Intervista con Rodney Fuentebella, concept artist di Avengers: Infinity War

Comics / Intervista - 25 April 2019 11:05

Rodney Fuentebella è concept artist di Avengers: Infinity War, Captain Marvel.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Intervista con Rodney Fuentebella, concept artist di Avengers: Infinity War, Captain Marvel, AvengersAvengers: Age of Ultron, Spider-Man: Homecoming, Black Panther, Ant-Man e Iron Man 3.

Quando realizza un film, fa delle ricerche particolari? 

Uno degli aspetti più impegnativi e stimolanti del mio lavoro è la varietà di design e di situazioni che devo affrontare ogni giorno. Disegnare il costume di Crossbones in “Captain America: Civil War”, progettare le sentinelle di Ultron in “Avengers: Age of Ultron”, capire come ambientare un’epica battaglia in una vasca per “Ant-Man”... è il mio lavoro immaginare e illustrare tutto questo.

Nei cinecomics ci sono parecchi oggetti (ad esempio le gemme dell’Infinito, lo scudo di Capitan America, il martello di Thor) importanti anche a livello di merchandising. Fa delle ricerche prima di crearli, o sono puro frutto della sua fantasia?

Quando devo progettare qualcosa, faccio delle ricerche usando i fumetti e lo script del film in questione. Poi vedo se posso aiutarmi con le immagini che trovo su internet, o con foto che scatto io stesso. Amo fare foto e lasciarmi ispirare dal mondo intorno a me. Ho studiato pittura per anni, e ho imparato molto da artisti come Sargent, Dean Cornwell, Norman Rockwell e tantissimi altri; li tengo sempre a mente quando creo qualcosa.

Come si integrano le scenografie con gli effetti speciali digitali, nella fase di post-produzione?

Se ne occupano gli artisti migliori del settore, ma io non c’entro con quel tipo di lavoro.

Lei ha lavorato ad “Avengers: Infinity War”. Si aspettava che il franchise arrivasse a questo terzo capitolo?

Mi stupisco ancora del fatto che ho potuto lavorare a ogni singolo film degli Avengers. Con “Infinity War” è stato da brividi lavorare con tutti quei personaggi, e vederne altri che non avrei mai pensato di poter ammirare insieme sullo schermo, in un film che senza dubbio sconvolgerà gli spettatori. Quando ho cominciato a lavorare al primo Avengers non credevo che saremmo arrivati a questo punto, in un mondo in cui i film Marvel vengono accolti in questo modo. Le storie e l’audacia di questi film sono, secondo me, ciò che li rende così amati, e questo mi ha dato l’opportunità di lavorare a “Infinity War” e molto altro.

Ha lavorato ad “Avengers” (2012) e “Avengers: Age of Ultron” (2014). Può raccontarci un episodio divertente avvenuto durante le riprese?

Durante la lavorazione del primo Avengers, è stato bello collaborare con artisti che ammiravo da anni. Mentre lavoravo all’illustrazione di un momento chiave, quando Loki incontra Capitan America e c’è questa marea di gente che si inginocchia al cospetto di Loki, ho scattato molte foto, a cui fare poi riferimento, di me e mia moglie inginocchiati e ripresi da varie angolature. Mi sono divertito a cambiare le nostre posizioni in modo da creare una scena piena di tutti i tipi di persone. Oltre alla posa di Capitan America, ho dovuto anche immaginare che aspetto avrei da supereroe. All’epoca non avevo un fisico molto “eroico”, quindi guardare queste foto e immaginare, mentre le scattavo, che fossi Cap mi faceva ridere tra me e me. Ma il dover essere creativo, e il dover trovare sempre una soluzione per far funzionare un disegno sono cose che amo di questo lavoro.

Su quali aspetti ha lavorato in “Spider-Man: Homecoming”?

Ho lavorato a Shocker, entrambe le versioni, e ho fatto molte delle illustrazioni “keyframe”. Ho contribuito anche alle ali di Spider-Man, e ai vari gadget che usa. È stato fantastico lavorare su “Spider-Man”, è sempre stato un mio sogno.

Secondo lei perché i film Marvel sono così popolari? 

Sono l’audacia e la cura che mettono nel raccontare le loro storie che alimentano il successo di questi film. Gli spettatori di tutte le età li amano perché non importa quanto siano potenti i personaggi, hanno comunque qualcosa che li umanizza e che spinge noi del pubblico ad affezionarci a loro.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale Avengers

Avengers: interviste, news, recensioni, comics gallery, immagini del cast, protagonisti e approfondimenti della saga.Leggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon