X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

American Horror Story: Hotel, 'si spinge oltre i confini in tutti gli aspetti dello show': intervista all'attrice Lindsay Pulsipher

29/02/2016 12:00
American Horror Story Hotel 'si spinge oltreconfini in tutti gli aspetti dello show' intervista all'

"American Horror Story Hotel", quinto capitolo della serie statunitense, va in onda su FOX dal 21 dicembre 2015. Mauxa ha intervistato l'attrice Lindsay Pulsipher, guest star nell'episodio "Battaglia finale".

American Horror Story Hotel” è il quinto capitolo della serie statunitense creata e prodotta da Ryan Murphy e Brad Falchukha, in onda su FOX dal 21 dicembre 2015. 

L'undicesimo episodio intitolato “Battaglia finale” (Titolo originale: “Battle Royale”) è diretto da Michael Uppendahl e scritto Ned Martel. Trasmesso negli Stati Uniti il 6 gennaio 2016, ha registrato oltre 1 milione e 800 mila telespettatori. 

Mauxa ha intervistato Lindsay Pulsipher, guest stars nell’episodio in onda questa sera su FOX dalle 23.35. L’attrice statunitense ha accresciuto la sua popolarità a seguito della partecipazione a serie televisive di successo, come “Hatfileds & McCoys” e “True Blood”. 

“Lavorare in American Horror Story: Hotel è stata una delle esperienze più affascinanti che ho avuto sul set" - dichiara l'attrice - "Entrare all'interno del mondo dell’Hotel Cortez è estremamente emozionante in quanto la scenografia, i costumi, la sceneggiatura, sono tutti elaboratamente progettati e creati. È stata come una tenebrosa terra fantastica dove non ci sono limiti su quanto lontano potevo andare con il personaggio. È stato anche davvero divertente per me ritrovare Denis O’ Hare e Mare Winningham. Ho lavorato con Denis in “True Blood” e Mare ha interpretato mia madre nella miniserie “Hatfields & McCoyos”. È stato fantastico incontrarli nuovamente e mettersi a lavoro insieme a questo show. Loro sono entrambti attori di grande talento e ho avuto piacere nel lavorare con loro ancora una volta”

L'originalità scenica e strutturale della serie statunitense viene conservata nel quinto capitolo. “Mi piace che American Horror Story: Hotel si spinga oltre i confini in ogni aspetto dello show" - spiega Lindsay Pulsipher - "Ogni episodio diventa sempre più intenso e proprio quando si pensa che non si possa andare oltre con la storyline, la tua mente viene spinta in un incredibile scenario squilibrato. Il livello di recitazione nello show è insuperabile e sono in soggezione per il livello di impegno che ogni attore mette”. 

Grazie alla sua partecipazione al cast artistico di "American Horror Story: Hotel", l'attrice ha avuto la possibilità di vivere un'esperienza lavorativa insieme a Sarah Paulson. “Sono stata a lungo fan di Sarah, quindi il fatto che ho avuto la possibilità di lavorare con lei in uno spettacolo così accattivante mi ha resa estremamente felice. Lei è così diversa e senza paura nella sua abilità di ritrarre Sally che era super stimolante ammirarla. Io credo che il suo livello di impegno mi abbia aiutata ad esaltare le mie capacità. Penso che sia assolutamente fantastica”. 

Nell'episodio "Battaglia finale", l'attrice interpreta il personaggio di Tina Black. "È una iper sensuale, eroinomane che suona in una band insieme al suo fidanzato. Lei è una ragazza dallo spirito libero che vive la sua vita spontaneamente, e non ha paura del rischio. È stato veramente divertente avere così tanta libertà nell’interpretare il personaggio”. 

All'attrice abbiamo domandato quale tra i personaggi principali di "American Horror Story: Hotel" le sarebbe piaciuto interpretare: "Tutti i personaggi di American Horror Story: Hotel sono molto pittoreschi, ed eccentrici. Ma se dovessi scegliere, penso che avrei voluto interpretare Sally, perché lei ha molte cose orribili dal suo passato che la stanno tormentando, lei è un'anima straziata e veramente complessa. Io penso che sarebbe stato eccitante esplorare la profondità della sua mente".

Nel futuro di Lindsay Pulsipher ci sono sia impegni televisivi che cinematografici: "Intepreto il personaggio ricorrente di Kim Rolling, sorella di Keli Giddish in “Law & Order: SVU”. Inoltre, sono in un film in anteprima al SXSW a marzo". 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Personaggi correlati
Lindsay Pulsipher
Serie TV correlate
American Horror Story



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni