X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Intervista a Fabrizio Bosso, i suoni del jazz e soul

16/07/2013 14:29
Intervista Fabrizio Bossosuoni del jazz soul

Fabrizio Bosso in tour con Niza Zilli con We Love You. Mauxa lha intervistato per la rubrica Di che cultura sei?

Mauxa intervista Fabrizio Bosso, jazzista in queste settimane in tour con Nina Zilli per il We Love You. L’ultimo album è “Quattro+Quattro” dove interpreta in maniera jazz brani come “In Volo”, “Il Gattopardo: Il Valzer Del Commiato” e “Eighty-One”. Nell’album "L'amore è una cosa semplice (Special Edition)" duetta con Tiziano Ferro nella traccia numero sei "Per te (For You)".

D. Qual è il tuo lavoro recente?
R. Negli ultimi due anni ho lavorato a due progetti importanti, il tributo a Nino Rota con la London Symphony e un altro disco registrato in duo con Luciano Biondini.
Ora sono in tour con Nina Zilli, il progetto si chiama "We Love You" ed è un omaggio alle grandi voci del soul: Nina Simone, Etta James, Amy Winehouse e molte altre.

D. Qual è il tuo film, attore e attrice preferito?
R. Mi hanno colpito molto Russel Crowe e Brad Pitt, rispettivamente in “A Beautiful Mind” e “Il Curioso caso di Benjamin Button”. Tutte e due sono storie assurde e straordinarie, sia Crowe che Pitt mi hanno colpito particolarmente per la tipologia dei loro ruoli non convenzionali. Vederli recitare fuori da certi schemi ed entrare in quei personaggi non è da tutti.

D. Il tuo libro preferito qual è?
R. “Mille splendidi soli” di Khaled Hosseini. Inutile dire che è scritto benissimo, ero dentro ogni immagine e ogni racconto. Un libro molto duro, ci ho messo un po' per finirlo. Soprattutto l'ultima parte, era sconvolgente e ogni tanto ho dovuto interrompere la lettura.

D. Qual è il cantante e album che preferisci?
R. Difficilissimo rispondere. Sicuramente Stevie Wonder o Amy Winehouse, anche se c'è una cantante, che forse non tutti conoscono, che mi ha lasciato un segno: Shirley Horn. "Here's to life" è uno dei suoi dischi preferiti. Voce unica, pianista eccezionale, una musicista completa.

D. Qual è la tua serie tv e fumetto preferiti?
R. “I Robinson”. Non poteva essere altrimenti, visto che Bill Cosby è un appassionato di Jazz. In alcune puntate infatti sono comparsi Gillespie, Marsalis, Makeba, etc.
Ricordo Theo aveva un vinile di Marsalis che in quegli anni avevo comprato anche io, avevamo una cosa in comune! Questa cosa mi divertiva e mi entusiasmava molto. Fumetti non ne ho mai letti molti, non mi sono mai appassionato a una serie.

D. Qual è la tendenza che segui, sia nell’ambito della moda che tecnologico?
R. Mi tengo aggiornato sui computer sicuramente. Per lavoro sono sempre in viaggio e preferisco avere dei supporti multimediali che funzionino e siano efficienti. Porto sempre con me una gran quantità di musica e film, per rilassarmi nei momenti di pausa

D. Qual è il tuo prossimo progetto?
R. Un progetto sulla musica brasiliana con dei musicisti brasiliani. Ci sto pensando da molto, adoro la loro musica e sarebbe un sogno poter andare a registrare in Brasile.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Fabrizio Bosso,



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni