Venezia 76: recensione film Lan Xin Da Ju Yuan - Saturday Fiction

Cinema / Recensione - 05 September 2019 16:00

Con protagonista Gong Li nei panni di una spia internazionale

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Qual è il costo delle informazioni per una spia, quale onere può scegliere di condividere o sopportare, a quale passione può concedersi, a quale tormento deve arrendersi? La regia di Ye Lou sembra voler rispondere a tali quesiti in Lan Xin Da Ju Yuan - Saturday Fiction, film presentato in concorso alla settantaseiesima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Sullo sfondo delle sequenze in bianco e nero, dallo stile classico e confacente, si sviluppa una narrazione intricata e coinvolgente, dove l’apparenza gioca un ruolo fondamentale e le relazioni sono sconvolte dagli eventi che si susseguono con andamento caratterizzato da rara eleganza di forma e sostanza. 
Ambientato nella Shanghai degli anni quaranta, alla vigilia degli avvenimenti di Pearl Harbor, Saturday Fiction intreccia le vite dei protagonisti contestualizzandole sullo scenario internazionale di un emblematico evento storico, facendo confluire le trame proprie dello spionaggio con quelle più intime dei personaggi: esponendoli ad una sorta di altalenante e contraddittoria spinta emotiva. Il regista sembra voler esprimere la commistione tra la farsa celata nelle trame spionistiche e quelle propria della rappresentazione teatrale, creando una specie di contraffazione nella percezione che della realtà hanno i personaggi: disorientati, afflitti, vuoti o consapevoli del proprio destino. 
Gong Li interpreta magistralmente il doppio ruolo di attrice famosa che torna in città per partecipare allo spettacolo teatrale realizzato dall’amante, e quello della spia tormentata ed impavida che scopre il proprio punto debole. Lan Xin Da Ju Yuan - Saturday Fiction, riprende l’eleganza propria di film classici maggiormente riusciti, a tratti rappresentativo dei connotati del capolavoro artistico mentre in altri sembra indugiare nell’intrico di una trama avvincente e suggestiva.


© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale Festival del cinema di Venezia 2019

Venezia 2019: interviste, news, recensioni, gallery, immagini, protagonisti e approfondimenti sul Festival del cinemaLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon