X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Bordertown, la nuova serie tv creata da Mark Hentemann

17/07/2015 12:00
Bordertown la nuova serie tv creata da Mark Hentemann

Bordertown: la nuova serie d'animazione

Bordertown: serie televisiva americana di animazione in onda su fox Animation 127° canale di Sky, dal prossimo gennaio, ideata da Mark Hentemann e prodotta da Seth MacFarlane che racconta le vicende di due famiglie che vivono al confine tra stati Uniti e Messico in una città vicina al deserto dal fantomatico nome Mexifornia.

Trama: la serie ruota intorno alle vite di Bud Buckwald, agente di frontiera che vive con la moglie, Janice Buckwald, e i loro tre figli, Becky, Sanford, e Gert. Burt è il tipico uomo preoccupato dal fatto che il mondo stia cambiando insieme alla società. Ernesto Gonzalez, invece, è il suo vicino di casa, un uomo d’affari, da poco trasferitosi in America. Vive con sua moglie Maria e i suoi quattro figli. Il primo si sente molto minacciato dai cambiamenti culturali in atto, mentre il secondo ha, un discreto successo negli Stati Uniti, prototipo del gran lavoratore che trova negli Usa la sua chance. Inevitabili sono i contrasti di vicinato e di vedute, ma anche gli intrecci amichevoli.

Bordertown serie: Bordertown è costituita da 13 episodi. La serie, in produzione dal 2009, e affronta in maniera ironica e pungente i cambiamenti culturali degli Stati Uniti, come usa fare di solito Seth MacFarlane. Le due famiglie sono legate da sentimenti contrastanti- altra tipicità dello stile americano- e la faranno da padrone amicizia, sentimenti, e liti. Bordertown si icolloca nel palinsesto serale del canale Animation Domination targato Fox.

Bordertown Critica: la serie, pur se animata e quindi descritta attraverso cartoni animati, avrà una notevole portata in termini di comunicazione e di impatto sociale. Di fatto la commedia possiede caratteri prevalentemente latini, raccontando le vicissitudini di personaggi messicani e messicani-americani, usi, costumi, dalle battute allo stile di vita e questo è un fattore importante per la comunità latina in Usa. Di contro, la critica non è stata per niente clemente nei confronti del cartone, eticchettandolo, ancora prima della sua messa in onda, come portatore dei soliti stereotipi razziali. Indubbiamente tanto vociferare fa bene alla produzione, essendo tutta pubblicità a suo favore. Non ci resta che vedere la serie per esprimere un nostro giudizio.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

1993, intervista a Vinicio Marchioni: 'ci sono i buoni, i cattivi e quelli che non sai da che parte stanno'

"1993" ha debuttato sul canale Sky Atlantic il 16 maggio 2017. Secondo capitolo della produzione originale Sky realizzata da Wildside, propone un articolato racconto della cornice storica e sociale dell'Italia del 1993 tramite la narrazione delle vicende di una coralità di personaggi che agiscono in diversi ambiti, dalla pubblicit&agra...

 

Amici, la semifinale con Luca e Paolo e i TheGiornalisti

La nona e penultima puntata della sedicesima edizione di "Amici" va in onda questa sera su Canale 5.  Sono ancora in gara i cantanti Riccardo e Federica e il ballerino Andreas per la squadra blu, il cantante Mike Bird e il ballerino Sebastian per la squadra bianca. Guarda le immagini Il conduttore Gerry Scotti partecipa ...

 

Cagney & Lacey, quando il protagonismo femminile raggiunse l'ambiente poliziesco

La serie “Cagney & Lacey” (Titolo italiano: “New York New York”) ha rivestito un ruolo significativo nel mercato televisivo internazionale e influenzato lo sviluppo del racconto di genere poliziesco grazie al riconoscimento definitivo del protagonismo di personaggi femminili. Prodotta per sei stagioni e trasmessa dal 19...

 

Twin Peaks, dal 26 maggio il detective Cooper torna all'opera

"Twin Peaks" è molto più di una serie tv: per un pubblico abituato alle rassicuranti sit comedy degli anni settanta e ottanta dove l'incubo peggiore era che il barman sbagliasse il cocktail a Magnum P.I., la storia dell'inquietante cittadina del nord ovest degli Stati Uniti partorita dalla mente di David Lynch ebbe l'effetto di un ele...

 

Facciamo che io ero, prima puntata: tra gli ospiti anche Francesco Gabbani

Il programma televisivo "Facciamo che io ero" debutta questa sera su Rai 2 alle 21.20.  Leggi l'articolo di approfondimento Lo show è condotto da Virgina Raffaele, la quale intrattiene il pubblico con le sue molteplici imitazioni concedendo spazio anche ad altre forme di intrattenimento, dal canto alla danza. La trasmissione vanta la ...

 

Solo per amore, intervista a Elisabetta Pellini: 'credo che ci sia un destino per tutti'

La serie televisiva “Solo per amore - Destini incrociati” va in onda su Canale 5 dall'11 maggio 2017. Leggi la trama Abbiamo intervistato l’attrice Elisabetta Pellini, interprete del personaggio di Raffaella Giuliani.  D: Dopo il successo di “Sorelle” ritorni su Canale 5 con un ruolo complesso e appariscen...

 

Unbreakable Kimmy Schmidt, terza stagione: oltre 12 mila 'mi piace' per il trailer ufficiale

La terza stagione di "Unbreakable Kimmy Schmidt" debutta sulla piattaforma streaming Netflix il 19 maggio 2017.  La trama prosegue nel raccontare le vicende di Kimberly "Kimmy" Schmidt (Ellie Kemper), una donna che dopo aver trascorso molti anni in una setta apocalittica si trasferisce a New York per costruirsi una nuova vita. Creata da...

 

Facciamo che io ero, lo show di Virginia Raffaele guarda alla contemporaneità

Il programma televisivo "Facciamo che io ero" si preannuncia un varietà dallo stile moderno in grado di rispondere alle contemporanee esigenze dell'intrattenimento sfruttando un espediente tematico di indubbio coinvolgimento, l'identità. Al centro dello show c'è Virginia Raffaele, artista poliedrica che ha confermato in p...

 

Selfie - Le cose cambiano, seconda puntata: lo share si mantiene stabile

La seconda puntata della seconda edizione di "Selfie - Le cose cambiano", andata in onda ieri sera su Canale 5, ha registrato 2 milioni 640 mila spettatori con il 15% di share. Il nuovo appuntamento con il programma condotto da Simona Ventura, con la partecipazione straordinaria di Belén Rodríguez, ha raccontato nuovi percorsi di cam...

 

I Love Dick, una serie tv sulle debolezze della coppia

“I Love Dick” è disponibile sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video dal 12 maggio 2017. Presentata nell'ambito dell'edizione 2017 dell'International Journalism Festival, rappresenta l’adattamento televisivo del celebre libro della scrittrice Chris Kraus. Il racconto affronta il tema della crisi della coppia, da...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni