X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Café Society: recensione del film dark comedy amara sul non senso della vita

28/09/2016 08:00
Café Society recensione del film dark comedy amara sul non senso della vita

Jesse Eisenberg fa coppia sia con Kristen Stewart sia con Blake Lively nell'ultimo film di Woody Allen, non senza il supporto di Steve Carell, per un lungometraggio misto di generi che riflette, come solito del regista, sul significato ultimo della vita, che non esiste!

Woody Allen per Café Society chiama a sé, tra gli altri, Jesse Eisenberg, Kristen Stewart e Steve Carell per una dark comedy romantica ed amara sul senso della vita, un film in cui, ancora una volta, fa sfoggio di tutti i suoi soliti topoi argomentativi.

Café Society ambienta la sua favolistica trama negli anni’ 30, quando il giovane Bobby (Jesse Eisenberg) decide di lasciare New York per dirigersi ad Hollywood, dove lavora suo zio Phil (Steve Carell). Lì farà la conoscenza di Veronica detta Vonnie (Kristen Stewart) che, prendendosi quasi gioco delle apparenze che regnano nel mondo delle grandi star, farà innamorare di sé Bobby. Combattuta tra l’amore di due uomini, Vonnie farà la sua scelta, influendo sulle conseguenti scelte di Bobby e sulle sue aspettative di vita.

Woody Allen adotta un narratore interno per un film che vuole essere l’ennesima celebrazione del non-senso della vita. Prendendo a prestito lo sfarzo di Hollywood, il regista si chiede e fa in modo che i suoi personaggi si chiedano, quale sia il senso del lusso e di quell’ostentata apparenza che regna sovrana nei quartieri hollywoodiani e negli ambienti frequentati dal personaggio interpretato da Steve Carell. Come accaduto per Midnight in Paris facendo rivivere un’epoca ormai andata perduta, come quella del mondo cinematografico che aleggiava intorno al 1930, Woody Allen fa ampio utilizzo di primi piani fissi e carrelli posati e precisi per inglobare le azioni dei personaggi e contribuire a creare un’atmosfera etera ed irraggiungibile intorno ad essi.

Le tecniche di montaggio ormai cadute in disuso della tendina e dell’iris vengono riproposte, insieme alle ancora comuni dissolvenze in nero ed incrociate, per far scorrere, anche se pedantemente, una commedia romantica che si tramuta ben presto in dark comedy con un pizzico di gangster movie, per un film che assiste ad una drastica mutazione del personaggio di Bobby, il protagonista di Jesse Eisenberg. Bobby si allontana dal ragazzo inesperto ed impacciato che aveva catturato l’attenzione di Vonnie nella prima parte del film (ragazzo che ricorda in tutto e per tutto un giovane Woddy Allen non solo nelle movenze, ma anche nell’abbigliamento) per trasformarsi nell'adulto conformista che accetta di allontanarsi da sé e dal suo vero e presunto empatico amore per accontentare la società.

Café Society, quindi, utilizza, oltre ai personaggi citati, anche quelli implicitamente sempre presenti, come il Jazz, che quasi si personifica nel brano Have you met Miss Jones?, la Fede ebraica, che si scontra apertamente con la scelta del fratello di Bobby di abbracciare la fede cristiana per pura convenienza, facendo finta di credere nell’esistenza dell’anima, e la Morte, per sottolineare, come accade in ogni singolo film diretto da Woody Allen, come l’esistenza umana sia priva di significato, ma non per questo non da celebrarsi. Ma una cosa risulta fondamentale, bisogna sempre ricordare che «la vita è una commedia, anche se scritta da uno scrittore sadico».

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Café Society



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Irrational Man: divide la critica il nuovo film del regista Woody Allen sulle ragioni della vita

Irrational Man è il film di Woody Allen che esce nella sale, interpretato da Jamie Blackley, Joaquin Phoenix, Parker Posey ed Emma Stone. La novità del longevo regista di New York è l’affrontare il tema della filosofia, passato più volte nei suoi film ma mai condensato in un personaggio. Stavolta invece la trama s...

 

Woody Allen, un film all'anno: ecco il nuovo trailer di Irrational Man con Joaquin Phoenix

Irrational Man trailer. Warner Bros. pubblica online il nuovo trailer di Irrational Man che vedremo nelle sale italiane a partire dal 17 dicembre. Scritto e diretto da Woody Allen, il film ha come protagonista Joaquin Phoenix nei panni di un tormentato professore di filosofia alle prese con gli interrogativi esistenziali. Trama. Grazie a un nuovo ...

 

Joaquin Phoenix ed Emma Stone, una trama intrisa di mistero per Irrational Man di Woody Allen

Irrational Man film. Presentato in anteprima e fuori concorso allo scorso Festival di Cannes, Irrational Man è il nuovo film di Woody Allen che vedremo, nelle sale italiane, il 17 dicembre. Joaquin Phoenix ed Emma Stone. Protagonisti di Irrational Man sono Emma Stone, già interprete - accanto a Colin Firth - in Magic in the Moonlight...

 

Billy Lynn's Long Halftime Walk, il nuovo film di Ang Lee con Kristen Stewart e Vin Diesel

Billy Lynn’s Long Halftime Walk è un film sceneggiato da Simon Beaufoy (“Full Monty – Squattrinati organizzati”, “The Millionaire”) e Jean-Christophe Castelli, diretto da Ang Lee e interpretato dal quasi esordiente Joe Alwyn, Kristen Stewart, Vin Diesel (i vari “Fast & Furious”), Garrett He...

 

Kristen Stewart insieme a Taylor Lautner all'anteprima di American Ultra

Kristen Stewart e Taylor Lautner, mini Twilight reunion. In occasione della première statunitense di Los Angeles di American Ultra, Kristen Stewart è apparsa accanto a Taylor Lautner presente all'anteprima. Ribattezzata la mini Twilight reunion, i due ex protagonisti della celebre saga vampiresca, tratta dai libri di Stephenie Meyer, ...

 

The Huntsman, il film fantasy con Charlize Theron e Chris Hemsworth

The Huntsman è un film fantasy in fase di realizzazione diretto da Cedric Nicolas Troyan, scritto da Frank Darabont e interpretato da Charlize Theron, Chris Hemsworth, Emily Blunt e Jessica Chastain. L’opera dovrebbe essere distribuita nei cinema statunitensi dalla Universal il 22 aprile del 2016 ed è il prequel di “Bianca...

 

Colpo di stato, il film thriller con Pierce Brosnan e Owen Wilson

Colpo di stato. C'è sempre una prima volta. Anche per il regista John Erick Dowdle, conosciuto soprattutto per la sua frequentazione dell'horror ("Quarantine" e "Necropolis- La città dei morti"), ma che ora ha scelto di cambiare genere passando al più impegnato thriller politico con l'imminente "Colpo di stato". Come nelle...

 

Bruce Willis istruttore di volo in The Bombing, film bellico cinese ambientato durante la Seconda guerra mondiale

Bruce Willis è nel cast di The Bombing, film in 3 D cinese diretto da Xiao Feng. L'attore, celebre anche in Cina, interpreterà un istruttore di volo. Le riprese sono iniziate lo scorso mese e Willis ha già girato alcune scene fondamentali. Con un budget stimato intorno ai 56 milioni di dollari, The Bombing è ambientato n...

 

Irrational Man, esce il trailer del nuovo film di Woody Allen fuori concorso a Cannes

Irrational Man, il nuovo film scritto e diretto da Woody Allen, sarà presentato fuori concorso al Festival di Cannes che si terrà dal 13 al 24 maggio. Protagonisti del film sono Joaquin Phoenix, alla sua prima collaborazione con il regista newyorchese, ed Emma Stone, già recentemente interprete in Magic in the Moonlight (2014) ...

 

Film da vedere nel 2016: Billy Lynn's Long Halftime Walk di Ang Lee

Ang Lee girerà il suo prossimo film in 3D a 120 fotogrammi al secondo, più del doppio di Peter Jackson negli ultimi due capitoli di Lo Hobbit (48 fps). Ne conseguirà un'esperienza visiva rivoluzionaria per lo spettatore. A dare la notizia è Variety. Billy Lynn's Long Halftime Walk trama. Il nuovo film di Ang Lee è...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni