Where the Crawdads Sing, il film ‘estivo’ con Daisy Edgar-Jones

Cinema / Approfondimenti - 15 July 2022 10:30

Where the Crawdads Sing esce oggi negli Stai Uniti

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Where the Crawdads Sing è il film drammatico che esce oggi negli Stati Uniti. Kya Clark (Daisy Edgar-Jones) è una ragazza abbandonata che è cresciuta fino all'età adulta nelle pericolose paludi della Carolina del Nord. Per anni, le voci sulla "Ragazza della palude" - questo è il soprannome - hanno perseguitato Barkley Cove, e isolato la forte e resiliente Kya dalla sua comunità. 


National Geographic - Africa: meraviglie nascoste
Attratta da due giovani della città, Kya si apre a un mondo nuovo e sorprendente; ma quando uno di loro viene trovato morto, lei è subito additata dalla comunità come la principale sospettata. Mentre il caso si sviluppa, il verdetto su ciò che è realmente accaduto diventa sempre meno chiaro, e minaccia di rivelare i vari segreti che si nascondono all'interno della palude.

Where the Crawdads Sing, il cast del film

Daisy Edgar-Jones ha già lavorato alla serie tv War of the Worlds e In nome del cielo. Nel cast ci sono anche Taylor John Smith (la serie tv Sharp Objects) e Harris Dickinson (The King's Man - Le origini). La regia è di Olivia Newman, che ha diretto alcune puntate delle serie tv Chicago Fire e Chicago P.D. La sceneggiatura è di Lucy Alibar, ed è tratta dall’omonimo romanzo di Delia Owens: il volume a gennaio 2022 aveva venduto 12 milioni di copie, rendendolo uno dei libri più venduti di tutti i tempi. La Owens è anche etologa e ambientalista, e il libro è tradotto in Italia con il titolo La ragazza della palude. Le riprese del film si sono svolte dal 30 marzo al 28 giugno 2021 a New Orleans e Houma, in Louisiana.


Where the Crawdads Sing, la critica del film

Il film non ha ottenuto recensioni positive. Per il magazine AVClub “il film di Newman è una valida distrazione cinematografica estiva, come lo era il libro di Owens che era letteratura per la spiaggia”. Per il Los Angels Times “sebbene sia fedele, Where the Crawdads Sing manca del carattere essenziale e del tessuto connettivo narrativo che rende una storia come questa, un lavoro: un adattamento come questo non può sopravvivere solo sulla trama”. Per The Hollywood Reporter “il film, come il romanzo su cui è basato, elude le questioni - di razza, genere e classe - che esigerebbe la sua narrativa e rafforzerebbero la tesi generale, risultando una storia che dice di più su come opera il bianco in una società allergica all’interdipendenza, che di come le comunità deludono i giovani”.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon