X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Venezia 2011, 4 giorno tra Shame con Michael Fassbender e il giudaismo di Salomè

05/09/2011 09:25
Venezia 2011 4 giorno tra Shame con Michael Fassbender il giudaismo di Salomè

Film in concorso che spaziano dall'allusione alla cronaca all'intimismo

In concorso, è stata la volta dell’italiano Terraferma di Emanuele Crialese, con Filippo Pucillo, Donatella Finocchiaro, Giuseppe Fiorello, Claudio Santamaria. Due donne si scontrano: una è l’isolana e l’altra straniera. Hanno però uno sogno in comune, ossia il futuro diverso per i loro figli, la loro terraferma. Tra speranze per il futuro e tradizioni ferme nel tempo, la famiglia Pucillo deve evolvere: Ernesto ha 70 anni, non vorrebbe rottamare il suo peschereccio.

Il nipote Filippo – 20enne – orfano di padre è in bilico tra il conservatorismo del nonno Ernesto e l’adeguamento dello zio Nino che ha smesso di pescare pesci per catturare turisti. La madre Giulietta è ormai estranea all’isola: solo andandosene ci si salverà. L’arrivo degli immigrati sconvolge la loro vita. Un film che segna la giusta commistione tra realismo di Verga e l’attualità.

Nell’inglese Shame di Steve McQueen  con Michael Fassbender, Carey Mulligan, James Badge, Nicole Beharie scopriamo un 30enne newyorkese incapace di gestire la propria sessualità. La sorellina ribelle si stabilisce nel suo appartamento e lui deraglia il proprio mondo. Un film che cerca di indagare il rapporto tra socialità e vita privata.

Nel film Wilde Salomè di Al Pacino – fuori concorso – la vita personale del regista si trasfonde in immagini. Lui è se stesso e il re Erode, nella piece teatrale Wilde Salomè  tratta da Oscar Wilde che lo ha condotto in giro per il mondo, a Londra Parigi, Dublino, New York, Los Angeles. Fino al proprio camerino, con le complessità  della vita dello scrittore. Tra i protagonisti c’è Merlin Holland, nipote di Oscar Wilde.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Al Pacino, Steven R. McQueen



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

La Magia delle Parole e dei Gesti: Firenze alza il sipario

La Magia delle Parole e dei Gesti. “Ogni realtà cambia a seconda di come viene comunicata”, ha scritto il Professor Giorgio Nardone, presidente del CTS di Arezzo e coordinatore del secondo convegno mondiale del BSST Network che si terrà a Firenze la prossima settimana, dal 15 al 19 ottobre. “La Magia delle Parole e d...

 

Venezia 71, Al Pacino pentito d'amore nel film 'Manglehorn' di David Gordon Green

Al Pacino è l’attore di cui mostriamo le immagini dal Festival del Cinema di Venezia dove presenta il film in concorso “Manglehorn”. Film Manglehorn con Al Pacino. Nel cast c’è anche Chris Messina, per la regia di David Gordon Green. La trama ruota attorno a Angelo Manglehorn (Pacino) di professione fabbro e c...

 

Premio Oscar: ‘12 Years a Slave’ è il favorito alla vittoria, candidati 7 film italiani

Oscar 2014: inizia la lunga corsa verso la statuetta d'oro. L'86esima notte degli Oscar si svolgerà domenica 2 marzo 2014, ma già c'è grande fermento tra registi, attori, sceneggiatori (e tutto il team che sta dietro alla lavorazione di un film): chi, tra coloro che opera nel cinema, non vorrebbe tenere in mano e alzare trio...

 

Amici 12, Maria De Filippi dona un volume di Shakespeare ad Al Pacino

Amici di Maria De Filippi alla terza puntata ha visto ulteriori eliminazioni. Il mattatore della serata è stato certamente Al Pacino, ospite d'onore. L’attore di origini italiane - il padre e la madre sono figli di immigrati siciliani originari di San Fratello e Corleone - è stato preceduto da un filmato che riepilogava i s...

 

Al Pacino, nel prossimo film con Julianne Moore e premiato a Berlino

Al Pacino è stato premiato sabato 2 febbraio a Berlino con il Golden Camera Awards. Il premio gli è stato conferito per i suoi successi professionali, e lo stesso Pacino ha detto di essere onorato di ricevere il prestigioso riconoscimento: “È un premio per tutta la mia vita di lavoro – ha commentato – &egrav...

 

Brian De Palma e Al Pacino nel biopic del Joe Paterno: una leggenda dello sport travolta dallo scandalo

Dopo Scarface (1983) e Carlito's Way (1993), Brian De Palma e Al Pacino si tuffano solidali in un nuovo progetto cinematografico: il biopic su Joe Paterno, un autentico mito, più che un allenatore, nella storia del football NCCA che dal 1966 al 2011 guidò la squadra del Penn State Nittany Lions dell'Università della Pennsy...

 

The Vampire Diaries 4: giovedì tre gennaio il nuovo episodio

Con il nuovo anno, nuove avventure per i giovani vampiri di The Vampire Diaries. Giovedì 3 gennaio nuovo atteso episodio con il teen show a base di mistero e sangue più amato dai giovani di tutto il mondo, ed attendere i suoi fan ci saranno sempre i loro amati beniamini: Nina Dobrev, Paul Wesley, Ian Somerhalder, Steven R. McQueen, Sa...

 

Richard Gere e Julia Roberts su Rai Uno con Pretty Woman

Per gli amanti della commedia romantica, ieri sera su Rai Uno è andato in onda il sempreverde Pretty Woman, film di Garry Marshall, con Julia Roberts e Richard Gere, che nonostante la pellicola abbia la bellezza di 23 anni, ad ogni replica incassa il boom di ascolti: segno che nel mondo c'è bisogno di passionalità. Per qu...

 

L'altra faccia del diavolo, il tema del male al cinema

L'altra faccia del diavolo, il tema del male al cinema. E' quarto nella classifica dei dieci film più visti della settimana il film horror distribuito dalla Universal Pictures L'altra faccia del diavolo (The Devil Inside) diretto da William Brent Bell (Stay Alive - 2006), segno che il genere demoniaco continua ad affascinare il pubblico...

 

Brad Pitt interprete e produttore di Twelve Years a Slave del regista Steve McQueen

Brad Pitt interprete e produttore di Twelve Years a Slave del regista Steve McQueen. Ancora una storia di lotta per la libertà per il regista inglese Steve McQueen che, dopo aver parlato di resistenza all'oppressione carceraria in Hunger (2008) e di tentativo di liberazione dalla dipendenza dal sesso nel più recente Shame (2011),...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni