X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Intervista a Francesca Liberatore, una stilista alla ricerca del dettaglio

11/06/2013 10:20
Intervista Francesca Liberatore una stilista alla ricerca del dettaglio

Mauxa per la rubrica 'Di che cultura sei?' ha intervistato Francesca Liberatore, stilista e designer. Dalle capsule collection ai lavori in seta e materiali preziosi, ci ha raccontato i suoi gusti culturali

Francesca Liberatore dopo la laurea in Fashion Womanswear lavora agli uffici stile di alcune delle migliori maison: Viktor&Rolf ad Amsterdam, Jean Paul Gaultier a Parigi e Brioni donna in Italia. Ha esposto le sue creazioni al Museo della Permanente di Milano e la Galleria Edieuropa di Roma. Mauxa l’ha intervistata.

D. Qual è il tuo modello recente?
R. Il più recente è il giubbotto in pelle, nelle combinazioni colori della prossima estate con nuance a contrasto e fodere lavorate. Capo must che ogni donna ha nel suo guardaroba e ritira fuori ogni anno e ogni stagione rendendolo "vissuto".

D. Qual è il tuo prossimo modello?
R. I kilt estivi, sete e materiali preziosi stampe e piegoni con colori emozionanti

D. Se dovessi indicare un film cui ti ispiri, quale sarebbe?
R. "Great expectations" nell'edizione con Gwyneth Paltrow e Ethan Hawke di Alfonso Cuaron. Dove Estella è una musa perfetta nella sua eleganza, sinuosità delle movenze, minimalismo grafico. E l’opulenza dimessa e contemporanea delle scene ripropone la quotidianità in cui una possibile donna potrebbe aggirarsi.

D. Se dovessi indicare un libro?
R. "Educazione Siberiana" non è un must o il mio preferito ma è visionario, contemporaneo e graffiante dove le idee lapidarie e gli animi sono molti.

D. Se dovessi indicare un artista musicale? 
R. David Bowie, a-temporale glamuros e adatto e unico in ogni evento.

D. A qual  tendenza ti ispiri, sia nell’ambito della moda che tecnologico?
R. Per quanto riguarda la moda la passo in rassegna spesso focalizzandomi di volta in volta su un periodo, un dettaglio, una forma, un’immagine che possa condurmi nella ricerca e nello sviluppo. Nell’ambito tecnologico amo i nuovi trattamenti nuove forme di cinzature e spalmature per esempio e soprattutto l’ergonomicità che è di primo rilievo in altri ambiti la utilizzo per creare espedienti stilistici e di assoluto confort.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 
Personaggi correlati
Francesca Liberatore



Da non perdere






Ultime news
Recensioni