X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Blue Bloods 7, i motivi del successo di un police procedural di famiglia

05/09/2016 18:00
Blue Bloods 7motivi del successo di un police procedural di famiglia

Blue Bloods è una serie tv che continua ad ottenere un enorme appezzamento da parte del pubblico. Quali sono i motivi principali di questo successo? Proviamo a capire l'importanza del police procedural.

Blue Bloods è una serie tv statunitense di genere poliziesco, creata da Robin Green e Mitchell Burgess. Dal 2010 affascina gli spettatori con le vicende della famiglia Reagan, profondamente legata al New York City Police Department da generazioni. Dopo sei stagioni da ventidue episodi ciascuna - ad eccezione della terza stagione, che ha un episodio in più - CBS e il suo vasto pubblico continuano a seguire con vivo interesse le vicende di Blue Bloods, ormai pronto per la settima stagione.

Quali sono i motivi del successo di questa serie tv? Senza dubbio Blue Bloods è favorito da una trama ben articolata, che si snoda attorno alla figura di Francis "Frank" Reagan, interpretato da Tom Selleck. Come suo padre prima di lui, anche Frank è a capo del dipartimento, e i suoi figli lavorano con lui. Un elemento chiave nella costruzione delle dinamiche tra i personaggi, perché qui in pratica la famiglia è analizzata da un punto di vista privato e pubblico, tra sentimenti e dedizione al lavoro.

Dinamiche che il network CBS ha saggiamente articolato all’interno di un filone molto redditizio, ossia il police procedural, simile al classico giallo ma strutturato secondo regole precise e una trama definitiva, che contempla la presenza di una vera e propria squadra di investigatori a risolvere i casi (in questo caso addirittura la famiglia Reagan al completo), la presenza di più situazioni criminali non necessariamente connesse ma che coesistono all’interno di ogni singolo episodio e ultimo, ma non meno importante, la conoscenza spesso trasparente del nome del cattivo di turno.

Un genere, insomma, che ha sempre affascinato grandi e non solo fin dalla sua comparsa, e che ben si adatta al piccolo schermo, in quanto tende a mantenere alta la suspence, risolvendo e avanzando in un’immaginaria ma potente “classifica“ di casi risolti. Una vittoria di gruppo, un team work vincente, che porta ad infinite possibilità narrative.

Blue Bloods, in questa lettura, ha una marcia in più: è un police procedural che potremmo definire “di famiglia”. Ogni difficoltà, ogni indagine, ogni scontro, ogni vittoria porta in sé l’azione e l’emozione del gruppo famiglia e del singolo membro Reagan, che ormai conosciamo bene come i nostri vicini di casa. Conosciamo le loro parole, il loro modo di porsi, di parlare, di relazionarsi, di indagare. Tifiamo per loro e siamo soddisfatti quando le indagini volgono in loro favore. E’ un po’ come risolvere i nostri problemi di casa. Quelli di famiglia.

Non è dunque un caso che il police procedural ottenga tanto successo di critica e pubblico, così come Blue Bloods continui a mietere successi straordinari, con una sesta stagione che ha chiuso i battenti con oltre 10 milioni di spettatori per “Blowback”, l’episodio conclusivo, il numero 22. In attesa della nuova, attesissima stagione: Blue Bloods 7.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 
Serie TV correlate
Blue Bloods

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Il commissario Montalbano, episodio 'La vampa d'agosto': seduzione e vendetta

Rai 1 ripropone l'episodio "La vampa d'agosto" (trasmesso per la prima volta il 2 novembre 2008) della serie de "Il commissario Montalbano". Il protagonista Salvo Montalbano (Luca Zingaretti) sta trascorrendo giorni di tranquillità ospite del collega Mimì Augello (Cesare Bocci) nella villa che ha affittato a Montereale Marina. La tra...

 

Trial & Error, la serie tv dove il crime cede alla comicità

La sitcom intitolata "Trial & Error" ha debuttato sul network statunitense NBC il 14 marzo 2017. Il pilot diretto da Jeffrey Blitz ha registrato 5.92 milioni di spettatori. Presentata nella forma di mokumentary, la serie racconta la vicenda di Larry Henderson (John Lithgow), un professore di poesia del South Carolina accusato di aver ucciso su...

 

Amici 16, il successo della prima puntata e l'efficacia continuativa del format

La prima puntata della fase finale della sedicesima edizione di "Amici" è andata in onda su Canale 5 il 25 marzo 2017 registrando 4 milioni e 24 mila spettatori con uno share del 20.73%. I dati confermano l'efficacia continuativa del format, connotato da un intrattenimento trasversale in grado di coinvolgere e appassionare un pubblico ...

 

Ballando con le stelle: due noti ex calciatori ospiti della quinta puntata

La quinta puntata dell'edizione 2017 di "Ballando con le stelle" va in onda questa sera su Rai 1 dalle 20.35.  Prosegue la gara di ballo tra le coppie protagoniste del longevo programma televisivo condotto da Milly Carlucci: Oney Tapia e Veera Kinnunen, Martin Castrogiovanni e Sara Di Vaira, Martina Stella e Samuel Peron, Antonio Pa...

 

Grace and Frankie, terza stagione: i nuovi episodi della serie con Jane Fonda e Lily Tomlin

La terza stagione di "Grance and Frankie" debutta oggi sulla piattaforma streaming Netflix.  La trama segue le vicende di due donne, Grace (Jane Fonda) e Frankie (Lily Tomlin), la cui quotidianità è radicalmente rivoluzionata quando scoprono che i loro mariti sono omosessuali e hanno chiesto il divorzio per poter andare a vivere...

 

The Intern, recensione del primo episodio della serie tv

La serie televisiva "The Intern" (Titolo originale: "La Stagiaire") va in onda sul canale FoxCrime dal 23 marzo 2017. La fiction francese presenta la tipica struttura del racconto procedurale allineandosi al filone del genere poliziesco. Gli episodi sono autoconclusivi mentre la linea narrativa orizzontale è eccessivamente debole. Al ...

 

Le 10 serie tv che hanno generato più polemiche

Le serie tv fanno parte della vita di molti di noi: ci hanno fatto ridere, piangere, indignare ma soprattutto appassionare, anche se qualcuna ci ha annoiato oltremodo. Spesso hanno precorso i tempi e talvolta hanno generato polemiche furiose per i motivi più svariati. Fra gli show televisivi che hanno alzato, come si suol dire, il classico p...

 

Sorelle, terza puntata: dettagli tralasciati e nuovi sospetti

La terza puntata della serie televisiva "Sorelle" va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25.  Leggi la trama Nel suo racconto alla polizia Roberto (Giorgio Marchesi) ha omesso un importante dettaglio della notte in cui è scomparsa Elena (Elena Caterina Morariu). L'uomo ha atteso a lungo l'ex compagna di fronte alla sua abitazione. N...

 

Beautiful, la pluripremiata soap opera festeggia trent'anni dal debutto

"Beautiful" (Titolo originale: "The Bold and the Beautiful") festeggia i trent'anni dal debutto sul piccolo schermo.  La soap opera creata da William J. Bell e Lee Phillip Bell ha riscosso un crescente successo e ricevuto una lunga serie di riconoscimenti tra cui 233 Daytime Emmy nominations, vincendone 77. Per 11 volte si è...

 

You Are Wanted, recensione della prima puntata della serie tv

La serie televisiva "You Are Wanted" è disponibile sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video dal 17 marzo 2017. La trama interessa le complessità del mondo informatico e ritrae l'ampia influenza che la tecnologia esercita sulla vita delle persone. Tali argomentazioni caratterizzano un'altra produzione seriale che ha riscoss...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni