X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Deadpool: recensione dell'antieroe prevedibile dalle mille citazioni

18/02/2016 08:00
Deadpool recensione dell'antieroe prevedibile dalle mille citazioni

L'universo della Marvel Comics conduce al cinema il primo lungometraggio dedicato all'ex membro delle forze speciali Wade Wilson. Ripercorrendo la storia che lo ha condotto nella stravagante tuta di Deadpool, l'antieroe sosta tra irriverente sarcasmo e pura azione, per la regia di Tim Miller.

Ryan Reynolds veste le sembianze di Deadpool e, diretto da Tim Miller, dà un’espressione ed un corpo ad un “supereroe cattivo” che diverte, ma pecca di mancanza di originalità che duri nel tempo.

Deadpool è un cinecomic sui generis che riesce a mescolare l’action tipica di un supereroe con una storia d’amore. La trama ruota intorno all’egocentrica figura di Wade Wilson, un ex membro delle forze speciali che minaccia i “cattivi più cattivi di lui”, un antieroe anticonvenzionale che cede al suo lato più sensibile, in balia del sentimento che tutto muove, l’amore. A seguito della diagnosi di un cancro terminale, Wade Wilson riceve una proposta di speranza da parte di un’organizzazione che si muove nell’ombra dell’illegalità. Sperando di riguadagnare la sua vita, Wade si affida alle drastiche cure dell’organizzazione, perpetrate da parte di un losco individuo senza sentimenti, il cui nome è Francis, il quale riuscirà ad attivare le cellule mutanti nel povero Wade, ma a caro prezzo… Pronto a vendicarsi di colui che lo ha marchiato per sempre, destinandolo all’immortalità e alla rigenerazione corporea perenne, il redivivo Deadpool si diverte a causare incidenti e feriti pur di mettere le mani su Francis. Supportato e sopportato da altri due mutanti, di cui il mitico Colosso, Deadpool scoverà Francis e cercherà di salvare la sua amata, che aveva perso anni prima a causa della sua trasformazione in supereroe.

Deadpool mostra segni di originalità, cercando di districarsi dal labirinto dei cinecomic più banali, ma si perde in cliché disseminati in una sceneggiatura piuttosto prevedibile. I comici ed irriverenti titoli di testa introducono una scena d’azione scoppiettante e ricca di piroette e proiettili, tesi a fare elogio delle abilità del protagonista supereroe, lasciando poi spazio a numerosi flashback narranti i fatti che hanno condotto alla nascita di Deadpool. L’intensa storia d’amore, corredata di battute più e meno riuscite, lascia il posto alla realtà dell’uomo che ha perso la donna amata a causa di ciò che è diventato e dunque si batte per riottenere la sua vita. In modo frenetico si affastellano duri scontri, gag e flashback, tutti intrecciati a sarcasmo e comicità di un personaggio che adora inserire citazioni all’interno dei suoi lunghi discorsi, ma non sempre riesce ad essere pungente quanto ci si aspetterebbe, dando origine a sorrisi amari.

Tim Miller è stato il regista prescelto per condurre sul grande schermo un film interamente dedicato a Deadpool. L’antieroe della Marvel Comics, interpretato da un Ryan Reynolds che conferisce carattere al suo personaggio, riesce a barcamenarsi nella storia in cui è stato inscritto, ma non brilla di luce propria come dovrebbe essere chiamato a fare. Il mood action è sempre presente e sfocia nel grottesco in determinati combattimenti corpo a corpo, sminuendo un lavoro che denota frammenti di originalità, primo tra tutti il desiderio, presto espresso, di non prendersi sul serio e di giocare con lo spettatore per un film che punta il dito proprio contro se stesso!

Deadpool, dunque, non sorprende per un lavoro eccelso né disorienta eccessivamente lo sguardo. Il cinecomic di Tim Miller dona ad un personaggio dei fumetti quella celebrità che altri supereroi si sono conquistati prima e conquisteranno poi, rendendo Deadpool una meteora tra tante, anche se il tono anticonvenzionale utilizzato lo contraddistinguerà in eterno.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Ryan Reynolds, 20th Century Fox
Film correlati
Deadpool



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Trolls, vaniglia o cioccolato nelle nuove immagini del film con Poppy e Branch

Nuove immagini sono state diffuse del film d’animazione “Trolls”, nelle sale italiane dal 27 ottobre 2016 distribuito dalla 20th Century Fox. Nelle immagini si mostrano i protagonisti Poppy e e Branch discutere delle differenze di gusto tra vaniglia e cioccolato. In realtà la breve clip serve per mettere a fuoco le differe...

 

Le risorse del cinema canadese: intervista all'attore del film 'X-Men: Apocalisse' James Malloch

X-Men: Apocalisse, il film di Bryan Singer attualmente nelle sale è stato commentato in questi giorni per l’immagine usata per la promozione, che raffigurava il malvagio Apocalisse che cerca di eliminare il personaggio femminile di Mystica, interpretata da Jennifer Lawrence cercando di strangolarla. A fare emergere la polemica è...

 

Eddie the Eagle: il film sul superamento delle sfide, intervista all'attrice Ania Sowinski

Eddie the Eagle - Il coraggio della follia è il film di di Dexter Fletcher attualmente nelle sale distribuito da 20th Century Fox. Nel cast ci sono Taron Egerton, Hugh Jackman, Christopher Walken, Edvin Endre e Ania Sowinski. La trama ruota attorno alla vera vicenda di Eddie Edwards, giovane atleta che vuole riuscire a gareggiare per il sal...

 

X-Men: Apocalisse, il traguardo dei cinecomic nel film di Bryan Singer

X-Men: Apocalisse è il film di Bryan Singer nelle sale dal 18 maggio 2016, distribuito da 20th Century Fox. Nel cast ci sono Jennifer Lawrence, Michael Fassbender, James McAvoy, Oscar Isaac, Nicholas Hoult, Olivia Munn e Hugh Jackman. La 20th Century Fox cerca di rinvigorire così il suo universo fumettistico, dopo il successo di &ldq...

 

Life, vita su Marte nel nuovo film di fantascienza con Ryan Reynolds e Rebecca Ferguson

Il prossimo anno sugli schermi arriverà “Life”, uno sci-fi prodotto da David Ellison e Dana Goldberg insieme a Bonnie Curtis e Julie Lynn per Skydance, diretto da Daniel Espinosa (Child 44 - Il bambino numero 44). La trama del film, basata su una sceneggiatura di Paul Wernick e Rhett Reese (già autori d...

 

Deadpool 2, Ryan Reynolds ancora nei panni del supereroe irriverente nell'atteso sequel

Uscito poco più di due mesi fa e con risultati al botteghino davvero sorprendenti, già si parla molto del seguito di uno dei film più amati di questa prima parte di 2016: Deadpool 2. Basato sull’omonimo personaggio dei fumetti Marvel, anche il secondo film avrà come regista Tim Miller e come sceneggiatori Rhett Ree...

 

Kingsman: The Golden Circle, tante news sul sequel del film con Taron Egerton e Colin Firth

Visto il sorprendente successo ottenuto nei botteghini di tutto il mondo del primo capitolo, già da qualche mese la 20th Century Fox ha annunciato l’uscita di "Kingsman: The Golden Circle", sequel del cinecomic “Kingsman: The Secret Service”, divertente e ironica spy story con protagonista Taron Egerton, affiancato da ...

 

Victor La storia segreta del Dott. Frankenstein: recensione del film sulla caducità della morte

Paul McGuigan dirige Daniel Radcliffe al fianco di James McAvoy per un film che trae spunto dal romanzo di Mary Shelley, decidendo di narrare i “fatti” antecedenti la creazione del mostro dalle sembianze umane. Victor – La storia segreta del Dott. Frankenstein presenta una trama articolata intorno alla figura del “presunto&...

 

The Birth of a Nation, il film storico di e con Nate Parker premiato al Sundance

The Birth of a Nation è un film storico sulla schiavitù scritto, diretto e interpretato dall’attore esordiente alla regia Nate Parker e che vede nel cast anche Armie Hammer (“Operazione U.N.C.L.E.”) e Mark Boone Junior (“Memento”). Anche se l’opera è pronta ed è già stata premia...

 

Hitman recensione videogame per PS4 e Xbox One: l'assassino perfetto

Hitman è il videogioco dell’Agente 47, il sicario più famoso nel panorama videoludico, iconica figura dell’assassino perfetto, in ogni sua componente. Nella scorsa generazione, il ritorno del brand con Absolution ha rappresentato un deciso passo in avanti, con un gameplay incentrato nell’omicidio del bersaglio, attra...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni