Galassie e loro formazione, la sfida dell’osservazione dei corpi celesti

Daily / News - 09 July 2021 12:00

La formazione delle Galassie e nuovi programmi per classificarle.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

L’osservazione della volta celeste alla ricerca di misteriose quanto distanti costellazioni e corpi astrali ha da sempre affascinato esperti astronomici e amatori o principianti che almeno una volta hanno rivolto lo sguardo al cielo domandandosi come si sono formate gli ammassi di costellazioni presenti nello spazio. Il magazine EurekAlert ha riportato le dichiarazione del ricercatore facente parte del team che ha sviluppato il sistema di apprendimento automatico della forma delle Galassie, permettendo di apprendere informazioni in un batter di ciglio e superando i limiti dell’osservazione astronomica a occhio umano anche se mediante telescopio.

Nasa: immagini dallo spazio
"Le galassie sono disponibili in diverse forme e dimensioni" ha riferito Mitchell Cavanagh dell'Università dell'Australia Occidentale. 

Lo studio della galassie, novità

"Classificare le forme delle galassie è un passo importante per capire la loro formazione ed evoluzione, e può anche far luce sulla natura dell’Universo" ha aggiunto. Le informazioni concesse dall’utilizzo della nuova tecnologia sono spesso molteplici e classificarle tutte diventa una impresa pertanto poter classificare le Galassie rappresenta una sfida importante per i prossimi anni che potrebbe permettere di effettuare nuove e importanti scoperte. Per questo motivo viene definita l’importanza delle cosiddette reti neurali convoluzionali (CNN) organizzate secondo la corteccia visiva animale.



© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale nuove tecnologie e nuovi oggetti tecnologici

Nuove tecnologie: immagini, news, interviste sulle nuove tecnologie e nuovi oggetti tecnologici.Leggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon