X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Alessandro Siani: in cantiere un film su Fabrizio Corona, a Pompei placa una baruffa

28/07/2013 15:34
Alessandro Siani in cantiere un film su Fabrizio Corona Pompei placa una baruffa

L'attore e regista napoletano Alessandro Siani ha dovuto placare una rissa esplosa proprio prima del suo show a Pompei. L'overbooking di prenotazioni ha lasciato molte persone che avevano prenotato senza posto, creando naturalmente un forte malcontento tra chi era giunto fin lì per assistere allo spettacolo dell'attore. Lo spettacolo è stato annullato

Alessandro Siani non si aspettava di certo che da attore si dovesse improvvisare arbitro di box. Alessandro Esposito, che all'inizio della sua carriera ha deciso di farsi conoscere con il nome d'arte Alessandro Siani, ispirandosi al cognome del giornalista napoletano Giancarlo Siani assassinato dalla camorra, ha incominciato la sua carriera con il laboratorio "Tunnel Cabaret", locale storico di Santa Chiara. Dall'ora in poi la sua carriera è stato un crescendo di successi e importanti riconoscimenti, tant'è che ogni suo spettacolo è un sold out di biglietti venduti. Ed è stato proprio l'overbooking di prenotazioni che ha causato l'annullamento dello show. Il "fattaccio" è accaduto venerdì 25 luglio nella tanto "scombussolata" Pompei. Nella splendida location l'attore doveva mettere in scena uno evento con l'intenzione di accendere i riflettori sulla condizione degli Scavi, raccogliere 20mila euro, 15mila dei quali sarebbero stati destinati al rilancio della Soprintendenza e 5mila per pagare gli extra serali ai lavoratori. Ma niente di tutto ciò e andato a buon fine: lo show è finito quasi in rissa.

Il Quotidiano.net imputa l'accaduto alle troppe persone "imbucate" o troppi biglietti venduti e la serata andata in fumo ha riguardato sia lo show man, la Soprintendenza e migliaia di paganti. Naturalmente ora non si contano le accusa che ognuno attribuisce agli altri, ma quello che più ha intristito Siani è stata il grande malcontento che è sfociato tra le persone giunte a Pompei per lui, e la ressa si è potuta contenere solo grazie all'intervento dell'artista e alle sue doti di intrattenitore. Grande è stata la sua delusine e contrarietà per la serata fallimentare: "Volevo fare una cosa per Pompei, una cosa per il popolo. Ma Pompei non è una location in cui puoi risolvere i problemi con qualche sedia, devi anche pensare alla sostenibilità dell'evento nell'area archeologica".

Durante la sua breve ma promettente carriera cinematografica, l'attore ha dimostrato di essere anche un convincente regista. Dopo il grande successo de "Il Principe abusivo", commedia da lui diretta nel 2013 (pellicola che ha incassato complessivamente quasi 15.000.000 euro), Siani potrebbe girare un film sulla complicata vita del fotografo dei vip Fabrizio Corona. Il progetto è ancora in fase di valutazione, ma Corona è fonte di ispirazione per il regista che a tale proposito ha confessato: "mi piacerebbe girare un film su Fabrizio Corona: è una classica maschera napoletana, perché mescola il dolore alla risata". Chissà se il progetto di Siani si concretizzerà?

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Fabrizio Corona, Alessandro Siani



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Fabrizio Corona, 'il ragazzo che nel male ha agito bene' così Adriano Celentano chiede la grazia

Fabrizio Corona, in molti si mobilitano con appelli al Presidente Giorgio Napolitano per chiederne la grazia. Dopo Marco Travaglio, anche Adriano Celentano. Lettera di Adriano Celentano al Presidente Giorgio Napolitano per Fabrizio Corona. “Caro Presidente Napolitano, mi scusi, se con tutti i grattacapi che immagino lei abbia, anch&rsqu...

 

Alessandro Siani, sono stato uno scugnizzo e il mio prossimo film è una storia genuina

Alessandro Siani autore di una pellicola che uscirà nelle sale italiane a Natale 2014. Questo è quanto ha annunciato durante la sua graditissima presenza al  Giffoni Film Festival incontrando la giuria dei giovani giurati. Ed ha aggiunto che il film parlerà di una storia genuina e che lo girerà in una città d...

 

Fabrizio Corona: addio galera, ma solo per assistere all'appello e baciare Francesca

Fabrizio Corona fuori dalla cella. Dopo centosei giorni di prigionia è successo, però soltanto per una breve parentesi di libertà, concessagli per assistere al giudizio d'appello a suo carico sulle restrizioni di sorveglianza semplice. L'ex re dei paparazzi è apparso dimesso ed ha baciato una donna, Francesca Persi, sua ...

 

Fabrizio Corona e la nuova sentenza: altri tre anni per bancarotta

Sembra proprio che per Fabrizio Corona non ci sia pace. Al momento il fotografo sta scontando nel carcere milanese di Opera 5 anni per l'estorsione di David Treseguet, ma la Cassazione ha imputato a suo carico altri tre anni e dieci mesi di carcere: infatti la Quinta sezione penale della Cassazione ha rigettato il ricorso di Corona contro la conda...

 

Alessandro Siani, un libro sull’ironia napoletana e primo al box office

Alessandro Siani, primo al box office italiano con il film “Il principe abusivo” (4.755.779 di euro) è anche uno scrittore. Ha infatti pubblicato il libro “Non si direbbe che sei napoletano” (Mondadori) dove l’autore indaga con ironia sulla vita di un meridionale al Nord, continuo slalom fra luoghi comuni e preg...

 

Il principe abusivo, Alessandro Siani: agile debutto da regista

Alessandro Siani debutta dietro la macchina da presa con Il Principe Abusivo: storia romantica tra una principessa dei giorni nostri e un ragazzo del popolo, partenopeo e disoccupato. La pellicola uscirà il 14 febbraio nelle sale italiane, distribuita in 548 copie (ma si punta alle 600 copie).Nel cast: lo stesso Siani, Sarah Felberbaum,...

 

Il principe abusivo - Principi e principesse al cinema

Il 14 febbraio esce al cinema la commedia italiana Il principe abusivo che segna l'esordio alla regia dell'attore, doppiatore, sceneggiatore e cabarettista Alessandro Siani che del film è anche sceneggiatore e protagonista. Oltre al noto comico napoleano,  fanno parte del cast anche Christian De Sica, Serena Autieri, Sarah Felberbaum, M...

 

Fabrizio Corona, la madre racconta la sua vicenda a Verissimo

Fabrizio Corona, arrestato e condotto nel carcere di Busto Arsizio è al centro della discussione in onda a “Verissimo”, trasmissione condotta da Silvia Toffanin su Canale 5. L’ospite è la madre di Corona, Gabriella. La donna sul figlio dice: “Fabrizio ce la doveva fare da solo con le sue forze”. La donna ...

 

Fabrizio Corona posta il suo stato d’animo su Facebook

Fabrizio Corona dopo la condanna a cinque anni di reclusione - per aver preteso dal calciatore David Trezeguet 25 mila euro per non pubblicare delle foto che lo ritraevano - risulta irreperibile. Intanto sul profilo Facebook ufficiale posta una frase che delinea il suo stato d’animo: “Quando la tempesta sarà finita, probabilmente...

 

Belen Rodriguez: preferisce Fabrizio Corona alla corona

Belen Rodriguez: preferisce Fabrizio Corona alla corona. Belen Rodriguez, ormai passata da soubrette del gossip dell’estate scorsa ad attrice, domani sarà nelle sale con Se si così, ti dico di sì, pellicola di Eugenio Cappuccio che prende di mira il mondo della televisione: lei infatti è Talita, una star che si tro...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni