X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Moda mutande, dai granny pants di Bridget Jones al c string di Belén Rodríguez

04/12/2013 07:00
Moda mutande dai granny pants di Bridget Jones al c string di Belén Rodríguez

Risalendo lungo l'immagine dell'individuo che andiamo analizzando da qualche articolo, giungiamo ad un punto very hot! È allora necessario parlare di un indumento tanto intimo quanto, a volte, dai risvolti decisamente piccanti: le mutande, un must che può anche tramutarsi in un conturbante optional… Fashion 2014 significa mettersi in gioco, mentre, gettando uno sguardo al passato, salta all'occhio il progressivo restringimento dei “tubi della decenza”

Moda mutande 2014. Mutatis mutandis è un’antica espressione che vuol dire: “cambiate le cose che devono essere cambiate”. E quale capo d’abbigliamento richiede d’essere sostituito con maggiore accuratezza e costanza d’un paio di mutande? Indumento scottante, controverso, squisitamente erotico e, al contempo, funzionalissimo all’igiene della persona, la mutanda trae il proprio nome dal gerundivo latino mutandus (che significa appunto “da cambiarsi”). In passato costituiva un’esclusiva maschile, di solito realizzata in lino, mentre le donne perlopiù portavano la camicia.

Quando nel Cinquecento furono introdotte, pare da Isabella d’Este, braghesse ampie che arrivavano fino al ginocchio, esse divennero subito appannaggio delle prostitute. Bisognò attendere il principio dell’Ottocento affinché, pur fra molte resistenze, le mutande venissero elette parte integrante della biancheria femminile, grazie ad un modello formato da lunghe brache tubolari, ben celate alla vista e chiamate “tubi della decenza”. Con l’andar del tempo si accorciarono ed arricciarono. Fino a raggiungere, a metà Novecento, le sembianze dei cosiddetti mutandoni della nonna o granny pant indossati al cinema dall’imbranatissima Bridget Jones.

Se la tragicomica eroina interpretata da Renée Zellweger sfoggiava mise imbarazzanti, spiazzando il pubblico con la sua curiosa regola della mutanda (“Le possibilità di arrivare al dunque con un uomo aumentano quanto più sono brutte le mutande che si indossano”), è pur vero che parrebbe esistere qualche raro individuo di sesso maschile il quale preferisce esercitare il proprio immaginario erotico di fronte a mutandoni ascellari piuttosto che lasciar indulgere l’occhio su nudità quasi svelate. Invero la storia della biancheria intima risulta essere la vicenda d’un progressivo restringimento dei tessuti adibiti a ricoprire i genitali.

A partire dagli anni Sessanta gli slip, corti ed aderenti, sono entrati a pieno diritto nell’impetuoso giro della moda e dal 1990 è stato boom di tanga e perizomi! Qualcuno scherza addossando la responsabilità di simile mutamento agli effetti del riscaldamento globale, ma le ragioni del fenomeno, profonde e diverse, sono storiche, sociologiche, antropologiche. Le moderne tendenze annoverano allettanti novità, tipo il “push up” per alzare i glutei, ed escogitano soluzioni enigmatiche a problemi come il meteorismo: si pensi alle mutande supertecnologiche provenienti dal Giappone che accumulano la puzza in una tasca e l’annientano grazie ad un filtro ai carboni attivi!

Lo stile dei modelli s’ispira al mondo dello shaping  e, mentre la soubrette Belén Rodríguez, nel presentare il sessantaduesimo Festival di Sanremo, sfoggiava un c-string che ha fatto molto maliziare sul suo conto (una sorta di “paraorecchie” infilato tra le gambe, fermato al posto giusto mediante un gel adesivo senza che sui fianchi vi fosse niente), la Francia ha lanciato di recente le prime mutande da uomo aromatizzate con un'essenza alla rosa. Dotate di un sistema di microcapsule integrate nel cotone in grado di sprigionare il profumo tramite il movimento, rappresentano una possibilità stuzzicante per chi le mutande le porta!  Sì, perché  ci sono anche persone che non le mettono e non è necessario interrogarsene sulle ragioni dato che la celebre scena di “Basic Instinct”, in cui Sharon Stone accavalla le gambe mostrandosi senza slip, è comunemente riconosciuta come una delle più sexy nella storia del grande schermo.



 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
Personaggi correlati
Belen Rodriguez, Sharon Stone



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Belen Rodriguez, possibile conduzione della serata d'apertura de l'Arena di Verona con Bonolis

Belen Rodriguez potrebbe essere alla conduzione dello show d’apertura dell’Arena di Verona 2015, il 1 giugno assieme a Paolo Bonolis. È quanto riportato dal settimanale Chi, anche se ancora la notizia non è stata ufficializzata. Aida. Sul palco saliranno il chitarrista Brian May, fondatore dei Queen con Freddie Mercury, R...

 

Belén Rodriguez: divisa tra Cosmoprof e Stefano De Martino riceve l'ironia di Selvaggia Lucarelli

Belén Rodriguez e Stefano De Martino. La coppia più paparazzata della tv è stata vista  mano nella mano all'aeroporto di Dubai. Pace fatta? Passata la settimana in cui si vociferava in rete che Belen e Stefano erano ai ferri corti, sembrerebbe che sia tornata la quite tra i due.   Foto. La foto dei due vip che si sca...

 

Belen Rodriguez, '50 sfumature è un film comico': la showgirl delusa dal film diretto da Sam Taylor-Johnson

50 sfumature di grigio, il nuovo film diretto da Sam Taylor-Johnson è arrivato nelle sale cinematografiche italiane il 12 febbraio 2015. Si tratta dell'adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo del 2011 scritto da E. L. James, la quale è anche produttrice del film. Belen Rodriguez, la showgirl ha espresso la sua opinione rigua...

 

Belen Rodriguez: diventa suora nel nuovo videoclip 'Amarti è folle' su YouTube

Belen Rodriguez appare nel nuovo videoclip “Amarti è folle”, tratto dall'omonima canzone che accompagna il suo ultimo film. Video. Nel video si mostra Belen mentre è in uno studio di registrazione, alternando le immagini con quelle tratte dal film “non c’è due senza te”, uscito il 5 febbraio 2015 ...

 

Non c'è due senza te recensione film, Dino Abbrescia e Fabio Troiano in crisi per Belen

Non c’è due senza te film diretto da Massimo Cappelli (Il giorno + bello), scritto in collaborazione con Fabio Troiano. Dal film è stato tratto anche il romanzo omonimo, edito da Sperling & Kupfer. Non c’è due senza te trama. Alfonso e Moreno stanno insieme da anni, sono una coppia che convive felicement...

 

Intervista Non c'è due senza te: Belen Rodriguez, commedia sopra le righe

Mauxa intervista il regista Massimo Cappelli, insieme al cast composto da Fabio Troiano, Dino Abbrescia, Belen Rodriguez e Tosca D’Aquino, in occasione dell’uscita del loro ultimo film Non c’è due senza te il 5 febbraio. Una nuova ed esilarante commedia per la coppia Troiano - Abbrescia, che si ritrovano ad interpretare per...

 

Non c'è 2 senza te film commedia, Belen Rodriguez nel nuovo film di Massimo Cappelli

Non c'è 2 senza te commedia con Belen Rodriguez. "Non c'è 2 senza te" è un film commedia del 2015 diretto da Massimo Cappelli su sceneggiatura dello stesso regista in collaborazione con Fabio Troiano. La pellicola è prodotta da Lime Film. Non c'è 2 senza te trama. Il film di Massimo Cappelli racconta le vicende d...

 

Isola dei famosi 2014- 2015: al via la decima edizione del reality, probabile De Martino tra i concorrenti

Torna l’Isola dei famosi, il reality show più atteso dell’anno. E con l’isola tornano tutte le possibili indiscrezioni sul probabile cast e sui papabili concorrenti. L’Isola dei Famosi 2014-2015 si preannuncia, come sempre, un grande show business. Nato nel 2001 con il nome di Survivor, dove due squadre di non vip si...

 

Anticipazioni Serie Tv: Sharon Stone e Bradley Cooper approdano sul piccolo schermo

Serie TV TNT Agent X con Sharon Stone La televisione americana si prepara a dare il benvenuto all'ennesimo political drama, sulla scia del successo di House of Cards (prodotto da Netflix e interpretato da Kevin Spacey). TNT infatti ha dato l'okay definitivo ai primi dieci episodi di Agent X, con Sharon Stone e Jeff Hephner. L'indimenticabile protag...

 

Belen Rodriguez, tuta zebrata e smalto rosso si fa un selfie in palestra in attesa di 'Tu sì que vales'

Belen Rodriguez sta per tornare in tv, il 4 ottobre sarà di nuovo impegnata con la nuova versionedi 'Italia's got talent', ovvero, 'Tu sì que vales. In attesa del debutto la showgirl va in palestra e su instagram posta una foto per mostrare i suoi addominali scolpiti. 'Tu sì que vales'. Anche quest'anno Belen Rodriguez sar&agr...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni