X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Venezia 2017, proiezione in omaggio a Jane Fonda e Robert Redford: Il cavaliere elettrico

01/09/2017 09:00
Venezia 2017 proiezione in omaggio Jane Fonda Robert Redford Il cavaliere elettrico

Proiezione speciale de Il cavaliere elettrico per il Leone d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

Alla 74° Mostra Internazionale del Cinema di Venezia vengono omaggiati con la proiezione speciale de "Il cavaliere Elettrico" Jane Fonda e Robert Redford, che nel corso dell’attuale edizione riceveranno il Leone d’oro alla carriera. La premiazione avrà luogo giovedì primo settembre in occasione della presentazione fuori concorso del nuovo film "Our Souls at Night" nel quale i due attori americani interpretano una coppia di vedovi.

Trama de Il cavaliere Elettrico: Sonny Steele (Robert Redford) è una star del rodeo che viene ingaggiato da una multinazionale per pubblicizzare i propri prodotti. Sonny dovrà apparire in uno spettacolo a Las Vegas dove  cavakchera un vecchio destriero e campione delle corse. Quando si accorge che il cavallo è stato maltrattato dalla multinazionale per cui lavora, lo rapisce. Hallie Martin (Jane Fonda), una giovane e scaltra reporter si appassiona al caso e riesce a scovare Sonny prima della polizia e degli uomini ingaggiati dalla multinazionale. Tra i due comincia una conoscenza fatta di piccole e grandi scaramucce che li porterà a vivere un’avventura all’insegna della libertà.

Il cavaliere elettrico, diretto da Sydney Pollack nel 1979 è una commedia romantica che si staglia sullo sfondo del grande West. Una narrazione che coinvolge lo spettatore per la ricerca appassionata della libertà perorata dai personaggi. Una trama che gradualmente porta lo spettatore all’interno del legame tra il protagonista e la natura. Un incontro, quello tra Hallie e Sonny che rappresenta lo scontro tra due modi diversi d’intendere la vita. Da un lato emergono i modi rudi di Sonny, abituato ai rodei e più a suo agio con gli animali che con le persone. Mentre dall’altro emergono i modi scaltri e determinati di Hallie. Un incontro che inevitabilmente segnerà entrambei, pur se il prezzo d tale sfrontatezza è la solitudine: il primo non è capace di costruire una relazione duratura, quanto la seconda teme di perdere la propria indioendenza.

Il romanticismo che fa da elevazione della vicenda è necessario per raccontare una capacità di cedere agli istinti che gli obbiettivi professionali non possono contrastare: quasi che l'esigenza che i due si bacino diverse volte, dopo solo tre giorni in cui si sono conosciuti e scontrati sia quella auspicata in ogni relazione, senza timori o imbarazzi. Un romanticismo che al cinema spesso pare legnoso, ma che invece la regia descrittiva di Sidney Pollack rende attuale e vivida. 

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Sydney Pollack, Jane Fonda, Robert Redford
 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Sundace Film Festival 2016, un programma tra crescita umana e originale romanticismo

Il Sundace Film Festival fondato a Robert Redford comincia oggi 21 gennaio a Park City nello Utah, creando una panoramica dinamica del cinema indipendente sia statunitense che estero. Per la competizione c’è “As You Are” di Miles Joris-Peyrafitte, rivisitazione di un rapporto tra tre adolescenti. In “The Birth of a N...

 

Knock Knock: il film horror con Keanu Reeves di Eli Roth

Knock Knock. Quando uscì nei cinema ormai dieci anni fa, l'horror indipendente a basso costo "Hostel", oltre a riscuotere un inaspettato successo al botteghino, fece scalpore per la massiccia dosa di violenza esasperata unita a tocchi di humour nero e fece conoscere a tutti il suo autore Eli Roth, che aveva debuttato 3 anni prima c...

 

Cop Car, il film thriller di Jon Watts con Kevin Bacon

Cop Car. Jon Watts, classe 1981, è un regista che ha le idee chiare. Di certo non vuole rimanere imbrigliato in un genere cinematografico preciso: ecco perchè a pochi mesi dall'uscita nelle sale del suo film d'esordio. il cupo horror "Clown"(prodotto e interpretato da Eli Roth), Watts ha già da mostrare a pubblico e critica la ...

 

Hellions, dal Sundance Film Festival un horror canadese tra Halloween e Rosemary's Baby

Hellions film horror di Bruce McDonald. Bruce Mc Donald, classe 1958, è uno a cui piacciono le sfide: in Italia i suoi film non hanno finora avuto una distribuzione (si ricorda per aver diretto diversi episodi della serie tv "Queer as Folk"), ed è un peccato, perchè il filmaker canadese è uno a cui piace spaziare nei gen...

 

The Woods, il terrore si nasconde nella foresta

The Woods horror di Corbin Hardy. E' proprio vero che per mettere paura al pubblico cinematografico non c'è sempre bisogno di ricorrere all'uso smodato di rutilanti effetti speciali: lo pensa, e a ragione, il giovane regista di videoclip misicali Corbin Hardy (ha girato con Ed Sheeran, Paolo Nutini e i Prodigy, solo per citare alcune sue col...

 

Sundance Film Festival 2015, la 31esima edizione dal 22 gennaio al 1° febbraio

Sundance Film Festival 2015. È iniziato giovedì 22 gennaio la rassegna di cinema indipendente più influente al mondo. Quest'anno sono quasi 200 i titoli tra film narrativi, documentari, corti, prodotti ibridi, sperimentali presenti nel ricco cartellone della kermesse, che prova a recuperare maggiormente il suo carattere indipen...

 

What We Do in the Shadows, i vampiri tutti da ridere vengono dalla Nuova Zelanda

What We Do in the Shadows horror di Jemaine Clement e Taika Waititi. Quello dei vampiri è un affascinante mondo che il cinema saccheggia a piene mani sin dai suoi albori, e che soprattutto ciclicamente torna a riscuotere l’interesse del pubblico, vedi i casi della saga romantica di “Twilight” e del televisivo “True Bl...

 

Virna Lisi in Come uccidere vostra moglie, con Jack Lemmon

Virna Lisi e Hollywood. Virna Lisi diventò famosa per il suo storico “no” a Hollywood, dove era stata chiamata a metà degli anni ’60 per recitare a fianco di attori del calibro di Jack Lemmon e Frank Sinatra. L’intento della Paramount, però, era di trasformarla in una nuova ed esotica Marilyn Monroe: una...

 

Robert Redford, intrigante in Capitan America mentre combatte contro l'Oceano in All is lost

Robert Redford è attore e regista statunitense, celebre per il suo fascino colto e compassato. Appassionato intellettuale innamorato del suo lavoro, nel 1990 ha fondato insieme all'amico regista Sydney Pollack il Sundance Film Festival, importante kermesse cinematografica. Oscar. Robert nel corso della sua carriera ha ricevuto due premi Osc...

 

Robert Redford, le immagini di Cannes in attesa di A Walk in the Woods

Robert Redford è nelle immagini che mostriamo dal Festival di Cannes, dove interpreta il film in concorso “All is lost” di J.C. Chandor, già regista di “Margin Call. La trama si svolge solo su una barca: infatti durante un viaggio solitario attraverso l'Oceano Indiano l’unico passeggero - Robert Redford - scop...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1