X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il Trono di Spade: tutte le teorie sul possibile ritorno di Jon Snow

04/08/2015 09:00
Il Trono di Spade tutte le teorie sul possibile ritorno di Jon Snow

Nonostante gli sceneggiatori e i produttori dello show abbiano più volte ribadito che il personaggio di Kit Harington è morto senza alcuna possibilità di ritorno, i fan non si arrendono e continuano a cercare indizi e a formulare teorie sempre più creative

Jon Snow Kit Harington, l'interprete per cinque stagioni di uno dei personaggi più popolari de “Il Trono di Spade”, è più che mai sotto la luce dei riflettori. Ogni sua apparizione, infatti, viene subito analizzata dai fan in ogni minimo dettaglio per cercare di capire se l'attore abbia davvero abbandonato definitivamente il set della serie. Poco più di una settimana fa, KIt Harington è stato fotografato a Belfast – una delle location delle riprese - in compagnia del collega Ben Crompton, che nello show interpreta il Guardiano della Notte Eddison Tollett. Ovviamente a nessuno è sfuggito il fatto che Harington sfoggia ancora la barba incolta e i riccioli ribelli tipici del look di Jon Snow.

Anticipazioni Per il momento, i piani alti della HBO stanno cercando in tutti i modi di convincere i fan che non rivedranno mai più Jon Snow. Durante una conferenza stampa per la Television Critics Association tenutasi qualche giorno fa, il responsabile per la programmazione della rete Michael Lombardo ha affermato che Jon Snow è “morto, morto, morto. E' davvero morto. Stando a tutto quello che ho letto, visto, e sentito, Jon Snow è senza dubbio morto”. Il dirigente ha anche sorpreso la platea dichiarando che “Il Trono di Spade” potrebbe arrivare ad avere addirittura otto stagioni, e non ha escluso la possibilità di uno spin-off che faccia da prequel alla saga principale.

Spoiler Uno dei motivi per cui molti sono convinti che la storia di Jon Snow non si sia ancora conclusa, consiste nel fatto che la quinta stagione è piena di riferimenti a una delle teorie più popolari tra i fan dei libri. In base a questa teoria, soprannominata “R+L=J”, Jon Snow sarebbe in realtà il nipote di Ned Stark, e i suoi veri genitori sarebbero Lyanna Stark e Rhaegar Targaryen, figlio del “Re Folle” Aerys e fratello maggiore di Daenerys. E' di Rhaegar e Lyanna che discutono Ditocorto e Sansa mentre esplorano la cripta di Grande Inverno. E nel quinto episodio, quando il Maestro Aemon pronuncia la frase “E' terribile essere un Targaryen solo al mondo...”, subito dopo la telecamera inquadra proprio Jon Snow.

Teorie Sono tre le teorie più plausibili per il ritorno di Jon Snow. La prima vuole che sarà Melisandre a riportarlo in vita tramite il rituale del fuoco già eseguito da Thoros di Myr nella terza stagione. In base alla seconda teoria, Jon Snow diventerà un Estraneo, e forse arriverà addirittura ad ereditare il titolo di Re della Notte. La terza e ultima teoria ipotizza che poco prima di morire Jon Snow sia riuscito a “trasferire” la sua anima nel corpo del suo metalupo, Spettro, un'abilità già utilizzata da Bran durante la quarta stagione. Se così fosse, resta da vedere se Jon riuscirà a tornare nel proprio corpo, oppure se resterà per sempre un lupo.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Wind Music Awards 2017, protagonisti e novità dell'undicesima edizione

L'undicesima edizione dei Wind Music Awards si svolge all'Arena di Verona e va in onda su Rai 1 il 5 e 6 giugno. Nel corso dell'evento condotto da Carlo Conti e Vanessa Incontrada vengono premiati i principali protagonisti della scena musicale italiana per i risultati registrati dai loro recenti successi discografici.  Tra gli arti...

 

The Son, la serie tv: un esteso racconto western

La serie statunitense “The Son” è stata rinnovata per una seconda stagione. L'interprete principale del western drama è Pierce Brosnan, attore noto al pubblico televisivo e cinematografico per aver dato forma al personaggio di James Bond in quattro film della saga del celebre agente segreto. Il racconto è amb...

 

Facciamo che io ero, seconda puntata: molti ospiti e nuovi sketch

Il debutto del programma televisivo "Facciamo che io ero" è stato accolto positivamente da pubblico e critica. La prima puntata ha registrato 3 milioni e 296 mila spettatori e uno share del 14.6 per cento. ""Facciamo che io ero" rappresenta pienamente la chiave stilistica di Rai2, perché capace di coniugare il pop alla qualità...

 

Selfie - Le cose cambiano, terza puntata: archiviato un altro buon risultato di ascolto

La terza puntata della seconda edizione di "Selfie - Le cose cambiano", andata in onda ieri sera su Canale 5, ha registrato 2 milioni e 646 mila telespettator con il 15.14% di share. Guarda le immagini Il make over condotto da Simona Ventura, con la partecipazione straordinaria di Belén Rodríguez, prosegue nell'ottenere bu...

 

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, l'impegno civile dei due magistrati nel racconto televisivo

In occasione del venticinquesimo anniversario delle stragi di Capaci e di via d’Amelio, la Rai propone un ricco palinsesto dedicato al ricordo di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e i componenti delle loro scorte: Rocco Dicillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina, Emanuela Loi,...

 

Serie tv più viste negli USA: seconda posizione per 'Bull'

"NCIS" si conferma alla prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il ventiquattresimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "Rendezvous" e diretto da Tony Wharmby, ha registrato 13.33 milioni di spettatori.  Balza al secondo posto "Bull". Il ventiduesimo episodio...

 

F Is For Family, la serie animata: il trailer ufficiale della seconda stagione

La seconda stagione di "F Is For Family" sarà disponibile sulla piattaforma streaming Netflix dal 30 maggio 2017.  Creata da Bill Burr e Michael Price, la serie animata propone un racconto ambientato negli anni Settanta e incentrato sulle vicende della famiglia Murphy.   Il trailer ufficiale della seconda stagione è s...

 

1993, intervista a Vinicio Marchioni: 'ci sono i buoni, i cattivi e quelli che non sai da che parte stanno'

"1993" ha debuttato sul canale Sky Atlantic il 16 maggio 2017. Secondo capitolo della produzione originale Sky realizzata da Wildside, propone un articolato racconto della cornice storica e sociale dell'Italia del 1993 tramite la narrazione delle vicende di una coralità di personaggi che agiscono in diversi ambiti, dalla pubblicit&agra...

 

Amici, la semifinale con Luca e Paolo e i TheGiornalisti

La nona e penultima puntata della sedicesima edizione di "Amici" va in onda questa sera su Canale 5.  Sono ancora in gara i cantanti Riccardo e Federica e il ballerino Andreas per la squadra blu, il cantante Mike Bird e il ballerino Sebastian per la squadra bianca. Guarda le immagini Il conduttore Gerry Scotti partecipa ...

 

Cagney & Lacey, quando il protagonismo femminile raggiunse l'ambiente poliziesco

La serie “Cagney & Lacey” (Titolo italiano: “New York New York”) ha rivestito un ruolo significativo nel mercato televisivo internazionale e influenzato lo sviluppo del racconto di genere poliziesco grazie al riconoscimento definitivo del protagonismo di personaggi femminili. Prodotta per sei stagioni e trasmessa dal 19...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni