X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Man In The High Castle, l'inquietante realtà alternativa tratta dal romanzo di Philip Dick

01/05/2017 18:00
The Man In The High Castle l'inquietante realtà alternativa tratta dal romanzo di Philip Dick

"The Man In The High Castle" è la serie tv ispirata a "La svastica sul sole" di Philip Dick, ambientata in una realtà alternativa dove i nazisti e i giapponesi hanno vinto la Seconda Guerra Mondiale e si sono spartiti gli USA in zone di influenza. Il tutto prodotto da Amazon che si fa notare per la pubblicità originale.

"The Man in the High Castle" è una serie tv ambientata in una realtà alternativa, un mondo nel quale i nazisti e i giapponesi hanno vinto la Seconda Guerra Mondiale e si sono spartiti il pianeta. Gli Stati Uniti sono divisi in tre zone: la costa occidentale dominata dai nipponici e detta Stati del Pacifico, la costa orientale parte del Grande Reich tedesco e la Zona Neutrale, uno stato cuscinetto nell'area delle Montagne Rocciose. In questa realtà allucinata si muovono i principali personaggi: l'esperta di Aikido Juliana Crain, l'artigiano di lontane ascendenze ebraiche Frank Frink, l'aitante spia nazista Joe Blake, il glaciale Obergruppenführer delle SS John Smith, il pacato e riflessivo ministro giapponese del commercio Nobusuke Tagomi e il capo della Kempeitai nipponica a San Francisco,Takeshi Kido. Tutte le vite dei personaggi vengono stravolte da eventi misteriosi e inquietanti che ne distruggono le certezze, squarciando il velo della realtà su abissi insospettabili.

Se Smith è costretto a occultare la malattia genetica del suo primogenito per evitare che venga soppresso, Juliana e Frank si danno alla clandestinità dopo aver collaborato con la resistenza contro i giapponesi, Blake si trasferisce a Berlino per scoprire di più sul suo passato e su suo padre, il gerarca nasista Heusmann, mentre Tagomi viene addirittura trasportato in una realtà parallela molto simile alla nostra nella quale Berlino è stata conquistata dai sovietici, gli USA hanno gettato l'atomica su Hiroshima e nella San Francisco del 1962 si stanno organizzando proteste contro il militarismo della Crisi dei missili di Cuba. Siamo solo alla seconda stagione ma ce ne è abbastanza anche per i palati più esigenti, del resto la serie è ispirata a "La svastica sul sole", uno dei capolavori del grande scrittore Philip Dick, autore di opere da cui sono stati tratti film come "Minority Report", "Atto di forza" e "Blade Runner".

La sfida di "The Man in the High Castle" è dunque ambiziosa: trasportare sullo schermo le atmosfere inquietanti, impalpabili, estranianti e intrise di humour nero tipiche dei libri di Dick non è certo impresa facile e, se Ridley Scott ha raggiunto l'immortalità con il suo cacciatore di androidi dalle fattezze di Harrison Ford, altri non hanno avuto la medesima fortuna. La serie si fa apprezzare per le ricostruzioni minuziose e l'interpretazione dei personaggi è convincente, anche se in alcuni episodi i ritmi sono tanto lenti da risultare sgradevoli.

La serie tv è prodotta da Amazon che, in attesa della terza stagione, ha deciso di stupire con una mossa pubblicitaria insolita realizzando una finta trasmissione radiofonica da parte di pirati della resistenza, con tanto di commentatori e di musica realizzata appositamente da artisti veri come Sharon Van Etten, Beck, Norah Jones per riprodurre l'atmosfera del 1962 "alternativo".

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

I migliori anni, l'ultima puntata dell'ottava edizione: Karen Lynn Gorney ospite d'eccezione

L'ultima puntata dell'ottava edizione de "I migliori anni" va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.20. Nel nuovo appuntamento con il varietà condotto da Carlo Conti insieme a Anna Tatangelo si ricorderanno altri grandi successi musicali del passato. Lo spazio "Jukebox" vedrà protagonisti Al Bano e Orietta Berti che proporranno ...

 

Bloodline, il passato e le sue implacabili conseguenze

La terza e ultima stagione di "Bloodline" è disponibile da oggi sulla piattaforma streaming Netflix.  Creata da Todd A. Kessler, Glenn Kessler e Daniel Zelman, la serie propone al pubblico un racconto segnato dal ritorno del passato e dalle sue implacabili conseguenze. Tra delusioni e segreti inconfessati le due precedenti stagioni han...

 

House of Cards 5, realtà e finzione si intrecciano nelle vicende dei coniugi Underwood

"House of Cards 5" tornerà il 30 maggio con le avventure del machiavellico Frank Underwood, politico democratico senza scrupoli che è riuscito a scalare il potere fino alla Casa Bianca. Il volto enigmatico e lo sguardo magnetico di Kevin Spacey hanno fatto breccia nell'immaginario collettivo anche in considerazione della pessima reput...

 

Wind Music Awards 2017, protagonisti e novità dell'undicesima edizione

L'undicesima edizione dei Wind Music Awards si svolge all'Arena di Verona e va in onda su Rai 1 il 5 e 6 giugno. Nel corso dell'evento condotto da Carlo Conti e Vanessa Incontrada vengono premiati i principali protagonisti della scena musicale italiana per i risultati registrati dai loro recenti successi discografici.  Tra gli arti...

 

The Son, la serie tv: un esteso racconto western

La serie statunitense “The Son” è stata rinnovata per una seconda stagione. L'interprete principale del western drama è Pierce Brosnan, attore noto al pubblico televisivo e cinematografico per aver dato forma al personaggio di James Bond in quattro film della saga del celebre agente segreto. Il racconto è amb...

 

Facciamo che io ero, seconda puntata: molti ospiti e nuovi sketch

Il debutto del programma televisivo "Facciamo che io ero" è stato accolto positivamente da pubblico e critica. La prima puntata ha registrato 3 milioni e 296 mila spettatori e uno share del 14.6 per cento. ""Facciamo che io ero" rappresenta pienamente la chiave stilistica di Rai2, perché capace di coniugare il pop alla qualità...

 

Selfie - Le cose cambiano, terza puntata: archiviato un altro buon risultato di ascolto

La terza puntata della seconda edizione di "Selfie - Le cose cambiano", andata in onda ieri sera su Canale 5, ha registrato 2 milioni e 646 mila telespettator con il 15.14% di share. Guarda le immagini Il make over condotto da Simona Ventura, con la partecipazione straordinaria di Belén Rodríguez, prosegue nell'ottenere bu...

 

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, l'impegno civile dei due magistrati nel racconto televisivo

In occasione del venticinquesimo anniversario delle stragi di Capaci e di via d’Amelio, la Rai propone un ricco palinsesto dedicato al ricordo di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e i componenti delle loro scorte: Rocco Dicillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina, Emanuela Loi,...

 

Serie tv più viste negli USA: seconda posizione per 'Bull'

"NCIS" si conferma alla prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il ventiquattresimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "Rendezvous" e diretto da Tony Wharmby, ha registrato 13.33 milioni di spettatori.  Balza al secondo posto "Bull". Il ventiduesimo episodio...

 

F Is For Family, la serie animata: il trailer ufficiale della seconda stagione

La seconda stagione di "F Is For Family" sarà disponibile sulla piattaforma streaming Netflix dal 30 maggio 2017.  Creata da Bill Burr e Michael Price, la serie animata propone un racconto ambientato negli anni Settanta e incentrato sulle vicende della famiglia Murphy.   Il trailer ufficiale della seconda stagione è s...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni