X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Addio Gianfranco Baldazzi: paroliere di Dalla, talent scout a Bologna, voce di Notturno Italiano

26/06/2013 07:11
Addio Gianfranco Baldazzi paroliere di Dalla talent scout Bologna voce di Notturno Italiano

Gianfranco Baldazzi è morto ieri a Roma. Noto come uno tra i parolieri più famosi nel panorama nazionale, ci ha lasciato alcuni tra i testi più belli e importanti della musica italiana: Piazza Grande interpretata da Lucio Dalla, Occhi di ragazza di Gianni Morandi, oltre ad aver scritto anche per Mina, Ornella Vanoni e Ron. A Bologna, sua città natale, aveva scoperto e lanciato talenti del calibro di Simone Bersani. Celebri inoltre le sue interpretazioni di “Grande figlio di Puttana” e “Chi te l'ha detto?” nel film Borotalco diretto e interpretato da Carlo Verdone

La notizia è arrivata come un fulmine a cel sereno, ieri, da Roma dove era stato operato da poco: si è spento, all'età di 70 anni, Gianfranco Baldazzi, maestro della musica italiana, autore delle parole di artisti del calibro di Lucio Dalla, Mina, Ornella Vanoni, Gianni Morandi e Ron: Piazza Grande e Occhi di ragazza portano la sua inconfondibile firma.

Nato a Bologna nel 1943, dopo una breve esperienza come attore al cinema e nei teatri, Gianfranco trovò il successo già alla fine degli anni sessanta grazie ai primi testi per Mina, Gianni Morandi, Vanoni e Lucio Dalla. A Bologna, negli anni '90, entra poi a far parte dell'etichetta Pressing dell'amico e concittadino Lucio Dalla, dalla quale emergono, grazie anche alla sua direzione artistica, cantantautori di livello nazionale come Samuele Bersani.

Ma Baldazzi era anche un esperto e critico musicale: negli ultimi tredici anni collaborava con Rai International e conduceva la rubrica radiofonica Notturno Italiano, mentre, per la carta stampata, è stato autore di saggi come La canzone italiana del novecento, Le parole che cantavamo e della biografia dell'amico Lucio Dalla, con il quale scrisse le celebri canzoni “Grande figlio di Puttana” e “Chi te l'ha detto?”, da lui interpretate in Borotalco, film di Carlo Verdone.   

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Borotalco



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni