X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Shrek 5, il quinto capitolo della saga promette di rivoluzionare il franchise

08/04/2017 08:00
Shrek 5 il quinto capitolo della saga promette di rivoluzionare il franchise

A sette anni di distanza dal quarto film, annunciato come quello conclusivo, la DreamWorks ha inaspettatamente deciso di rilanciare uno dei suoi personaggi più redditizi

Shrek 5” è ufficialmente in fase di sviluppo, e il suo sceneggiatore, Michael McCullers, promette che il film “reinventerà completamente” il franchise.

In un’intervista a “The Hollywood Reporter” rilasciata per promuovere un altro film DreamWorks attualmente nelle sale, “Baby Boss”, McCullers ha detto che il quinto capitolo (nonché il primo "Shrek" ad essere prodotto da quando la casa d’animazione è stata assorbita dalla Comcast della Universal Pictures) si porrà come obiettivo quello di rilanciare l’irriverente orco verde. “Immagino che siano [...] interessati a capire quale sarà il futuro del franchise anche da un punto di vista aziendale”, ha spiegato McCullers. “Reinventarsi a questo punto è necessario. Ci sono già stati quattro film, […], quindi i personaggi sono molto amati, e sono fantastici, ma a questo punto è necessario proporre qualcosa di nuovo”.

Shrek 5” è stato confermato ufficialmente lo scorso luglio. Ancora non è dato sapere se Mike Myers, Cameron Diaz ed Eddie Murphy torneranno a doppiare i tre protagonisti, l’unica cosa certa è che il gilm dovrebbe uscire nel 2019.

Il primo “Shrek” (ispirato all’omonimo libro illustrato di William Steig uscito nel 1990) rimane uno dei più grandi successi della DreamWorks, ed ha il merito di aver reso la casa d’animazione fondata da Steven Spielberg un colosso a tutti gli effetti del settore. Quando è uscito, nell’ormai lontano 2001, il film ha incassato 484,4 milioni di dollari in tutto il mondo; si calcola che, solo negli Stati Uniti, abbia fatto vendere 47 milioni di biglietti. “Shrek” ha vinto il primo premio Oscar della storia come miglior film d’animazione, e ricevuto una nomination alla statuetta per miglior sceneggiatura non originale (una categoria per la quale si è aggiudicato comunque un BAFTA).

Questo successo, tanto di pubblico quanto di critica, ha permesso alla DreamWorks di affermarsi come principale concorrente della Pixar. La saga ha raggiunto il suo apice, soprattutto in termini monetari, con il secondo capitolo, “Shrek 2”, uscito nel 2004, e che tutt’ora detiene il primato di maggior incasso (per un film d’animazione) in Nord America. Superata quella fase, il franchise è andato incontro a un lento ma inesorabile declino: i due capitoli successivi, “Shrek terzo” e “Shrek e vissero felici e contenti”, non hanno generato lo stesso interesse dei loro predecessori, e anche lo spin-off dedicato al Gatto con gli Stivali è stato presto dimenticato.

D’altronde non era facile replicare il senso di novità che avvolgeva il primo “Shrek”, la cui forza risiedeva innanzitutto nel suo volersi proporre come film per bambini fortemente appetibile anche agli adulti, grazie al suo umorismo – a tratti – un po’ più maturo e alle continue citazioni. L’altro punto di forza del film era il modo in cui rovesciava non solo gli stereotipi delle fiabe, ma anche, e soprattutto, i cliché che il grande rivale della DreamWorks, la Disney, aveva stabilito nel corso di decenni passati a produrre i suoi “classici” d’animazione. A questo punto, vale la pena ricordare che “Shrek” è stato prodotto, tra gli altri, da Jeffrey Katzenberg, ex dirigente proprio della “Casa del Topo”.

In generale, “Shrek” ha avuto sul mondo dell’animazione un impatto paragonabile a quello de “Il Re Leone”, nel 1994. Il suo enorme successo ha innegabilmente accelerato la diffusione dei film interamente in CGI, a scapito dell’animazione tradizionale, e ha dato origine a una lunga serie di imitatori che hanno provato, non sempre riuscendoci, a replicare la formula magica che ha reso “Shrek”, nel bene e nel male, uno dei film più importanti dei primi anni Duemila.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

Altri articoli Home

Beautiful – The Carole King Musical diventa un film prodotto da Tom Hanks

La Sony si occuperà dell’adattamento cinematografico di “Beautiful: The Carole King Musical”. Douglas McGrath, autore del libretto originale, scriverà la sceneggiatura; Tom Hanks e Gary Goetzma, tramite la loro Playton, produrranno la pellicola insieme a Paul Blake, già produttore della versione teatrale. La ...

 

Dwayne Johnson e lo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos in un film su Genghis Khan

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del film “La bella e la bestia" (leggi l’intervista) e “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” (leggi l’intervista) lavorerà ad un film su Genghis Khan. La Universal Pictures ha infatti acquistato uno script di avventura scritto dal stesso Evan Spiliotopoulos, che ha come...

 

Brian De Palma, il nuovo film 'Domino' con Nikolaj Coster-Waldau

Brian De Palma per il nuovo film “Domino” sceglie un argomento europeo, quello degli attacchi terroristici. Ma ciò che si nota soprattutto è la scelta di un cast divenuto famoso per le serie televisive. “Domino” è infatti una pellicola che ha come protagonista Nikolaj Coster-Waldau, che nella saga &ldqu...

 

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 

Le star di Hollywood con le case più grandi e costose, da Will Smith a Oprah

Ogni cosa ad Hollywood segue il principio del “bigger than life”: tutto è più grande, più bello, più intenso, e le case delle star non fanno eccezione. Leonardo DiCaprio possiede almeno quattro ville, ma la prima è stata quella ad Hollywood Hills, comprata dopo il successo di “Titanic” per...

 

Il Festival di Venezia proietterà il film 'Il cavaliere elettrico'

La Mostra del Cinema di Venezia presenterà il film “Il cavaliere elettrico” (1979), diretto da Sydney Pollack. La proiezione avverrà dopo la consegna dei Leoni d’Oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford, protagonisti del film. La storia raccontata è quella di Sonny Steele (Redford), cowboy in pensione ...

 

Lenny Abrahamson, il regista è sul set del nuovo film 'The Little Stranger'

Lenny Abrahamson è al lavoro al nuovo film “The Little Stranger”. Il regista è stato candidato nel 2016 all’Oscar per il film “Room”, con cui Brie Larson ha ottenuto il premio come migliore interpretazione (leggi l'intervista all'attore del film). “The Little Stranger" racconta la vicenda del dotto...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni