Manuale di seduzione: cosa ci insegna?

Manuale di seduzione: cosa ci insegna?

Voto Mauxa.com

3 5 1 1000
Voto Lettori

  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
Daily
Manuale di seduzione: cosa ci insegna?
22-03-2020 10:00

La forma mentis che ci permette di essere seduttivi, e quindi di avere la possibilità di approcciare e di conoscere persone attraenti, è una cosa che in molti pensano sia innata. In realtà, dobbiamo invece ammettere che essa è innata solo in parte, perché in effetti è possibile apprendere la giusta arte del corteggiamento e della seduzione attraverso le emozioni, il linguaggio del corpo, la gestualità e appunto quel linguaggio non verbale che ci consente di essere davvero unici.

I principi cardine dell’arte seduttoria si possono apprendere, anche se si pensa di non essere in grado di sedurre, se ci si sente impacciati, e se si ha la sensazione di non essere affatto in grado di sedurre qualcuno. A questo proposito, può essere di aiuto un corso che permetta di assestare la propria mente al servizio della seduzione, e quindi leggere anche il manuale di seduzione di inattraction, ricco di tutto ciò che serve per imparare ad avere più fiducia in sé stessi e quindi imparare a sedurre. Perché in effetti, il punto è proprio questo: essere in grado di sedurre parte proprio dall’esigenza di corteggiare, di piacere, di trovare una persona con la quale vivere un percorso, d’amore o anche semplicemente passionale e leggero.

Cosa impariamo attraverso un manuale di seduzione: le ottime opportunità per noi

Molte persone pensano di non essere all’altezza di sedurre, e questo loro pensiero ha spesso radici molto profonde, che fanno capolino direttamente nella scarsa fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità. Pertanto, all’interno di un manuale dedicato alla seduzione possiamo trovare non solo consigli utili ed elementi che ci aiutino ad apprendere l’arte seduttoria, ma possiamo prima di tutto avere l’opportunità di:

  • Essere più fiduciosi in noi stessi, andando alla radice del problema che spesso è legata ad un trauma infantile o adolescenziale, e che può avere le sue origini all’interno del rapporto genitori-figli, con un padre o una madre che non sono stati a suo tempo sufficientemente in grado di coccolarci e di fornirci le giuste basi perché ci sentissimo sicuri di noi. Magari non siamo stati premiati abbastanza per le nostre scelte positive, ma rimproverati di più per quelle negative, e questo può avere creato in noi una base importante dal punto di vista della scarsa autostima e quindi fiducia;
  • Essere meno impacciati, di conseguenza, non solo con il possibile partner ma in generale anche con i colleghi, gli amici, i conoscenti. Perché, spesso, chi si sente impacciato in amore lo è molto probabilmente anche in tutti gli altri settori e negli altri rapporti umani, con le normali conseguenze negative del caso;
  • Non avere quindi alcun bisogno del continuo giudizio o dell’approvazione degli altri, semplicemente perché ci si sente sicuri di sé stessi. Attenzione, però, perché questo non significa affatto che dobbiamo essere incivili, superbi o comportarci male con gli altri: significa semplicemente, al contrario, che saremo sempre sicuri di ciò che pensiamo o facciamo, ed anche se ci piace sentire il consiglio delle persone care, saremo sempre noi a prendere la decisione e ad avere quindi l’ultima parola sui nostri pensieri e sulle nostre emozioni. Questo vale anche per i sentimenti;
  • Non farsi pertanto influenzare dal pensiero altrui, non seguire la massa solo per paura di sbagliare, ma essere pienamente consapevoli del fatto che tutti possono sbagliare e che è quindi importantissimo non farsi prendere dall’ansia o dalla paura;
  • Evitare di interpretare un personaggio o una parte che non ci appartiene. Molti, per paura di non piacere abbastanza, indossano una maschera, ed il rischio è quello di non essere sé stessi. Anche se in una fase iniziale di una conoscenza può essere un punto a nostro favore, in realtà indossare una maschera non ci aiuterà affatto, anzi, ci porterà ad essere in difficoltà quando, per stanchezza o anche per necessità, saremo costretti a smettere di indossare quella maschera e rischieremo di farci molto male.

Un manuale di seduzione, inoltre, ci aiuta a prendere consapevolezza di noi stessi, e può quindi basarsi anche sulla nostra stessa personalità, per aiutarci ad affrontare le nostre difficoltà solo dopo aver capito quali sono i nostri limiti e come superarli, e quali sono i nostri punti di forza e come valorizzarli.



Vota la Scheda

Registrati o Accedi su Mauxa.com per votare questa scheda

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon