sua conoscenza scientifica, di combattere il vampirismo comparso nell’Inghilterra del diciannovesimo secolo e sconfiggere il più temibile dei mostri, Dracula. Personaggio che è stato ripreso fedelmente in alcuni ...

 

Sky Doll, il primo volume in libreria: dal successo del fumetto alle ristampe

Esce oggi il primo volume di “Sky Doll” riproposto da Bao Publishing nel suo formato originale. Mentre il quarto albo (leggi la nostra recensione qui) è gia in tutte le librerie, “Sky Doll vol.2 - Aqua” e “Sky Doll vol.3 - La città Bianca” saranno rispettivamente disponibili dal 16 marzo e dal ...

 

Wolverine Vecchio Logan il comics che ha ispirato il film con Hugh Jackman

Logan - The Wolverine uscirà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo primo marzo. Ancora una volta Hugh Jackman vestirà i panni di Wolverine, l’uomo dagli artigli in lega di metallo. Per l’occasione Panini Comics renderà nuovamente disponibile l’appassionante comics scritto da Mark Millar e...

 

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni