X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Wim Wenders dirige Every Thing Will Be Fine con Sarah Polley

07/02/2013 06:25
Wim Wenders dirige Every Thing Will Be Fine con Sarah Polley

Dopo il documentario su Pina Bausch, Wim Wenders torna con un progetto cinematografico: "Every Thing Will Be Fine" in 3 D con Sarah Polley.

Dopo il documentario Pina (2011), in omaggio alla coreografa tedesca Pina Bausch, Wim Wenders torna con un nuovo progetto cinematografico: Every Thing Will Be Fine (2014) con Sarah Polley protagonista.

Every Thing Will Be Fine racconta la vicenda di Thomas che, dopo un litigio domestico, guida senza meta nella periferia della cittadina: accidentalmente investe e uccide un bambino. L'incidente lo segnerà per un buon decennio. Sarà in grado di superare il tragico evento, riuscirà un giorno a guardarsi nello specchio come un uomo, e non come un assassino?

Lo scorso novembre, il regista tedesco ha presenziato a un incontro berlinese con il regista premio Oscar Ang Lee (Brokeback Mountain, La vita di Pi) sul tema del 3 D al cinema. Per l'occasione, Wenders ha ribadito l'importanza dell'opportunità creata dall'avvento del 3 D: "Il 3 D è uno strumento meraviglioso per raccontare le storie. Permette al pubblico di immedesimarsi nella situazione sullo schermo". Conquistato dal mezzo, Wenders ha preannunciato che Every Thing Will Be Fine sarà girato in 3 D.

Nel frattempo, il regista è impegnato nell'ambiziosa serie documentaristica Cathedrals of Culture, girata in 2 D e 3D e incentrata sull'eredità artistica di passato, presente e futuro capace di ispirare la storia dell'umanità.

Tra i registi coinvolti nel progetto: lo stesso Wenders, il premio Oscar James Marsh (Man on Wire - Un uomo tra le Torri, 2008), il danese Michael Madsen (Into Eternity), il brasiliano Karim Aïnouz (Love for Sale) e l'australiano Michael Glawogger (Workingman's Death).

Tra i patrimoni presenti, invece: la filamornica di Berlino, il carcere norvegese di Halden (soprannominata "la prigione di lusso"), la libreria di San Pietroburgo e la stazione londinese di St Pancras, principale punto di partenza da Londra dei treni della East Midlands e, dal novembre del 2007, dei TGV Eurostar per Bruxelles e Parigi.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 
Personaggi correlati
Sarah Polley, Wim Wenders
Film correlati
Everything Will Be Fine



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Wim Wenders compie gli anni, tutti i film premiati: da Cannes a Hollywood

Wim Wenders. Ha compiuto 70 anni Wim Wenders, l'acclamato regista europeo che, alla fine degli anni Sessanta, è tra gli esponenti del Nuovo Cinema Tedesco, insieme ai colleghi Werner Herzog, Alexander Kluge, Edgar Reitz e Rainer Werner Fassbinder. Molti sono i premi collezionati durante la sua carriera: diamo un'occhiata a quelli conquistati...

 

Wim Wenders, 'il tema principale è la guarigione' dice del film a Berlino con James Franco

Wim Wenders ha ottenuto un’ottima accoglienza al Festival di Berlino dove ha presentato il film "Every Thing Will Be Fine", interpretato da James Franco. Wim Wenders. Il regista Wim Wenders ha girato il suo ultimo film muti in 3D, perché aveva l’obiettivo di esplorare visivamente le profondità dei suoi personaggi, tra cui...

 

London Latin American Film Festival 2014, dal 14 al 23 novembre il meglio del cinema sudamericano a Londra

London Latin American Film Festival 2014. Ci siamo quasi: Tra poco il grigio autunno londinese per 10 giorni a novembre lascerà il posto alle calde tonalità tipiche del mondo latino americano. Almeno sul grande schermo: sì, perché la capitale del Regno Unito si prepara ad ospitare il London Latin American Film Festival, ...

 

Il sale della terra recensione film, Wim Wenders co-dirige un documentario sul fotografo Sebastião Salgado

Il sale della terra (The Salt of the Earth) è un documentario co-diretto da Wim Wenders e da Juliano Ribeiro Salgado sulla vita e le opere del padre di quest’ultimo: Sebastião Salgado. Esce giovedì 23 ottobre nelle sale cinematografiche di tutta Italia. Il film è distribuito da Officine UBU. Il sale della ter...

 

Intervista a Giovanni Spagnoletti. Il futuro del cinema

Abbiamo intervistato Giovanni Spagnoletti, docente di Storia e critica del Cinema presso l’Università Tor Vergata di Roma, direttore della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro e autore di svariati saggi e pubblicazioni sul cinema italo-americano contemporaneo, il cinema tedesco e i linguaggi delle nuove cinematografie tra g...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni