X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Stile classico contemporaneo, connubio tra antico e moderno

20/11/2014 10:00
Stile classico contemporaneo connubio tra antico moderno

Con lo stile classico contemporaneo ci troviamo ad affrontare un connubio tra due stili diversi. In questo caso si devono fare delle scelte consapevoli e valutare con cura prima di affrontare un acquisto. La cosa migliore da fare è affidarsi ad un esperto designer che ci potrà guidare verso gli accostamenti migliori. La cosa importante da fare è non esagerare con gli accostamenti cromatici che potrebbero risultare eccessivi. Tanti sono gli esempi che possiamo seguire uno tra questi è la ristrutturazione eseguita dall'architetto Luigi Rosselli per una Villa Vittoriana a Sydney.

Stile classico contemporaneo. Scegliere uno stile per la propria abitazione non è così semplice come si potrebbe pensare. Infatti si devono valutare tanti fattori, e poi non è detto che i gusti di tutti gli abitanti della casa siano uguali, da questa incertezza nasce lo Stile classico contemporaneo. Un connubio tra antico e moderno, tra i gusti classici e i gusti di oggi. Uno stile che unisce la bellezza del classico alla modernità. Ed è con questo stile che ci si deve rispecchiare e con il quale si deve convivere.

Scegliere consapevolmente. Il problema che si può presentare quando si sceglie lo Stile classico contemporaneo è l’abbinamento dei vari arredi. Infatti non è semplice unire insieme due stili tanto diversi. La cosa migliore da fare in questo caso è affidarsi ad un esperto designer che ci aiuti in questo difficile compito, altrimenti il risultato finale sarà un insieme di mobili senza un minimo di gusto. Alcuni marchi per facilitare questo lavoro hanno iniziato delle produzioni con linee moderne ma dal sapore antico, cercando di fare diventare i contrasti tra i due stili un punto di forza.

Valutare con cura. Se non siete molto esperti nel gestire questi due stili, ma volete unirli ugualmente, il consiglio che dovete seguire è non esagerare. È meglio capire quale dei due stili volete far risaltare sull’altro. Se scegliete di comprare una cucina contemporanea con mobili in acciaio potete optare per una credenza in stile classico, la cosa importante è non mettere troppi oggetti. Oppure se avete scelto di arredare il salotto in modo classico potete scegliere di aggiungere una poltrona dal design contemporaneo come la Barcellona di Mies Van Der Rohe. Per la sala da pranzo puntate sui piccolo oggetti che possono fare la differenza, come i quadri, i vasi o anche un tappeto.

Accostamenti cromatici. Attenzione agli accostamenti cromatici. Non si deve mai esagerare con i colori troppo in contrasto tra di loro e cercare di non accostare l’acciaio a qualsiasi tonalità. Meglio rimanere sui colori chiari e magari osare un po’ di più nei piccoli complementi d’arredo. Possiamo prendere ad esempio la ristrutturazione fatta dall’architetto Sabrina Bignami dello studio B-Arch, dove in alcuni ambienti le parenti sono state colorate con una bella tonalità di glicine così da far spiccare gli elementi preesistenti dallo stile classico.

Esempi di stile. Un esempio di questo stile c’è stato dato dall’architetto Luigi Rosselli nella ristrutturazione di una Villa Vittoriana a Sydney. È riuscito, con gusto e stile, ad unire il classico con le idee moderne. Per far sì che lo stile si uniformasse, non ha esitato a mescolare materiali e dettagli diversi. Ad esempio i serramenti in alcune stanze della casa sono in legno, in altre in acciaio; oppure i pavimenti sono in rovere chiaro in cemento lucidato. Come ha dichiarato lo stesso Rosselli, i dettagli vittoriani hanno fatto da controcanto ai pezzi moderni così che entrambe le anime possano vivere in un'unica stanza.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elisa Vici
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Sniper Elite 4, recensione videogame per PS4 e Xbox One: la vita di un cecchino

Sniper Elite 4 è il videogioco a sfondo bellico sviluppato da Rebellion, che mette il giocatore nei panni di Karl Fairburne, cecchino professionista impegnato nella Campagna italiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Il focus della produzione, che lo differenzia dagli altri sparatutto, è da ricercare nel gameplay, incentrato su elim...

 

Akame ga Kill! Zero, in arrivo il prequel del manga di Takahiro per Panini Comics

“Akame ga Kill! Zero #1” è in uscita il 9 marzo grazie a Panini Comics. Si tratta del prequel del celebre manga “Agame ga Kill!”, con la storia curata da Takahiro e i disegni realizzati da Kei Toru. La trama si concentra sul passato di Akame e della sorellina Kurome. Vendute da bambine all'Impero per essere trasforma...

 

Diabolik DK, la seconda stagione inedita

Diabolik DK la fortunata serie che narra le vicende del Re del terrore che ha avuto inizio come serie parallela alla più tradizionale collana creata negli anni sessanta, giunge alla sua seconda stagione. Solo ieri 12 febbraio veniva celebrato il ricordo della scomparsa di Angela Giussani avvenuta a Milano nel 1987 che insieme alla sorella Lu...

 

The Wild Storm, il fumetto che rilancia la fortunata etichetta di Jim Lee

DC Comics rilancia la fortunata etichetta WildStorm inaugurata con la prima serie “The Wild Storm” in uscita il 15 febbraio. A occuparsi del progetto c'è Warren Ellis, brillante autore bestseller del New York Times (“Transmetropolitan”, “Red” e “The Authority”), incaricato anche di curare le sc...

 

Recensione Baltimore: The Red Kingdom il nuovo numero uno della saga pubblicata da Dark Horse

Baltimore: The Red Kingdom è uscito in tutte le fumetterie americane il primo numero della nuova miniserie dedicata alla grande serie di Baltimore. Il primo numero di The Red Kingdom è stato pubblicato lo scorso 1° febbraio, questo nuovo arco narrativo conterà un totale di cinque numeri. La grande saga di Baltimore è...

 

Recensione Planetoid Praxis arriva la seconda miniserie di Ken Garing pubblicato da Image Comics

“Planetoid Praxis”, è tornata nelle fumetterie americane la seconda miniserie dello scrittore e disegnatore Ken Garing. Dopo cinque anni di attesa e di lavorazione la storia di Planetoid continua in questo nuovo lavoro. Nel 2012 uscì la prima mini serie pubblicata sempre dalla Image Comics, che conteneva un totale di cinqu...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni