X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Yara Gambirasio: in tv, il volto tetro dell’adolescenza

06/03/2011 14:56
Yara Gambirasio in tv il volto tetro dell’adolescenza

Nella domenica pomeriggio continua in tv la cronaca sulle indagini intorno a Yara Gambirasio

Non è un volto tetro quello di Yara Gambirasio, la ragazza scomparsa il 26 novembre scorso e di cui è stato trovato il cadavere sabato 27 febbraio. È tetro quello che le televisioni ormai domenicali propongono con indagini e sopralluoghi, senza news confermate.

Un volto ormai rimbalzato, con le immagini di lei sulla trave della ginnastica ritmica, nelle bocche che ormai discorrono sull’omertà della popolazione, sul mostro di cui ancora non si hanno notizie. Ed è proprio la parola “autopsia” a circolare di più, senza i cui risultati è arduo procedere nelle indagini.

L’Arena di Massimo Giletti, fa intervenire Lambaerto Sposini, Simona Izzo e Klaus Davi: “Stiamo cercando ci capire cosa non è andato”, dice Giletti riguardo la carenze nelle indagini. Poi riporta stralci di Chi l’ha visto, con un circuito mediatico che si avviluppa alla ricerca di non si sa quale verità. “Stampa e tv mettono sotto accusa le ricerche” titola il contenitore sullo schermo.

Invece Domenica 5 di Claudio Brachino riproporne ospiti che con punti di vista personali parlano del “dolore degli altri”, come pronuncia Daniela Santanchè. Poi si riportano frasi di giovani cui si chiede la modalità di divertirsi il sabato sera, gli alcool test. “Se chi ha rapito Yara non ha spento il proprio telefono, può aver lasciato tracce nel tragitto tra Brembate  e Chignolo”, infrma il servizio.

La trasmissione di Mediaset punta di più sul futuro delle indagini, nella ricerca del colpevole.

Quindi nella domenica pomeriggio, questo volto campeggia, di Yara Gambirasio, lasciando da parte paillettes sanremesi, in barba al buon senso che vorrebbe solo rispetto per la morte di una ragazza. Chiedere come mai ci sia omertà riguardo questo caso ormai è inutile: ci pensa ormai il prete di Brembate che nell’omelia di stamani ha aggettivato l’adolescente “Santa”.

 

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Massimo Giletti, Claudio Brachino



Articoli correlati

Yara Gambirasio: in diretta tv la suspense sulla morte

Riguardo la morte della giovane Yara Gambirasio, ritrovata ieri morta, le ultime notizie si alternano con le dirette televisive nelle domenica pomeriggio.“La possibilità che lei sia stata in quella zona, ancora viva per qualche giorno o addirittura qualche settimana è molto forte”, dice Lamberto Sposini a L’Aren...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni