X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Cub - Piccole prede, la paura abita nel bosco: parola di boy scout!

25/11/2014 11:15
Cub - Piccole prede la paura abita bosco parola di boy scout

Cub - Piccole prede, ovvero tanta paura nel buio tra gli alberi per un malcapitato gruppo di boy scout. Per una volta l'horror non è di casa negli Stati Uniti, ma nelle fitte foreste del Belgio, dove il regista esordiente Jonas Govaerts ha scelto di ambientare la sua folgorante opera prima. Dal 27 novembre al cinema.

Cub - Piccole prede horror di Jonas Govaerts. Il bosco, di notte poi. Difficile trovare location più suggestiva per ambientare un film ad alto tasso di tensione, soprattutto se ad avere a che fare con inquietanti figure che lo popolano è uno sparuto gruppo di scout. La fantasia del giovane filmaker belga Jonas Govaerts per realizzare la sua opera prima, dopo aver girato diversi corti e diretto episodi per serie televisive, è stato di certo alimentata dal suo passato di piccolo boy scout. In "Cub - Piccole prede" (Welp in originale) il punto di vista è quello mai facile da trattare dei bambini, che devono mettere alla prova i propri nervi e affrontare le tenebre nella fitta boscaglia delle Ardenne, in una storia che in qualche modo richiama le atmosfere di Stephen King nel suo classico racconto di formazione “Stand by Me” (Rob Reiner ne trasse un film cult nel 1986, “Stand by Me - Ricordo di un’estate”).

Cub - Piccole prede trama. Sam è un bambino di dodici anni timido e introverso. Il suo carattere difficile non gli permette di integrarsi con i suoi coetanei, nemmeno quando il gruppo di bambini, tutti boy scout, parte alla volta del bosco per la più classica delle escursioni. Per Sam solo scherzi pesanti. Viene deriso e sbeffeggiato soprattutto quando sostiene di aver incontrato un misterioso ragazzino mascherato. Nessuno gli crede, e purtroppo per tutti Sam ha invece ragione, e quello che sta per succedere nel buio della foresta non si prospetta affatto buono…

Cub - Piccole prede cast. Il regista del film ha fatto fare il provino a più di 200 bambini per selezionare il gruppo ristretto di giovani interpreti della pellicola e, sebbene siano quasi tutti esordienti o comunque alle prime armi vista anche l’età, il risultato è sorprendente, in particolar modo per il piccolo Sam, Maurice Luijten, che a Govaerts ricordava tantissimo il compianto River Phoenix, da adolescente protagonista, guarda un po’, proprio di “Stand by Me”.

Cub - Piccole prede data di uscita. Presentato in anteprima assoluta lo scorso settembre nella prestigiosa vetrina del Toronto International Film Festival, “Cub - Piccole prede” sta facendo il giro del mondo, raccogliendo riconoscimenti importanti in diverse kermesse cinematografiche. Il debutto nelle sale europee c’è già stato, e quello cinema italiani è più che imminente: 27 novembre. Pronti? Borraccia, zaino in spalla, si entra nel bosco…

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
River PhoenixStephen King



Da non perdere






Ultime news
Recensioni