X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Google, ecco la risposta ad una bambina che con lettera chiede delle ferie per il padre

22/06/2014 23:07
Google ecco la risposta ad una bambina che con lettera chiede delle ferie per il padre

Google ha risposto ad una bambina che chiedeva delle ferie per il padre, dipendente dell'azienda. Lo scambio epistolare ha suscitato curiosità e la risposta di Google è giunta in maniera ufficiale.

Google ha risposto ad una bambina che aveva chiesto per alcuni giorni di ferie per il padre, dipendente dell'azienda della Silicon Valley.

La bambina. La vicenda nasce con la piccola Katie che ha scritto una lettera a Google per ottenere che il suo padre, che lavora come designer presso il motore di ricerca di Larry Page un giorno in più. Nella lettera vergata con penna blu su foglio a righe la piccola Katie scrive che il padre ha solo un giorno di riposo a settimana, il sabato ma che poiché il compleanno di lui si avvicina auspicherebbe un giorno aggiuntivo. La lettera si conclude con una frase che cerca di catturare la benevolenza del boss del padre: "It is summer. You known", ossia "PPS è estate, si sa".

La risposta. Google ha disposto in maniera cordiale, accomodassi alla giovane le ferie per il padre. "Tuo padre ha lavorato duramente alla progettazione di tante cose belle e deliziose per Google e milioni di persone in tutto il mondo. in occasione del suo compleanno, e riconoscendo l'importanza di prendere un giorno di ferie il mercoledì durante l'estate, accodiamo a lui tutta la prima settimana di luglio come vacanza. Buon divertimento!".

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 
Personaggi correlati
Larry Page



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Google Glass in sala operatoria: polemiche sulla violazione della privacy rinviate

I Google Glass, gli occhiali a realtà aumentata tornano nuovamente al centro della cronaca: questa volta grazie a Rafael Grossmann, chirurgo dell’Eastern Maine Medical Center, che li ha indossati per documentare un'operazione chirurgica allo stomaco da lui eseguita, diffondendo in diretta streaming foto e video dell'intervento, nel pie...

 

Google Glass: dopo Prism, un altro problema di privacy per Larry Page

Google Glass, occhiali a realtà aumentata: un'invenzione da sci-fiction che ha destato molta curiosità sin da quando l'azienda di Larry Page ne ha diffuso le prime indiscrezioni. Questa volta, però, non sono programmatori o futuri users a chiedere spiegazioni sul funzionamento o qualche dettagli sul design o sulle possibilit&ag...

 

Apple e Prism: l'azienda dell'Iphone svela le richieste di controllo inoltratele dall'NSA

  Apple – Il progetto Prism della NSA è diventato un vero e proprio caso: per garantire trasparenza e rassicurare i propri utenti sulla protezione delle loro informazioni personali, leggi privacy, anche la Apple ha diffuso le statistiche riguardanti le richieste giuridiche di controllo su account o dispositivi inoltratele dal gov...

 

Tecnologia: Google Inc, con gli occhialetti Glass s’inaugurano le mappe personalizzate

Google Inc. alla conferenza I/O che si svolge a San Francisco ha presentato le novità inerenti Google Glass, il sistema che tramite occhialetti permette di avere delle mappe personalizzate. Gli occhialetti hanno anche un altoparlante ovale, appena dietro l'orecchio il quale notifica telefonate e altri suoni. Il pulsante di accensione circol...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni