SpaceX la corsa per Marte, gli scenari della nuova economia cosmonautica

Daily / Editoriali - 03 June 2020 08:00

SpaceX ha l'obiettivo di avviare il turismo spaziale e giungere su Marte

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

La velocità con cui si trasferisce denaro attraverso Paypal è la stessa con cui il suo fondatore - Elon Musk - pensa di poter arrivare nello spazio. Ma nel tragitto tra l'obiettivo e il suo raggiungimento c'è un ostacolo che Musk non ha considerato. Ossia un elemento come il virus SARS-CoV-2 che ferma l'impresa. "Sono abbastanza fiducioso che [...] alla fine potremmo offrire un viaggio di andata e ritorno su Marte che la persona media potrebbe permettersi, diciamo la persona media dopo aver fatto qualche risparmio" affermò Musk alla BBC nel lontano interstellare anno 2012. Ma ora molto probabilmente non ci sarà più l'esigenza di pagare 500.000 dollari (questa la cifra del "risparmio" cui si riferisce Musk) per popolare Marte. Oppure coprire la distanza tra Los Angeles e San Francisco in 35 minuti attraverso il suo Hyperloop - sua società di trasporto su aria - perché i viaggi in comitiva saranno sospesi.

Crew Dragon e Space X - Primo lancio commerciale della NASA con astronauti degli USA

SpaceX di Elon Musk, il rilancio delle missioni spaziali

Dopo la gestione dell'emergenza sanitaria, ma soprattutto la vicenda di Minneapolis che sta scatenando la protesta, violenta e capillare, lungo gli USA, Donald Trump punta sul rilancio delle missioni spaziali commerciali in vista del voto di novembre.

Sicuramente appoggiare le idee di un uomo di successo potrebbe essere una felice intuizione. Elon Musk è infatti un visionario, o più probabilmente un sognatore che ha avuto il coraggio e la perseveranza di credere nella propria ispirazione. Non ultimo tra i progetti che ha finanziato, e di grande impatto ecologico, è la produzione delle automobili Tesla che sebbene non per tutte le tasche certamente è da considerare tra le più importanti innovazioni alle quali l’inventore ha partecipato: anche se l’ultimo modello di Tesla 3 è economicamente più accessibile degli altri. Le invenzioni possono costituire un elemento fondamentale, persino giungere a ridefinire gli scenari economici, ed investire sulle idee oltre che sulla ricerca e sullo sviluppo può creare la differenza tra successo e fallimento, sebbene a volte il confine sia sottile. Ma nella corsa allo spazio di Musk non si intravede soltanto il potenziale di un nuovo scenario economico, anche la volontà di realizzare e vivere i sogni dell’uomo.

Per la prima volta nella storia gli astronauti della NASA si sono così lanciati dal suolo americano su un veicolo spaziale costruito e gestito per scopi commerciali, Crew Dragon. La navicella spaziale trasportava gli astronauti Robert Behnken e Douglas Hurley, dopo essere lanciata dal Kennedy Space Center in Florida il 30 maggio 2020 ha raggiunto la ISS (Stazione Spaziale Internazionale) in 19 ore. Occorrerà monitorare il sistema di trasporto dell'equipaggio, le operazioni di lancio, in orbita, attracco, lo sgancio, le attività Demo-2 mentre l'astronave è ancorata alla stazione spaziale ISS, e l’atterraggio. Demo-2 è l'ultimo importante test prima che il Programma commerciale della NASA certifichi Crew Dragon per missioni operative di lunga durata: si convalideranno ora tutti gli aspetti del suo sistema di trasporto, incluse le tute spaziali, il veicolo di lancio Falcon 9, la piattaforma di lancio 39A e le funzionalità operative. Mentre Il Falcon si avvicinava all’ISS, sono state provate manovre come quelle del rollio, beccheggio e imbardata. La Crew Dragon sarà in grado di ospitare fino a quattro membri e trasportare più di 220 libbre di carico, aumentando così il tempo dedicato alla ricerca nell'unico ambiente di microgravità: può restare in orbita per circa 110 giorni. L’obiettivo è testare e far funzionare sistemi di trasporto per umani che siano sicuri, affidabili ed economici nella bassa orbita terrestre.



SpaceX punta Marte, Crew Dragon inaugura una nuova era

Le tute spaziali degli astronauti sono a firma di Josè Fernandez, costumista hollywoodiano noto per Il pianeta delle scimmie, Oblivion, diversi titoli di successo di Batman, due titoli di X Men, Thor e Thor: Ragnarok. Tute che, al di là dell'estetica cinematografica, soddisfano anche esigenze performanti di ultima generazione.
Ad accompagnare, Behnken e Hurley nella loro missione, c'era il peluche Tremor, The Apatosaurus, la mascotte che impazza su Amazon. Mascotte scelta, grazie alla passione dei figli degli astronauti riguardo a queste creature preistoriche. Tuttavia, a Tremor è stato affidato il primario compito, di natura tecnologica, di indicatore di gravità zero.

Come da tradizione, inaugurata dai tempi delle missioni Gemini in poi, anche Bob Behnken e Doug Hurley hanno scelta la hit musicale della suoneria della loro sveglia: Planet Caravan dei Black Sabbath.
E, come da tradizione, i due astronauti hanno ribattezzato la Crew Dragon di SpaceX "Capsule Endeavor", in omaggio al ritorno delle missioni spaziali interrotte nel 2011 e per celebrare l'ultimo Space Shuttle della NASA, a cui entrambi sono professionalmente legati.

Fornite le tute ed un mezzo di locomozione all’equipaggio non resta che attendere quindi i riscontri dei dati che verranno raccolti per comprendere come gli uomini potranno essere veicolati su nuovi pianeti come appunto Marte. Sebbene l’obiettivo resta quello di testare sistemi di trasporto sicuri, affidabili ed economici nella bassa orbita terrestre, supponiamo che questo esperimento possa nella realtà migliorare gli spostamenti degli individui o delle merci. Certo il contesto in cui ciò viene sperimentato è surreale ed il distanziamento sociale obbliga gli individui a spostarsi meno possibile, ma sembrerebbe l’umanità deve tendere allo sviluppo di tutti i suoi settori. Un giorno forse verrà affrontato anche il problema delle diseguaglianze economiche e sociali, francamente lo speriamo. Forse SpaceX è realmente il primo passo verso un ignoto e nuovo scenario mondiale, come augurato dallo stesso Musk che aspira a mettere piede su Marte, e non soltanto una competizione avveniristica legata al turismo spaziale.



© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale nuove tecnologie e nuovi oggetti tecnologici

Nuove tecnologie: immagini, news, interviste sulle nuove tecnologie e nuovi oggetti tecnologici.Leggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon