X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Albero di Natale di design, non solo tradizione ma tante novità dal gusto moderno

24/11/2014 10:00
Albero di Natale di design non solo tradizione ma tante novità dal gusto moderno

Sta per arrivare l'8 Dicembre e questo vuol dire Albero di Natale, meglio se di design. Quest'anno se volete rinnovare un po' il vostro albero non pensate solo alla tradizione, ma mettete in moto la fantasia. Oltre agli alberi di Natale di design belli, moderni e facili da decorare, potete optare per un albero fai da te. E se volete, oltre all'albero, potete fare con le vostre mani anche le decorazioni, così il vostro risultato sarà unico e inimitabile.

Albero di Natale. Tradizionalmente l’8 di dicembre si fa l’Albero di Natale. Ed oltre ai classici alberi di Natale che sono nell’immaginario di tutti, perché non scatenare la fantasia con alberi dal gusto moderno e che si abbinino meglio ai nostri arredamenti contemporanei? Le idee non mancano: dal fai da te, agli alberi in acciaio o in legno, tante sono le possibilità che abbiamo nel creare un albero alla nostra portata. Fare l’Albero di Natale è un momento magico e da quel momento, per tutto il mese di dicembre, l’aria della festa aleggerà in casa.

Alberi di design. Se il classico albero non fa per voi allora sceglietene uno di design. Ikea ci propone una struttura in ferro circolare molto minimal che si può abbinare ad ogni ambiente moderno. Per chi ha poco spazio in casa, ci sono due alternative: gli stickers da muro fatti di tessuto del marchio Spin Collective, si attaccano ad ogni superficie e sono riutilizzabili; oppure il marchio Treekandi ci propone una carta da parati in 2d o in 3d con la raffigurazione di un Albero di Natale, progettata dalla designer inglese Melissa Milligan, con la possibilità di poterla decorare a nostro piacere. Per un’alternativa ecologica possiamo scegliere l’albero di natale interamente fatto di cartone riciclato naturale al 100%, si può colorare a nostro gusto e poi decorare.

Albero di Natale fai da te. Per fare un bell’Albero di Natale non si devono spendere necessariamente tanti soldi. Infatti negli ultimi anni sono molto in voga gli alberi fai da te, basta avere tanta fantasia e un po’ di manualità e il gioco è fatto. E poi se la fantasia non è cosa per voi ci sono sempre i fantastici video tutorial che ci salvano la vita. Ad esempio l’albero fatto di legno, non è così difficile da realizzare come sembra, basta avere delle tavolette di legno di lunghezze diverse, ed impilarle una sull’altra in un bastone con una base quadrata e poi decorarle. Oppure si può disegnare con il filo di lana una sagoma di albero alla parete e poi attaccare tante decorazioni al suo interno. Ed infine se avete una biblioteca ben fornita prendete tutti i vostri libri e metteteli uno sull’altro dai più grandi ai più piccoli e formate un bellissimo albero a costo zero tutto da decorare a vostra scelta.

Decorare l’Albero di Natale. I colori classici per decorare gli alberi di Natale sono l’oro, il rosso, l’argento, il bianco e il blu. Rimanendo all’interno di questi colori le idee sono infinite. Oltre alle tantissime decorazioni che si possono comprare in tutti i supermercati, cercate di personalizzare il più possibile il vostro Albero di Natale. Si possono fare fettine di arancia seccate al forno unite ad una stecca di cannella, oppure creare ghirlande di pop-corn legati con un filo trasparente, oppure ancora decorare con brillantini color oro le pigne o le foglie secche. Una bellissima idea per decorare l’albero sono le decorazioni fatte con i biscotti, basta avere in casa qualche stampino natalizio fare un buco prima di cuocerli e dopo la cottura decorare a piacere, magari con l’aiuto dei vostri figli, sarà favoloso!

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elisa Vici
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Feed the Beast, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio di "Feed the Beast", basata sulla serie televisiva danese "Bankerot". La fiction sviluppata da Clyde Phillips alterna il fascino del mondo della cucina a dinamiche narrative tipicamente crime. L'ambito culinario è comparso in più occasioni nella serialità italiana, spesso unito ai toni della ...

 

Shades of Blue, l'atmosfera del crime drama negli episodi della prima stagione della serie tv

La prima stagione della serie televisiva "Shades of Blue" è disponibile sulla piattaforma streaming Infinity dal 18 gennaio 2017. La trama è incentrata sulla figura di Harlee Santos, madre single e detective. La sua squadra è guidata dal tenente Matt Wozniak, il quale la guida in azioni al di fuori della legalità. ...

 

Killing Reagan, recensione del film tv

Il film tv intitolato "Killing Reagan" racconta i momenti antecedenti e successivi all'attentato a Ronald Reagan, avvenuto a Washington il 30 marzo 1981. Basato sul libro "Killing Reagan: The Violent Assault That Changed a Presidency" di Bill O'Reilly, offre un'attenta rappresentazione delle conseguenze scaturite dal tentato assassinio del quarant...

 

Una serie di sfortunati eventi, misteri e complotti negli episodi della prima stagione

La prima stagione di "Una serie di sfortunati eventi" (Titolo originale: "A Series Of Unfortunate Events") è disponibile sulla piattaforma streaming Netflix fal 13 gennaio 2017.  La trama della serie televisiva è basata sull'omonimo ciclo di romanzi di Lemony Snicket e segue le vicende dei tre orfani Baudelaire. Il tutore C...

 

Un passo dal cielo, intervista a Nathalie Rapti Gomez: 'i ruoli forti sono i miei preferiti'

La quarta stagione di "Un passo dal cielo" debutta su Rai 1 il 17 gennaio 2017.  Abbiamo intervistato l'attrice Nathalie Rapti Gomez, la quale partecipa alla seconda puntata e interpreta un ruolo da antagonista.  D: Che caratteristiche possiede il tuo personaggio? R: Il mio personaggio si chiama Pam. Fa parte di una banda di narcotraff...

 

Serie TV più viste negli USA: primo posto per la dramedy 'This Is Us'

"This Is Us" conquista la prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. L'undicesimo episodio della dramedy creata da Dan Fogelman, intitolato "The Right Thing to Do" e diretto da Timothy Busfield, ha registrato 10.48 milioni di spettatori.  Il secondo posto è occupato...

 

Le Bureau - sotto copertura, nella nuova serie tv la spia Mathieu Kassovitz infiamma la critica

Questa sera su Sky Atlantic andrà in onda la prima delle dieci puntate di "Le Bureau - sotto copertura", il nome con cui viene distribuita nel nostro paese la serie tv "Le Bureau des légendes" di Èric Rochant che nella madrepatria Francia dove va in onda su Canal+ è già alla terza stagione e sta riscuotendo notevo...

 

Notorious, la serie tv che racconta la commistione tra legge e mondo dello spettacolo

La serie televisiva "Notorious" debutta su FoxLife il 16 gennaio 2017.  Scritta e prodotta da Josh Berman, la fiction segue l'evoluzione del rapporto tra l'avvocato Jake Gregorian e Julia George, produttrice della trasmissione televisiva "Louise Herrick Live", raccontando la risultanza della commisione tra legge e mondo dello spettacolo. &nbs...

 

I bastardi di Pizzofalcone, la terza puntata tra oscuri e complessi intrighi

La terza puntata della fiction "I bastardi di Pizzofalcone" va in onda su Rai 1 il 16 gennaio 2017.  L'ispettore Giuseppe Lojacono e gli altri protagonisti sono impegnati a indagare su un nuovo caso. Una cameriera è rinvenuta cadavere in una cantina di un condominio di Pizzofalcone. Gli indizi lasciano presumere che a compiere il delit...

 

Kyle XY, recensione del primo episodio della serie tv

La serie televisiva "Kyle XY" propone un racconto che combina aspetti fantascientifici con inclinazioni propriamente teen drama. La trama è incentrata su un personaggio dall'identità misteriosa e dotato di strabilianti peculiarità. "La mia è una nascita fuori dal comune", la frase pronunciata dal protagonista inaugura l...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni