X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Francofilm 2016: incontro con i registi Jean-Paul Cardinaux e Xavier Ruiz

10/03/2016 21:00
Francofilm 2016 incontro conregisti Jean-Paul Cardinaux Xavier Ruiz

Ritorna a Roma, in Largo Toniolo 22, tra Piazza Navona e Pantheon, il Festival del film Francofono con nuovissimi film in concorso per una strepitosa settima edizione.

L'8 Marzo alle ore 20.00 è stata inaugurata le settima edizione del Festiva del film Francofono di Roma con il famoso Bayard d'Or del Festival internazionale del film francofono di Namur in Belgio, ovvero “Têmpete” di Samuel Collardey anche vincitore del “Premio Orizzonti” nella settantaduesima Mostra di Venezia. Il Festival è stato ideato dall’Institut français Centre Saint-Louise e organizzato in collaborazione con le Ambasciate e rappresentanze di paesi membri dell'Organizzazione Internazionale della Francofonia (OIF).

La rassegna presenta ben 12 lungometraggi in concorso provenienti da: Belgio, Francia, Grecia, Libano, Svizzera, Canada-Québec, Lussemburgo, Marocco, Costa d'Avorio, Vietnam, Mali e Romania. Tutti questi paesi sono membri della Francofonia e le loro proiezioni, per la maggior parte inedite, saranno arricchite dalla presenza in sala di registi e attori.
Tutti i film saranno riprodotti in versione originale e sottotitolati in Italiano inoltre l'ingresso è totalmente gratuito fino ad esaurimento posti.

Per determinare il “Premio del Pubblico” gli spettatori dovranno esprimere il proprio voto che andrà dall' uno al sei per la sceneggiatura, la fotografia e l'interpretazione svolta dagli attori. Mentre una giuria di professionisti del cinema presieduta da Romano Milani, Segretario Generale del Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani e composta da Giovanni Pompili (produttore cinematografico a capo della Kino produzione) e Federico Pontiggia (giornalista del Fatto Quotidiano e della Rivista del Cinematografo) assegnerà il "Gran Premio della Giuria". La premiazione si terrà il 16 marzo a chiusura del meraviglioso Festival.

Lo stesso Festival, nel comunicato stampa, afferma che i propri film selezionati sono l’immagine del cinema attuale che sfuma il limite tra finzione e realtà. I ruoli sono invertiti, l’eroe del film, siamo noi, sono i nostri figli, i nostri vicini, ovvero delle persone comuni che quotidianamente affrontano delle battaglie, e le sceneggiature si ispirano a fatti di cronaca. La gioventù è la vera protagonista, sempre più emancipata e marginalizzata.

Infatti ieri, 9 Marzo è stato proiettato in Prima Nazionale “Sweet Girls” un film di Jean-Paul Cardinaux e Xavier Ruiz , ambientato in Svizzera precisamente a Locarno. Il film, come affermano i registi stessi, parla di due generazioni in guerra fra di loro: i giovani e gli anziani. Lo scopo del film era quello di porgersi delle domande sulla realtà strana in cui viviamo senza voler rispondere per forza a queste. Il cast è stato scelto principalmente in Svizzera mentre le due protagoniste, difficili da trovare a parere dei registi, sono Francesi. Un film sociale, riflessivo e allo stesso tempo divertente. Il pubblico in sala ha apprezzato molto complimentandosi con gli autori del film, incontrati subito dopo la proiezione.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Altri articoli Home

Recensione del film ‘Most Beautiful Island’

Most Beautiful Island è il film di Ana Asensio uscito in questo giorni nelle sale statunitensi, ben accolto dalla critica. Lo stile è documentaristico, con la macchina da presa che pedina la protagonista Luciana (la stessa Ana Asensio) tra le peregrinazioni della metropoli di New York. Lei è immigrata ispanica, e nella citt&a...

 

Recensione film DC Comics, Justice League

Justice League è il film tratto dall’omonima serie a fumetti che unisce alcuni degli eroi più importanti della DC Comics in una trama che ha il prevalente scopo di presentare i personaggi al grande pubblico. L’inizio di una nuova ed attesa saga dove l’inevitabile esigenza di calare i protagonisti nella storia e di pr...

 

The Force, David Mamet scriverà il film diretto da James Mangold

La Fox ha annunciato che il 1 marzo 2019 sarà la data di uscita ufficiale di “The Force”, il thriller poliziesco diretto da James Mangold, regista di “Logan” e “Walk the Line – Quando l’amore brucia l’anima”. Il film sarà un adattamento dell’omonimo romanzo di Don Winslow (e...

 

Quentin Tarantino, il nuovo film prevede un budget da 100 milioni di dollari

Per il nuovo film di Quentin Tarantino si è avviata una gara nella scelta del distributore. Dopo lo scandalo sul produttore Harvey Weinstein, la sua società Weinstein Company non si occuperà più della distribuzione dei film di Tatantino, chiudendo una collaborazione avviata nel 1992 con "Le iene”. A contendersi l...

 

Recensione del film The Big Sick

The Big Sick è il film di Michael Showalter con Kumail Nanjiani, Zoe Kazan, Holly Hunter. Kumail (Kumail Nanjiani) è un giovane comico di standup di Chicago, usa la sua auto con Uber e la notte si esibisce. Negli sketch ironizza sulla cultura pakistana, e questo aspetto è tenuto nascosto alla famiglia musulmana.Durante uno spe...

 

Film più visti della settimana, ‘Thor: Ragnarok’ e ‘Daddy's Home 2’ ai primi posti

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 10 al 12 novembre 2017 conferma al primo posto "Thor: Ragnarok” (212.068.013 dollari,  leggi l’articolo): Thor lotta contro l’ex alleato Hulk, impedendo anche ad Hela di distruggere la civiltà asgardiana. Al secondo posto c’è la novit...

 

Cate Blanchett, è horror il nuovo film tratto da un romanzo

Cate Blanchett dopo il ruolo di Hela nel film “Thor: Ragnarock” lavorerà ad un film horror. “The House with a Clock in its Walls” è tratto da un romanzo del 1973, scritto da John Bellairs. L'orfano Lewis Barnavelt (Owen Vaccaro) si trasferisce nella città di New Zebede, nel Michigan. Qui abita lo zio Jo...

 

Lav Diaz, il nuovo film è un’opera rock

Lav Diaz, vincitore del Leone d’oro al Festival di Venezia 2016 con “The Woman Who Left” è al lavoro al nuovo film, dal titolo "Ang Panahon ng Halimaw" (letteralmente, “La stagione del diavolo”). Il film mescola musica, opera rock e dramma. A produrlo è Bianca Balbuena, che ha già lavorato a &ldqu...

 

Agadah, intervista all’attore del film Alessio Boni

“Agadah” è il film di Alberto Rondalli nelle sale da questa settimana. Mauxa ha intervistato l’attore Alessio Boni, che in queste settimane è anche al cinema con “La ragazza nella nebbia” e la serie tv “La strada di casa”. D. Nel film “Agadah” interpreti Pietro Di Oria. Puoi racco...

 

Cosa regalano a Natale le star

Per le persone cosiddette normali, i regali consistono in oggetti di prezzo variabile: un libro, una sciarpa, nelle occasioni speciali un orologio, magari un gioiello. Raramente capita che qualcuno ci sorprenda il giorno del nostro compleanno regalandoci una Porsche. Quando parliamo di celebrità, questi parametri si rovesciano. Le star del ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1