X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Salinger, il film di Shane Salerno che sancisce il successo del documentario Usa

28/08/2013 09:48
Salinger il film di Shane Salerno che sancisce il successo del documentario Usa

"Salinger" è solo l'ultimo caso di documentari statunitensi che ottengono successo di pubblico e di critica. La Weinstein Company è molto attenta al fenomeno, inaugurato da Michael Moore e proseguito negli ultimi anni

Salinger, il film documentario prodotto dalla Weinstein Company e diretto da Shane Salerno manterrà il mistero sui suoi contenuti, per fare in modo che alla data di uscita statunitense - il 6 settembre 2013 - si crei un raro fenomeno di interesse. Sarebbe uno dei pochi casi in cui un documentario assurge alla completezza mediatica degna dei kolossal hollywoodiani, fenomeno accaduto solo per “Super Size Me” (2004), documentario di Morgan Spurlock sul fenomeno McDonalds, che ora è impegnato in “This Is US” sugli One Direction. Oppure per “Fahrenheit 9/11” (2004)e “Sicko” (2007) di Michael Moore.

Il film “Salinger” cominciò ad essere prodotto nove anni fa, e contiene dettagli inediti come filmtati, fotografie, informazioni biografiche sull’autore de “Il giovane Holden” (1951), libro che continua a vendere 250.000 copie all'anno. L’attesa è collegata anche al libro che uscirà in concomitanza del film, “Salinger” edito da Simon & Schuster dal 3 settembre per 37.50 dollari. Così editore e distributore si sono alleati invitando il pubblico e gli addetti del settore che hanno visto i prodotti a non divulgare informazioni, tanto che i giornalisti che hanno visto il firmarono un accordo di non divulgazione. "Nel 1993 la Miramax distribuì ‘La moglie del soldato’, chiedemmo a giornalisti e cinefili di non rivelare il segreto della pellicola ai loro amici -  ha detto Harvey Weinstein presidente della casa distributrice - Con ‘Salinger’ abbiamo una situazione simile. Il documentario presenterà informazioni che finora sono state tenute segrete per decenni”.

Il fenomeno dei documentario statunitense che assurgono a successo è notevole, basti pensare ai citati film di Moore che costati 6 milioni (“Fahrenheit 9/11”) ne incassarono 222.446.882. Oppure al recente “Gideon's Army” di Alba Porter, osannato dalal critica e che segue tre giovani difensori pubblici che lavorano per il popolo tra lunghe ore di attesa, bassa retribuzione e quantità di pratiche impressionanti da smaltire, tanto da desiderare la rinuncia. “The Act of Killing”, in cui gli ex dirigenti indonesiani degli squadroni della morte rimettono in scena le loro stragi reali, usando vari generi cinematografici.

Shane Salerno ha investito due milioni di dollari nel documentario, e le riprese si sono svolte con nomi in codice, telecamere di sorveglianza paventando un thriller personale. Tra le testimonianze ci sono quelle di David Milch, Robert Towne, Philip Seymour Hoffman, Edward Norton, John Cusack, Danny DeVito, John Guare, Martin Sheen, Tom Wolfe, EL Doctorow, Gore Vidal e i vincitori del Premio Pulitzer A. Scott Berg e Elizabeth Frank. Anche accedere alle confidenze degli intervistati più vicini allo scrittore è stato arduo, tanto che Salerno ha dovuto insistere per abbattere la barriera dei ‘no’, rispettosa dell’odio che Salinger aveva verso i media. Ma anche i documentari di Michael Moore erano distribuiti dalla Wenstein, e l’investimento di Salerno sarà di certo ripagato.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Libri correlati
Il giovane Holden

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Star Wars, i libri che raccontano la saga a 40 anni dall'uscita del film

Guerre stellari (“Star Wars”) uscì il 25 maggio del 1977. In seguito fu intitolato “Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza”. Uno dei volumi più recenti che racconta la saga di George Lucas è “Star Wars: l'epoca Lucas. I segreti della più grande saga postmoderna” di Giorgio E. S. ...

 

Recensione del film Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar

Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (“Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tales”) è il film di Joachim Rønning e Espen Sandberg nelle sale. Nel cast ci sono Johnny Depp, Javier Bardem, Brenton Thwaites, Kaya Scodelario. La narrazione procede senza troppi balzi di suspense, come si addice ad un racconto che ...

 

Festival di Cannes 2017: immagini di Nicole Kidman e Colin Farrell per il film 'The Killing of a Sacred Deer'

Nelle immagini che mostriamo ci sono i protagonisti del film “The Killing of a Sacred Deer”, diretto da Yorgos Lanthimos e in Concorso al Festival di Cannes. L’evento si è svolto presso il Nikki Beach: vi hanno partecipato Colin Farrell, Nicole Kidman, Keith Urban, Barry Keoghan, Raffey Cassidy, Sunny Suljic. La trama &eg...

 

Festival di Cannes 2017: le immagini di Lily Collins e Jake Gyllenhaal al party della Hollywood Foreign Press Association

Nelle immagini che mostriamo ci sono gli ospiti invitati alla serata filantropica svoltasi al festival di Cannes per la International Rescue Committee (IRC), organizzata dalla Hollywood Foreign Press Association (HFPA). Preso il Nikki Beach hanno partecipato Jake Gyllenhaal, Ben Stiller, Tilda Swinton, Adam Sandler, Brittany Snow, Lily Collins, Du...

 

Le celebrità e lo sport: un connubio sempre vincente ad Hollywood

“Mens sana in corpore sano”: una grande verità che viene presa molto sul serio nel mondo di Hollywood, dove il culto del corpo e della (presunta) perfezione psico-fisica regna sovrano. Anche se le apparenze suggerirebbero il contrario, quello delle star è uno stile di vita per certi versi molto stressante, visto che da lor...

 

The Dinner, il film sulle colpe dei figli con Richard Gere e Laura Linney

The Dinner è il film di Oren Moverman con Richard Gere, Laura Linney, Steve Coogan e Rebecca Hall. Paul (Coogan) e sua moglie Claire (Linney), Stan (Gere) - fratello maggiore di Paul - e la consorte Katelyn (Hall) vanno ad un’elegante cena. Durante le portate, dall’aperitivo all’antipasto la scansione temporale segnata dal...

 

Il piacere dell'onestà: il controllo spia su smartphone da Shakespeare alla Corte europea

La possibilità di scoprire cosa affermi un’altra persona in nostra assenza è una delle curiosità insite nell’uomo. Già William Shakespeare in “Otello” (1603) raccontava di come il cinico Jago facesse ingelosire il protagonista: fa portare il fazzoletto della moglie Desdemona sulle mani del presunt...

 

Festival di Cannes, una foto storica con i protagonisti dei decenni

Al Festival di Cannes si è tenuto un photo call particolare, per celebrare i settanta anni dell’evento. Tra i vincitori c’erano Laurent Cantet  (Palma d’Oro nel 2008),  Jerry Schatzberg (Palma d’Oro Nel 1973),  Claude Lelouch  (vincitore del 1966),  Michael Haneke  (Palma d'Oro 2009-2012...

 

Film più visti della settimana, 'Alien: Covenant' e 'Everything, Everything' sono ai primi posti

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 19 al 21 maggio 2017 vede al primo posto la novità “Alien: Covenant” (36.160.621 dollari, leggi la recensione del comic): l'equipaggio di un’astronave scopre un paradiso inesplorato, dove però emerge anche una minaccia da cui fuggire. Al secondo posto sce...

 

Innamorato pazzo, il film commedia con Myrna Loy e William Powell sugli opposti conciliati

Innamorato pazzo (“Love Crazy”, 1941) è il film di Jack Conway con William Powell, Myrna Loy e Gail Patrick. usciva nelle sale statunitensi il 23 maggio del 1941. L’architetto eccentrico Steve Ireland (William Powell) e la moglie Susan (Myrna Loy) al quarto anniversario di matrimonio vorrebbero rivivere la prima notte...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni