X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Pulp Fiction, il film emblema del cinema ossessivo è un videogames su YouTube

11/01/2014 22:39
Pulp Fiction il film emblema del cinema ossessivo un videogames su YouTube

Pulp Fiction: il film di Quentin Tarantino ha avuto una rivisitazione in chiave games, per il canale YouTube che già ha effettuato l'operazione per altre pellicola. Il film di Tarantino per clima ossessivo e scene di grande impatto si presta alla trasposizione, tanto che molte delle scene evocate sono quelle clou del capolavoro del 1994

Pulp Fiction, il capolavoro di Quentin Tarantino del 1994 ha una versione da videogames arcade. Sul canale CineFix di YouTube è stata pubblicata una versione della pellicola con un restyling che si confà agli otto bit emulati dal games. 

Si possono giocare molte delle scene cult del film, tra cui l'incidente in cui Marvin rianima Mia nella scioccante scena, quella del cadavere di cui è stato fatto esplodere la testa in auto, la sequenza del ballo tra Uma Thurman e John Travolta. Tra i film che hanno avuto il medesimo restyling in giochi arcade ci so i "The Hunger Games", "The Shining" e "Thor", tutti disponibili sul canale YouTube .

Un genere ossessivo. Il film di Tarantino è assurto ad emblema del genere fetish, in cui ci si concentra su parti del corpo per raccontare aspetti della personalità umana. Jules e Vincent in una scena della pellicola parlano a lungo dei massaggi ai piedi, scena poi tagliata nella versione televisiva statunitense. In "Dal tramonto all'alba" (1996) lo stesso Tarantino partecipa ad una scena di foot worship, succhiando le dita dei piedi a Salma Hayek. In "Jackie Brown" (1997) sono diverse le scene dove vengono mostrati i piedi di Melanine. Tutti ricordiamo la scena di quando la giovane è sul divano con Gara e durante lo scambio di sacchetti al grande magazzino.

Kill Bill e altri film. In "Kill Bill" (2003), la sposa, dopo il furto della "Pussy Wagon" cerca di riacquisire l'uso delle gambe e la lunga inquadratura riprende i suoi piedi mentre lei cerca di muovere l'alluce. In un'altra scena, del personaggio di Sofie Fatale vediamo il piede mentre pigia a lungo sull'acceleratore. Ancora: si evidenziano i piedi delle ragazze che suonano nel ristorante sede dello scontro con O'Ren. In "Grindhouse" (2007), nella sequenza di apertura vediamo i piedi di Arlene' e Jungle Julia.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

The Hateful Eight, Quentin Tarantino idea uno show itinerante per il nuovo film colossal anni '60

Quentin Tarantino ha iniziato la promozione di “The Hateful Eight”; il suo ottavo film che uscirà nelle sale statunitensi il 25 dicembre 2015, mentre in Italia il 4 febbraio 2016. Anteprima. Alla presentazione di Los Angeles non potevano mancare dettagli sul boicottaggio che la Polizia ha minacciato di effettuare nei confronti d...

 

Bone Tomahawk: il film horror con Kurt Russell e Patrick Wilson

Bone Tomahawk. L'horror è un genere che può vantare come pochi altri le contaminazioni con tutt'altro tipo di film. Su questo ha fatto affidamento il regista statunitense S. Craig Zahler quando ha scelto di debuttare dietro la macchina da presa con un film ambientato alla fine dell'Ottocento nel selvaggio west. "Bone Tomahawk" &e...

 

Knock Knock: il film horror con Keanu Reeves di Eli Roth

Knock Knock. Quando uscì nei cinema ormai dieci anni fa, l'horror indipendente a basso costo "Hostel", oltre a riscuotere un inaspettato successo al botteghino, fece scalpore per la massiccia dosa di violenza esasperata unita a tocchi di humour nero e fece conoscere a tutti il suo autore Eli Roth, che aveva debuttato 3 anni prima c...

 

Quentin Tarantino, le musiche originali di Ennio Morricone nel mio nuovo film The Hateful Eight

The Hateful Eight trailer. L'attesa viene ricompensata. La Weinstein Company ha pubblicato online il primo trailer ufficiale del nuovo film di Quentin Tarantino che preannuncia un altro capolavoro dell'autore cult. Trama. Ambientato durante la fine della Guerra Civile americana, 8 stranieri, passeggeri di una diligenza, devono affrontare una spett...

 

The Hateful Eight: il nuovo film di Quentin Tarantino con Jennifer Jason Leigh

The Hateful Eight è un film western scritto e diretto da Quentin Tarantino, musicato da Ennio Morricone e interpretato da un cast stellare: Samuel L. Jackson, Jennifer Jason Leigh, Kurt Russell, Tim Roth e Bruce Dern. Il progetto ha inizialmente avuto delle disavventure, in quanto nel gennaio del 2014 Tarantino aveva deciso di non portarlo a...

 

Il nuovo film di Tom Vaughan: Il fidanzato di mia sorella

Trama: Il fidanzato di mia sorella e' un film diretto da Tom Vaughan. E' la storia di un giovane professore di Cambridge, Richard Haig (Pierce Brosnan) con due grandi passioni: la poesia e le donne. Vive la vita di don giovanni finchè non conosce Kate, (Jessica Alba), giovane studentessa, da cui avra' un figlio. Ma ancor prima di a...

 

Quentin Tarantino: sarà in 70 mm il nuovo film del regista che dibatte con Sergio Mattarella

Quentin Tarantino è stato certamente il protagonista della consegna dell’edizione 2015 dei david di Donatello presso il Quirinale. Il presidente Sergio Mattarella elogiando infatti le capacità filmiche del regista statunitense, ha detto che “temo che per contrastare questa crisi non basterebbe il suo Mr. Wolf, Tarantino". ...

 

Cabin Fever, ultimi ritocchi per il remake dell'horror cult di Eli Roth

Canin Fever horror di Travis Zariwny. Nel 2002 il mondo del cinema horror accolse con trionfale soddisfazione "Cabin Fever", l'esordio registico del promettente filmaker Eli Roth: il film era un lungometraggio che rinverdiva gli archetipi del genere ("La casa" di Sam Raimi su tutti) e con pochi mezzi ma tante idee riaprì la strada del succes...

 

Cannes 2015, partenza con il botto con Il Racconto dei racconti di Matteo Garrone

Cannes 2015. Partenza con il botto per il primo film dei tre italiani in concorso: Il racconto dei racconti di Matteo Garrone, visto in anteprima dalla stampa, ha ammaliato la critica. Giambattista Basile. Il film è tratto dall'opera seicentesca Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile, autore partenopeo bellamente ignorato, nonostante a...

 

Il racconto dei racconti: Matteo Garrone porta al cinema l'opera di Giambattista Basile

Il racconto dei racconti di Matteo Garrone. Applausi per Il racconto dei racconti, il nuovo film di Matteo Garrone. Durante la conferenza stampa, il regista parla di un "fantasy incosciente". Giambattista Basile. Garrone ha spiegato che la scelta di un film, tratto dall'opera seicentesca Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile, è stata ...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni