X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Uncharted 4 Fine di un ladro, recensione per PS4: l'unione tra cinema e videogioco

10/05/2016 14:00
Uncharted 4 Fine di un ladro recensione per PS4 l'unione tra cinema videogioco

Uncharted 4: Fine di un ladro è il gioco più atteso e graficamente impressionante su PS4, un'esclusiva che riporta Nathan Drake in un'avventura dal carattere marcatamente cinematografico

Uncharted 4: Fine di un ladro è l’espressione moderna del videogioco, un titolo che unisce alla perfezione due mondi in avvicinamento. L’universo videoludico ricreato da Naughty Dog, senza dubbio il più talentuoso team di sviluppo interno di Sony, si sovrappone a scene e filmati assolutamente cinematografici, per regia e dettaglio visivo. Una saga nata nella scorsa generazione, con tre capitoli usciti su PS3, compie un salto in avanti notevole sulla nuova console PS4, un potenziamento di tutti gli aspetti sinora apprezzati nella serie, con un impianto tecnico che si pone come nuovo standard nel mercato videoludico.

La trama di Uncharted 4 Fine di un ladro prende inizio tre anni dopo la conclusione del terzo capitolo della saga. Nathan Drake, avventuriero provato dalle passate esperienze, che lo hanno condotto verso tesori e pericoli enormi, decide di abbandonare la sua travagliata carriera. La comparsa del fratello Sam, dopo anni di lontananza, lo riconduce tuttavia sulle tracce del tesoro del capitano pirata Henry Every. Il richiamo all’azione prende così il sopravvento, con la partenza verso l’isola di Madagascar, nella speranza e con l’obiettivo di trovare il tesoro perduto, nell’ultima avventura di Nathan. Tra protagonisti storici ed apprezzati della saga, come Victor Sullivan ed Elena Fisher, si muoveranno nella scena nuovi personaggi, nella brillante narrazione di Naughty Dog, fatta di colpi di scena e dialoghi ottimamente scritti.

Il gameplay di Uncharted 4 Fine di un ladro riprende gli elementi dei precedenti episodi, migliorando sia la fase esplorativa che i combattimenti, resi ora più vari e dinamici grazie all’introduzione del rampino, che permette possibilità finora inedite alla serie. Le sezioni da platform si inseriscono tra un’azione e l’altra, con un bilanciamento del ritmo assolutamente impeccabile, salvo per una fase iniziale di maggior lentezza, dovuta a dialoghi e situazioni più avventurose che action. Le aree di gioco risultano molto più ampie che in passato, con diverse possibilità di approccio e un’inedita presenza di mezzi motorizzati, con cui spostarsi negli scenari più grandi.

La grafica del gioco è quanto di più bello sinora apprezzato su console, con un livello di dettaglio e cura per i particolari assolutamente fuori parametro. La recitazione visiva dei personaggi, ripresi e mossi da attori reali, regala espressioni, atteggiamenti e movenze così naturali da sembrare reali, il tutto inserito in ambientazioni stilisticamente impeccabili e dai colori saturi. La componente cinematografica, oltre che nella sceneggiatura e nel perfetto intrecciarsi di giocato e filmati, viene sublimata in inseguimenti, sparatorie e fughe a bordo di veicoli dall’incredibile spettacolarità, che fanno di Uncharted 4 Fine di un ladro il gioco più vicino ad una produzione hollywoodiana finora uscito su console.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Alita: Battle Angel, dal manga al film con Rosa Salazar e Michelle Rodriguez

Panini Comics ha lanciato la nuova ri-edizione di “Alita” alla fine del 2016.“Alita #5” è attesa in fumettera e in edicola per il 2 marzo. Si tratta del celebre manga di Yukita Kishiro che ha debuttato in Giappone nel 1990. La prima serie termina nel 1995, mentre nel 2001 arriva il sequel “Last Order”. Nel...

 

Recensione Aquaman vol.1: The Drowning un nuovo inizio per la DC Comics scritto da Dan Abnett

Aquaman vol.1: The Drowning è il nuovo numero uno della DC Comics. Nel grande universo DC questa nuova avventura ha il nome di Rebirth e così come per Aquaman anche per tutti gli altri supereroi inizia una nuova avventura. Questo nuovo grande successo è stato scritto dall’autore Dan Abnett e disegnato da vari artisti tra ...

 

Recensione The Visitor: How and Why he Stayed lo spin-off di Hellboy scritto da Mike Mignola

“The visitor: How and Why he Stayed” è stato definito come lo spin-off più misterioso di Hellboy. In questo nuovo fumetto, che troviamo disponibile da tre giorni in America grazie alla Dark Horse Comics, racconta le origini del demone che arriva sulla terra nel 1944. Questo albo, come anche il personaggio di Hellboy, &egra...

 

My Favorite Thing Is Monsters, la graphic novel di Emil Ferris

In una recente intervista rilasciata al New York Times Emil Ferris, definita dalla critica tra i migliori artisti di graphic novel, parla della suo nuova vita dopo la paralisi alla mano destra dopo aver contratto un virus sulle sponde del Nilo. Racconta di come ha dovuto imparare nuovamente la sua arte, senza arrendersi, fino alla realizzazione del...

 

Bungo Stray Dogs, l'accattivante manga per Panini Comics: quando gli scrittori vanno a caccia di misteri

“Bungo Stray Dogs #1” sarà disponibile per Planet Manga dal 9 marzo grazie a Panini Comics. Stiamo parlando del manga giapponese realizzato da Kafka Asagiri (sceneggiatura) e Sango Harukawa (disegni). L'acclamata serie ancora in corso ha debuttato nel 2012, dando successivamente vita a diversi romanzi ispirati al manga e un fedel...

 

Halo Wars 2, recensione videogame per Xbox One: la strategia di Microsoft

Halo Wars 2 è il videogioco sviluppato da Creative Assembly e pubblicato da Microsoft, uno strategico in tempo reale in esclusiva per Xbox One e piattaforme PC. Il primo capitolo, uscito su Xbox 360, era un piacevole diversivo dalla serie principale, da cui prendeva personaggi, nemici e situazioni di gioco, trasportandole nell’universo...

 

Van Helsing dal romanzo di Bram Stoker alla serie Tv fino ai comics

Bram Stoker nel romanzo Dracula aveva creato un personaggio erudita dal marcato accento teutonico capace, mediante la sua conoscenza scientifica, di combattere il vampirismo comparso nell’Inghilterra del diciannovesimo secolo e sconfiggere il più temibile dei mostri, Dracula. Personaggio che è stato ripreso fedelmente in alcuni ...

 

Sky Doll, il primo volume in libreria: dal successo del fumetto alle ristampe

Esce oggi il primo volume di “Sky Doll” riproposto da Bao Publishing nel suo formato originale. Mentre il quarto albo (leggi la nostra recensione qui) è gia in tutte le librerie, “Sky Doll vol.2 - Aqua” e “Sky Doll vol.3 - La città Bianca” saranno rispettivamente disponibili dal 16 marzo e dal ...

 

Wolverine Vecchio Logan il comics che ha ispirato il film con Hugh Jackman

Logan - The Wolverine uscirà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo primo marzo. Ancora una volta Hugh Jackman vestirà i panni di Wolverine, l’uomo dagli artigli in lega di metallo. Per l’occasione Panini Comics renderà nuovamente disponibile l’appassionante comics scritto da Mark Millar e...

 

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni